Batman of the Future

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Batman of the Future
serie TV cartone
Logo della serie
Logo della serie
Titolo orig. Batman Beyond
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autori
Regia
Regia ep.
Soggetto
Character design Glenn Wai Lim Wong (52 episodi, 1999-2001)
Studio Warner Bros. Television
Musiche
1ª TV 10 gennaio 1999 – 18 dicembre 2001
Episodi 52 (completa)
Durata 30 min
Durata ep. 24'
Reti it. Italia 1, Boing, Cartoon Network
1ª TV it. 2001
Episodi it. 52 (completa)
Genere supereroi
Cronologia
  1. Batman - cavaliere della notte
  2. Batman of the Future
  3. The Zeta Project

Batman of the Future (Batman Beyond) è una serie televisiva a cartoni animati creata dalla Warner Bros. Television come una continuazione della leggenda di Batman. Fa parte della continuity dell'universo animato DC Comics creato da Paul Dini e Bruce Timm.

Fu trasmessa in America dal 1999 al 2002 e diede vita a un film realizzato per l'home video e alla serie derivata The Zeta Project, ancora inedito in Italia. In italiano la serie è stata trasmessa su Italia 1, Boing e più recentemente Cartoon Network, nei primi due casi con la sigla cantata da Giorgio Vanni.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata approssimativamente 40 anni dopo la fine di Batman, cavaliere della notte e vede Bruce Wayne ritiratosi a vita privata e non più a capo della sua azienda, diretta dal losco Derek Powers. L'ex difensore di Gotham si era infatti ritirato dalla lotta al crimine durante un'azione per liberare una donna presa in ostaggio, allorquando puntò una pistola contro uno dei rapitori. Vergognatosi del proprio comportamento decise che non avrebbe mai più indossato i panni di Batman.

Vent'anni dopo il destino fa incontrare lo studente ribelle Terry McGinnis (figlio di Warren McGinnis, dipendente della Wayne Tech), e l'anziano miliardario, che lo salva da una banda di Jokers (teppisti che idolatrano l'arcinemico Joker). Grazie al ragazzo Wayne scopre che Powers sta vendendo un potente gas nervino a potenti di altri paesi e che il padre del ragazzo lo aveva scoperto pagando con la vita.

Il ragazzo, desideroso di vendetta e infastidito dal rifiuto di Wayne di aiutarlo, ruba la tuta di Batman e la usa per sventare i piani di Powers. La notte dopo l'aereo col gas viene dirottato, e Wayne fa visita a Terry in casa sua, chiedendogli di sbrigare delle commissioni per lui.

Da allora il ragazzo diventa il nuovo protettore di Gotham e, seppur con notevole difficoltà, riuscirà a farsi aiutare e accettare da Barbara Gordon, che ha preso il posto del padre nella polizia di Gotham in qualità di commissario.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 13 1999
Seconda stagione 26 1999-2000
Terza stagione 13 2000-2001

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Per l'edizione italiana della serie, il titolo originale Batman Beyond ("Oltre Batman") venne modificato in Batman of the Future, "Batman del futuro".

Con la serie animata precedente Batman, Batman of the Future ha in comune la società che si è occupata del doppiaggio italiano, la Merak Film di Milano.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Terry McGinnis doppiato da Nicola Bartolini Carrassi nella serie Batman of the Future e Alberto Sette nella serie Justice League Unlimited: è l'attuale Batman, che ha preso il posto del precedente come difensore di Gotham.
  • Bruce Wayne doppiato da Mario Zucca nella serie Batman of the Future e Marco Balzarotti nella serie Justice League Unlimited: il precedente cavaliere oscuro si è ora ritirato ed aiuta Terry consigliandolo da dietro le quinte della Batcaverna (nell'episodio della Justice League Unlimited, "Epilogo", si scoprirà che Terry è il figlio genetico di Bruce).
  • Maxine "Max" Gibson doppiata da Lorella De Luca: è un'affascinante ragazza di origini afroamericane, compagna di classe di Terry che ne ha scoperto il segreto e ne è divenuta consulente ed assistente, un po' come Alfred per Bruce.
  • Dana Tan doppiata da Patrizia Mottola nella serie Batman of the Future e Renata Bertolas nella serie Justice League Unlimited: la fidanzata di Terry. Nell'episodio conclusivo della serie Justice League Unlimited, "Epilogo", si scopre che il ragazzo ha intenzione di chiederle di sposarlo.
  • Asso: è il cane di Bruce Wayne, è un Alano di colore nero che, prima di venire trovato dall'anziano signore, combatteva in un circolo clandestino di scontri canini. Data la sua grande forza e preparazione, aiuterà spesso Terry nelle sue missioni.

La famiglia McGinnis[modifica | modifica wikitesto]

  • Warren McGinnis doppiato da Enrico Bertorelli: è il padre di Terry, divorziato dalla moglie Mary. dopo la sua morte avvenuta nel primo episodio per mano di Derek Powers, Terry deciderà di diventare il nuovo Batman.
  • Mary McGinnis doppiata da Elda Olivieri: la madre di Terry, con cui lui torna a vivere dopo la morte del padre.
  • Matt McGinnis doppiato da Patrizia Scianca: il fratellino di Terry, è un grande ammiratore di Batman pur non sapendo che in realtà è suo fratello maggiore.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Commissario Barbara Gordon doppiata da Stefania Patruno: l'ex Batgirl ha ora preso il posto del padre al commissariato di polizia
  • Sam Young doppiato da Guido Rutta: agente della polizia di Gotham e marito di Barbara.
  • Howard Groote doppiato da Luca Sandri: un nerd compagno di classe e amico di Terry.
  • Bobbi "Blade" Summer: doppiata da Alessandra Karpoff ragazza affascinante e dal tempramento ribelle, è molto popolare nel liceo di Terry e, col tempo diventerà una sua grande amica.
  • Chelsea Cunningham doppiata da Elisabetta Spinelli: ragazza molto ricca ed egocentrica ma gentile e disponibile, compagna di scuola di Terry e grande amica di Dana.
  • Nelson Nash doppiato da Luca Bottale: il bullo del liceo Hamilton e rivale di Terry, col protrarsi della serie i due matureranno e diverranno quasi amici (il personaggio è visibilmente ispirato alla figura di Flash Thompson per Peter Parker)

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Derek Powers/Blight doppiato da Mario Scarabelli: arcinemico del Batman del futuro, potente uomo d'affari, legato alla malavita ed artefice della morte di Warren McGinnis. Contagiato da un gas nervino letale, viene curato tramite un trattamento sperimentale a base di radiazioni e diviene il supercriminale noto come Blight.
  • Jokers: bande di teppisti che idolatrano il clown principe del crimine nemesi del cavaliere oscuro, durante la serie ed il rispettivo film finale vengono mostrate tre formazioni del team.
  • China doppiata da Elda Olivieri: (in originale Inque) è una supercriminale mercenaria mutaforma la cui unica debolezza è l'acqua.
  • Walter Shreeve/Shriek doppiato da Marco Balzarotti: un ingegnere equipaggiato con una tuta speciale capacie di manipolare il suono, ironicamente in seguito ad uno scontro con Batman diverrà sordo dopo un malfunzionamento delle sue apparecchiature.
  • Spellbinder doppiato da Giorgio Bonino: a vestire i panni dell'antico nemico del cavaliere oscuro è ora lo psicologo della scuola di Terry Ira Billings, il quale si serve di una sofisticata tecnologia di realtà virtuale per ipnotizzare le sue vittime e commettere i suoi crimini.
  • Stalker doppiato da Stefano Albertini: cacciatore africano che, reduce da un incidente durante la caccia ad una pantera modifica il suo corpo con impianti cibernetici che gli donano forza ed agilità sovrumane. Designa Batman come la più grande preda che si possa ambire.
  • Curarè: una donna taciturna, membro della Lega degli assassini, la sua pelle è di un misterioso colorito azzurro ma non viene spiegato il perché, così come non si conosce alcun dettaglio sulle origini del personaggio.
  • Mad Stan doppiato da Maurizio Trombini: è un terrorista, spinto all'azione dal sistema corrotto che vede attorno a lui.
  • La Banda della Scala Reale: potente famiglia criminale (di cognome Walker) che si serve di tecnologia sofisticata e costumi speciali ispirati alle carte da gioco per commettere i loro crimini; i suoi membri sono:
    • Il Re (doppiato da Enrico Bertorelli), patriarca della famiglia i cui modi burberi porteranno allo smembramento della banda nonché della famiglia stessa.
    • La Regina (doppiata da Patrizia Scianca), matriarca della famiglia e moglie del Re. Verso la fine della serie il rapporto tra lei e il marito si incrinerà definitivamente quando si scoprirà che lui la tradisce.
    • Il Fante (doppiato da Patrizio Prata), alias Jack; è l'irruente figlio maggiore, esperto ladro ed abile spadaccino. Oltre alla sorella è l'unico a redimersi.
    • Il Dieci (doppiata da Elisabetta Spinelli), alias Melanie; è l'affascinante figlia minore, con cui Terry avrà una relazione, per tutta la serie il rapporto tra i due rimarrà ambiguo e poco chiaro, similmente a quello dell'originale Batman e di Catwoman. La ragazza non è completamente cattiva. ha solo avuto un'infanzia difficile e tutto ciò che vorrebbe è una vita normale.
    • L'Asso, un androide dalla forza sovrumana costruito dal Re.
  • Willie Watt/Golem doppiato da Davide Garbolino: inizialmente un gracile studente della scuola di Terry, infatuato di Blade e soggetto delle ancherie di Nelson e del padre, quando si approprierà di un droide speciale per vendicarsi dei due il suo cervello rimarrà danneggiato dallo scontro con Batman e da allora acquisirà delle facoltà telecinetiche. Ricomparirà in seguito in un altro episodio, dopo un lungo periodo passato in prigione e dotato di un fisico più intimidatorio scolpitosi dietro le sbarre.
  • Charlie "Big Time" Bigelow doppiato da Gianluca Iacono: vecchio amico di Terry ai tempi della sua vita da teppista. Tuttavia mentre Terry, ancora minorenne finì solo in riformatorio Charlie passò tre anni in prigione, l'esperienza non lo maturò e tra i due si venne a creare una spaccatura, specie quando Bigelow divenuto un convinto criminale assalirà un laboratorio di ricerca rimanendo esposto a delle sostanze che lo muteranno in una creatura gigantesca e mostruosa.
  • Joker doppiato da Riccardo Peroni: lo psicotico criminale compare unicamente nel film Batman of the Future: Il ritorno del Joker, ancora vivo ed in perfetta forma in quanto servendosi di una sofisticatissima tecnologia genetica atta a preservare il suo DNA e la sua personalità è sopravvissuto per tutti questi anni all'interno della mente del giovane Tim Drake.
  • Mr. Freeze: ridotto ad una testa senziente tenuta in vita unicamente dalla sua tecnologia, Derek Powers gli darà la possibilità di una redenzione costruendogli un nuovo corpo grazie alla tecnologia genetica del futuro. Sfortunatamente il nuovo corpo presenterà gli stessi sintomi ibernanti del vecchio, portando il dottore a ridivenire un nemico pubblico che dopo aver salvato la vita al nemico di sempre Batman, troverà la morte per mano di Blight.
  • Ra's al Ghul: sopravvissuto ai secoli reincarnandosi nel corpo della figlia Talia e col supporto del pozzo di Lazzaro, tenterà di prendere possesso del corpo di Bruce Wayne ma finirà solo per trovare la morte nell'esplosione del suo palazzo.
  • Dr. Able Cuvier doppiato da Enrico Bertorelli: un genetista che ha usato le sue conoscenze scientifiche per lanciare tra i giovani la moda di unire il propri DNA con quello animale diventando delle chimere ma che usa spesso i suddetti per i suoi loschi affari. Egli stesso è fuso con il DNA di un anaconda.
  • Bane: la sostanza che dava i poteri a Bane (detta "Veleno") è ora usata come steroide da gruppi di adolescenti e sportivi. Per scoprirne la provenienza, Terry si recherà ad incontrare Bane, il quale ritiratosi a vita privata vive su un'isola interamente di sua proprietà, in una gigantesca villa vittoriana frutto dei suoi guadagni illegali; tuttavia è ridotto ad un vegetale che sopravvive solo grazie all'azione di macchine e flebo, questo scopriamo essere l'effetto collaterale del "Veleno".

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiatore del protagonista, Nicola Bartolini Carrassi fu scelto dalla stessa direttrice del doppiaggio americano Andrea Romano[senza fonte]. Carrassi ha inoltre vinto il premio come miglior voce europea per la sua interpretazione di Terry Mc Ginnis[senza fonte]. Carrassi, per prepararsi al doppiaggio della seconda serie, ha raggiunto Andrea Romano negli studi Warner Bros di Los Angeles, incontrando il suo alter ego statunitense.

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Batman of the Future: Il film e Batman of the Future: Il ritorno del Joker.

Di questo cartone animato è stata pubblicata, per il mercato anglofono, l'intera serie in versione DVD in tre cofanetti contenenti le tre stagioni, più il lungometraggio Batman of the Future: Il ritorno del Joker nelle due versioni, integrale e censurata. Sono state inoltre pubblicati due DVD contenenti delle raccolte di episodi Batman Beyond: School Dayz and Spellbound e Batman Beyond: Tech Wars and Disappearing Inque. In Italia Nel 2000 uscii il Direct to video BATMAN OF THE FUTURE IL FILM- cioè i primi due episodi. e i 3 volumi nel 2001 "Guerre Tecnologiche" "Giorni di Scuola" e "Fuga dal Gelo". In Italia è disponibile solo la prima stagione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]