Looney, Looney, Looney Bugs Bunny Movie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Looney, Looney, Looney Bugs Bunny Movie
Looney, Looney, Looney.png
Titolo originale Looney, Looney, Looney Bugs Bunny Movie
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1981
Durata 79 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,37:1
Genere animazione, commedia, musicale, noir, western
Regia Friz Freleng
Sceneggiatura John W. Dunn, David Detiege, Friz Freleng, Warren Foster, Tedd Pierce
Produttore Friz Freleng
Produttore esecutivo Hal Geer
Casa di produzione DePatie-Freleng Enterprises, Warner Bros. Pictures
Animatori Warren Batchelder, Chuck Downs, Marcia Fertig, Bob Matz, Manuel Perez, Virgil Ross, Lloyd Vaughan, Ted Bonnicksen, Pete Burness, Ken Champin, Gerry Chiniquy, Arthur Davis, Lee Halpern, Emery Hawkins, Art Leonardi
Fotografia Thomas Baker, Mark Henley
Montaggio Jim Champin, Treg Brown
Musiche Robert J. Walsh, Don McGinnis, Milt Franklyn, William Lava, Shorty Rogers, Carl W. Stalling
Scenografia Cornelius Cole, Peter Alvarado, Robert Givens, Michael Mitchell, Hawley Pratt
Sfondi Richard H. Thomas, Boris Gorelick, Paul Julian, Tom O'Loughlin, Irv Wyner
Doppiatori originali
  • Mel Blanc: Bugs Bunny, Re Artù, Sir Osi di Fegato, Sir Lonza di Manzo, Yosemite Sam, Gerry the Idgit Dragon, Daffy Duck, Silvestro, Titti, Porky Pig, Speedy Gonzales, Satana, Direttore della Tesoreria, Rocky, Mugsy, Giudice, Clancy, O'Hara, Sbirri, Pepe Le Pew, Clarence
  • June Foray: Nonna
  • Stan Freberg: Lupo cattivo, Tre porcellini, Narratore de L'orchestrale freddo
  • Ralph James: Narratore del secondo atto
  • Frank Welker: Avvocato, Cane intervistatore
Doppiatori italiani

Doppiaggio originale

Ridoppiaggio (1999)

Episodi
  • Satan's Waitin
  • Gli "innominabili"
  • Premiazione degli Oswald

Looney, Looney, Looney Bugs Bunny Movie è un film del 1981 diretto da Friz Freleng. È un film d'animazione dei Looney Tunes che contiene una compilation di cortometraggi classici della Warner Bros. e sequenze di raccordo, prodotto da Freleng e condotto da Bugs Bunny. Il nuovo materiale è una delle ultime produzioni della DePatie-Freleng Enterprises (conosciuta anche come Marvel Productions all'inizio degli anni '80). Il fim è uscito in DVD col titolo Looney, Looney, Looney Bugs Bunny il film.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film inizia con una proiezione del cortometraggio Premio Oscar Il cavaliere Bugs (Knighty Knight Bugs) del 1958, prima che comincino i titoli di testa. Poi Bugs racconta come Looney Tunes e Merrie Melodies avessero immediatamente sostituito la commedia dai pantaloni larghi, prima di presentarci "un piccolo eroe molto introverso di nome Sam".

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Primo atto: Satan's Waitin[modifica | modifica sorgente]

Yosemite Sam corteggia la Nonna con l'intenzione di accaparrarsi i 50 milioni di dollari che ha ereditato, ma Bugs ascolta per caso i suoi piani e ostacola Sam sotto le mentite spoglie di un altro pretendente e poi della nonna stessa. Alla fine, Sam muore dopo essere stato schiacciato da una cassaforte che Bugs fa cadere su di lui, e finisce all'Inferno. Satana si offre di dare a Sam una seconda possibilità di vivere a patto che mandi qualcuno al suo posto. Sam è d'accordo e, come un capitano delle guardie romane, un arabo, e nella sua solita veste di cowboy, tenta di uccidere Bugs. I suoi tentativi non hanno successo, ma quando Satana gli offre una possibilità in più, Sam rifiuta affermando che Satana dovrebbe prendersi il coniglio da solo, e decide di rimanere.

Secondo atto: Gli "innominabili"[modifica | modifica sorgente]

Subito dopo essere diventato un detective della polizia (con il nome in codice "Pasticcio Elegante"), Bugs viene catturato da Rocky e dalla sua banda, che cercano di affogarlo. Bugs gli sfugge prontamente e poi si infiltra alla festa di compleanno di Rocky quella sera, travestito da showgirl. Rocky scopre presto il travestimento di Bugs e, accompagnato da Mugsy, lo insegue in una fabbrica di cereali, dove Bugs intrappola la coppia nella macchina di produzione di cereali. In seguito, il coniglio porta Rocky in tribunale, ma grazie a una scappatoia della legge il gangster è libero di andarsene.

Bugs ha problemi a trovare il nuovo nascondiglio di Rocky fino a quando non si sparge la voce dell'uovo d'oro dell'allevatore Porky Pig, apparentemente deposto da Daffy Duck. Alla lettura di questa notizia, Rocky e i suoi uomini catturano Daffy e gli ordinarono di deporre un uovo d'oro. Il papero alla fine ci riesce, dopo che Rocky gli ha sparato in testa, e gli viene quindi ordinato di riempire tutta la loro raccolta di scatole per le uova. Bugs e la polizia irrompono improvvisamente e arrestano il gruppo di Rocky. Ma un'altra scappatoia della legge rende Rocky nuovamente libero.

Rocky quindi cattura Titti chiedendo un riscatto, e Bugs incarica Silvestro di trovare Titti. Abbastanza sicuro, il gatto trova Titti nel nascondiglio di Rocky. Dopo diversi tentativi falliti da parte di Silvestro di mangiare Titti, la polizia arriva e circonda il nascondiglio di Rocky. Silvestro finisce per essere accolto come un eroe per aver apparentemente salvato Titti, e Bugs porta Rocky e Mugsy alla giustizia, ma è costretto ad andare in prigione con loro perché ha perso le chiavi per le manette.

Terzo atto: Premiazione degli Oswald[modifica | modifica sorgente]

Bugs ci presenta il Premio Oswald, una cerimonia di premiazione creata da Friz per i personaggi dei cartoni animati. Conduce poi lui stesso la cerimonia, annunciando i candidati - il Lupo di L'orchestrale freddo, Titti e Silvestro, e se stesso. Durante tutto questo, Daffy Duck si lamenta continuamente del fatto che lui non è stato nominato. Quando Bugs vince il premio, Daffy diventa furioso e sfida Bugs a una gara di talento (ovvero Gelosia da primadonna). Bugs sembra avere il favore del pubblico, ma alla fine Daffy vince i loro applausi facendosi saltare in aria. Bugs dà all'ormai spettrale Daffy il premio, mentre il papero risponde: "E questo che dimostra? Che in questo paese bisogna morire per vincere un Oswald!"

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Cartoni animati contenuti[modifica | modifica sorgente]

I cartoni animati usati per produrre il film includono:

Introduzione

Primo atto

Secondo atto

Terzo atto

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Data di uscita[modifica | modifica sorgente]

Le date di uscita internazionali sono state:

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

Il film uscì in Italia direttamente in VHS. Il primo doppiaggio, con Franco Latini e Vittorio Amandola che interpretano diversi ruoli, presenta un adattamento piuttosto libero, con molte frasi inventate ed errori di traduzione (ad esempio, Bugs Bunny dice "Che succede, dottore?" invece del consueto "Che succede, amico?"). Inoltre vennero inspiegabilmente cambiati molti nomi: Porky Pig in "Taddeo Porky", Yosemite Sam in "Sam il pirata", Mugsy in "Mugry" e Henery Hawk in "Henery il piccolo". Nel 1999, in occasione di una nuova edizione in VHS, il film venne ridoppiato con il nuovo cast e con un adattamento più corretto e fedele. Curiosamente, Vittorio Amandola partecipò a entrambe le versioni italiane, dato che nel frattempo era diventato la voce di Yosemite Sam. Il ridoppiaggio venne però inspiegabilmente accantonato nel 2009, con l'uscita del DVD contenente invece il primo doppiaggio (sempre usato in TV). Il ridoppiaggio venne quindi utilizzato solo nell'ultima edizione VHS.

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

DVD: Il tuo simpatico amico Bugs Bunny[modifica | modifica sorgente]

Il film uscì in DVD l'8 settembre 2009, con il titolo Looney, Looney, Looney Bugs Bunny il film, all'interno del DVD Il tuo simpatico amico Bugs Bunny. Il film è presente con il primo doppiaggio, e nei cortometraggi extra non è incluso il doppiaggio italiano.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]