Scooby-Doo e il terrore del Messico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scooby-Doo e il terrore del Messico
Titolo originale Scooby-Doo and the Monster of Mexico
Paese di produzione USA
Anno 2003
Durata 73 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione, avventura, mistero
Regia Scott Jeralds
Casa di produzione Warner Home Video
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Episodi

Preceduto da Scooby-Doo e la leggenda del vampiro
Seguito da Scooby-Doo e il mostro di Loch Ness

Scooby-Doo e il terrore del Messico (Scooby-Doo and the Monster of Mexico) è un film d'animazione del 2003 diretto da Scott Jeralds.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La Mistery Inc. parte per una vacanza in Messico ospite dall'"amico di penna" di Fred. Ma arrivati nella pittoresca cittadina di Veracruz, scoprono che il loro amico è minacciato da una spaventosa creatura, il Chupacabra, uno scimmione gigante con occhi fosforescenti verdi.

Incongruenze[modifica | modifica sorgente]

  • Il Chupacabra nel film è rappresentato come un Bigfoot, anziché una creatura rettiliana o canina.
  • Velma afferma erroneamente che Teotihuacan (il complesso piramidale nel quale la banda emerge dopo aver seguito un passaggio segreto) è stato costruito dalla civiltà olmeca. Teotihuacan si pensa invece sia stata stabilita intorno al 200 a.C negli altopiani del Messico centrale, mentre la civiltà olmeca fiorì dal 1500 a.C al 400 a.C. a sud est del paese.
  • il Giorno dei Morti (Día de los Muertos) non è molto preciso, ed è raffigurato come Halloween, quando in realtà non ha niente a che fare con esso e non è una festa tradizional