Warner Bros. Animation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Warner Bros. Animation
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 1930 (1ª volta) come Harman-Ising Productions
1934 come Leon Schlesinger Productions
1944 e 1970 come Warner Bros. Cartoons
1967 come Warner Bros.-Seven Arts Cartoons
1980 (2ª volta) e 2003 come Warner Bros. Animation
1995 come Warner Bros. Television Animation a Hollywood, California, USA
Chiusura 1963
Sede principale Burbank, CA, USA
Gruppo Warner Bros.
(Time Warner)
Settore Televisione
Prodotti Programmi di Animazione
Sito web www.warnerbros.com/

Warner Bros. Animation è la divisione per l'animazione della Warner Bros, una azienda consociata alla Time Warner, e uno dei più noti e di maggiore longevità studi di animazione statunitensi, con la sua storica produzione di cartoni animati Looney Tunes e Merrie Melodies, ai personaggi dei quali, famosi da decenni, l'azienda lega la propria fama.

Lo studio succede all'estinto Warner Bros. Cartoons (già Leon Schlesinger Productions) lo studio che produsse e realizzò i cortometraggi dei Looney Tunes e dei Merrie Melodies nei periodi 1933-1963 (Leon Schlesinger Productions) e 1967-1969. La Warner Communications (ora Time Warner) rifondò la sua stessa divisione, rinominadola Warner Bros. Animation, nel 1980 per produrre i Looney Tunes del periodo. Dagli agli anni novanta la produzione della Warner Bros Animation si è concentrata principalmente per i propri soggetti, nell'ambito televisivo, ma ha sviluppato anche altri prodotti basati su personaggi autorizzati, specialmente quelli della consociata DC Comics, di proprietà Time Warner.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Time Warner, proprietaria dell'azienda, si fuse con la Turner Entertainment nel 1996, riacquisendo i diritti sui cartoni Looney Tunes e Merrie Melodies antecedenti il 1948, ed inglobando due ulteriori studi di animazione: Turner Feature Animation e Hanna-Barbera.

La Turner Feature Animation fu mutata nella Warner Bros. Feature Animation (una società specializzata in effetti speciali per i film in tecnica mista), mentre la Hanna-Barbera fu assorbita più lentamente, completandosi solo alla morte di William Hanna, avvenuta nel 2001. Dopo di ciò la Warner Bros Animation prese in mano i diritti sulla produzione Hanna-Barbera, iniziando a riportare in auge vecchi marchi come Tom e Jerry, mediante la produzione di pellicole in direct-to-video, e Scooby-Doo, omaggiato dalla produzione di diverse pellicole in direct-to-video e due serie animate: What's New, Scooby-Doo?, e Shaggy & Scooby-Doo Get a Clue!.

La produzione delle serie di Hanna-Barbera per Cartoon Network (già proprietà della Turner) prima della fusione con la Turner Entertainment, fu spostata al Cartoon Network Studios, una società sorella della Warner Bros Animation. Dal 2007 lo studio si è visto ridursi, con la chiusura dello Sherman Oaks studio e lo spostamento al Warner Bros. Ranch in Burbank, California.

Per aumentare la presenza di contenuti online, è stato annunciato il lancio di un uovo sito web: "T-works", previsto entro la primavera del 2008, contiene giochi, mondi virtuali ed episodi di vecchi cartoni animati.[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Looney Tunes[modifica | modifica sorgente]

Lungometraggi[modifica | modifica sorgente]

Film live-action con brevi sequenze animate[modifica | modifica sorgente]

Direct-to-video[modifica | modifica sorgente]

DC Comics[modifica | modifica sorgente]

Scooby Doo[modifica | modifica sorgente]

Film televisivi[modifica | modifica sorgente]

  • Tiny Toon Adventures - Viva Le Vacanze (Tiny Toon Adventures: How I Spent My Vacation) 1992
  • Wakko's Wish 1999 (inedito in Italia con il titolo Animaniacs - Il desiderio di Wakko)
  • Titti turista tuttofare (Tweety's High-Flying Adventure) 2000
  • Kangaroo Jack: G'Day U.S.A.! 2004
  • ¡Mucha Lucha!: Il ritorno di El Malefico 2005
  • Looney Tunes - Canto di Natale (Bah, Humduck! A Looney Tunes Christmas) 2006

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

  • Una lepre a Las Vegas, con Bugs Bunny e Yosemite Sam 2004

Serie televisive[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Press Releases: Warner Bros. Entertainment To Unveil T-Works Immersive Online Animation Experience For All Ages In Spring 2008. URL consultato il 27-04-2008. - il sito web: [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]