Kenji Kamiyama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Kenji Kamiyama (神山健治 Kamiyama Kenji; prefettura di Saitama, 20 marzo 1966) è un regista giapponese.

È diventato un libero professionista abilitato alla direzione artistica dopo aver lavorato per lo Studio Fuga. A partire dal 1993, anno in cui ha lavorato a Hakkenden - Il branco dei guerrieri leggendari, ha diretto produzioni minori come spezzoni di sequenze animate all'interno dei videogiochi.

Il suo maestro è il regista Mamoru Oshii.

Dopo una carriera come disegnatore di fondali e in seguito direttore artistico, con una filmografia che include film quali Akira e Kiki consegne a domicilio, Kamiyama entra a far parte del Team Oshii presso lo studio Production I.G. Il risultato di questo training è il film Blood: The Last Vampire di cui sviluppa il concept (insieme a Junichi Fujisaki, futuro regista di Blood+) e scrive la sceneggiatura. La collaborazione con Oshii prosegue con il film Jin-Roh, a cui partecipa come direttore di sequenza. Il debutto alla regia arriva nel 2002 con un altro titolo legato a Mamoru Oshii, ovvero Mini Pato, parodia di Patlabor. Giunge tuttavia all'attenzione internazionale con la serie televisiva Ghost in the Shell: S.A.C., seguita da una seconda stagione, S.A.C. 2nd GIG e dal lungometraggio S.A.C. Solid State Society tutte per Production I.G. Nel 2007, dopo quasi sei anni di lavoro sul mondo di Stand Alone Complex, dirige una nuova serie Seirei no moribito (Guardian of the Sacred Spirit), tratta dalla saga di romanzi fantasy di Nahoko Uehashi. Nel 2009 è ideatore e regista della serie Higashi no Eden.

Ha partecipato come attore nel film in superlivemation di Mamoru Oshii Tachiguishi Retsuden (Tachigui: Le straordinarie vite dei Maestri del fast food).

Ha vinto il premio "Best Individual/Individual Achievement" alla nona fiera dell'animazione di Kōbe.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 56917580

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

CategoriaRegisti giapponesi