Kryptonite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Kryptonite (disambigua).

La kryptonite è una sostanza immaginaria dell'universo DC, in particolare legata al personaggio di Superman. Il minerale è generalmente indicato come frammento dell'esplosione di Krypton, pianeta di origine di Superman, per il quale può essere fatale o nocivo.

Il termine kryptonite copre una grande varietà di forme del minerale, ma si riferisce di solito alla sua forma più comune, la kryptonite verde.

La kryptonite si trova di solito in forma di roccia o metallo scintillante di colore verde, ma anche alcune forme di cristalli sono apparse, insieme ad altre varianti di colori diversi, come la kryptonite rossa.

Di seguito sono elencati i più famosi tipi di kryptonite:

  • la kryptonite verde: la più famosa, degenera i tessuti e provoca dolore ai kryptoniani fino a ucciderli, se l'esposizione è eccessivamente lunga;
  • la kryptonite rossa: provoca effetti imprevedibili che durano circa 24 ore. In un'occasione, ad esempio, Superman regredì fino all'infanzia, in un'altra divenne un gigante, in un'altra ancora gli crebbero improvvisamente in maniera incontrollata barba e unghie;
  • la kryptonite nera: agisce solo su Bizzarro, il clone imperfetto di Superman;
  • la kryptonite bianca: è capace di distruggere ogni forma di vegetazione;
  • la kryptonite dorata: è in grado di far perdere per sempre ogni potere ai Kryptoniani;
  • la kryptonite blu: è in grado di annullare momentaneamente i poteri dei kryptoniani;

Storia[modifica | modifica sorgente]

Versioni originali[modifica | modifica sorgente]

Nel 1940 Jerry Siegel scrisse una storia, rimasta inedita, in cui compariva un meteorite residuo di Krypton chiamato K-Metal (traduzione non ufficiale: Metallo-K). Questa sostanza toglieva le sue straordinarie facoltà a Superman e donava superpoteri ai terrestri.[senza fonte]

Originalmente, l'universo DC era pieno di una grande varietà di minerali chiamati collettivamente kryptonite. La varietà più comunemente descritta è la verde, nonostante fosse colorata di rosso nella sua prima apparizione in Superman (Vol. 1) n. 61 (novembre/dicembre 1949). In Adventure Comics n. 171 (dicembre 1951) la kryptonite che intrappola Superboy era di colore viola, ma aveva esattamente gli stessi effetti della normale versione verde. Altre varietà di kryptonite iniziarono a comparire frequentemente nei fumetti dei tardi anni cinquanta, raggiungendo un picco di apparizioni nelle storie di Superman degli anni sessanta.

Il primo incontro di Superman con la kryptonite non avvenne nei suoi fumetti. Il minerale fu in realtà introdotto nel 1943 nella serie di Superman che trasmetteva la radio americana, sia come spunto per una puntata sia per permettere all'interprete di Superman, Bud Collyer, di prendersi un po' di riposo. L'episodio in cui apparve per la prima volta esiste oggi solo come una sceneggiatura, ma la sostanza fu rappresentata in almeno una delle principali sottotrame durante il corso del programma. Fu solo nel 1949 che gli sceneggiatori di fumetti la inserirono nelle proprie storie, sia come interessante espediente sia come debolezza per Superman.

La quantità di kryptonite che sembra cadere sulla Terra nelle storie della Silver Age è troppo grande per essere stata dispersa dall'esplosione di un pianeta di ragionevole grandezza. La spiegazione più comune nei fumetti per questa anomalia è che la kryptonite non è stata dispersa nello spazio, ma piuttosto che essa, insieme con altri materiali provenienti da Krypton siano stati portati sulla Terra dalla curvatura cosmica sperimentale che ha portato Superman sulla Terra. Una spiegazione simile è stata usata anche nella serie televisiva degli anni novanta Le avventure di Superman e nella serie Tv del primo decennio del XXI secolo Smallville.

È possibile creare artificialmente la kryptonite verde, come ha fatto in diverse occasioni il genio del male Lex Luthor. Tuttavia, raramente ha avuto bisogno di farlo, poiché la kryptonite era così abbondante che molti comuni criminali potevano procurarsene un campione come precauzione contro le interferenze di Superman. In una storia del 1971, tutta la kryptonite conosciuta sulla Terra viene trasformata in ferro, ma essa poteva ancora essere riprodotta sinteticamente con una varietà di mezzi, conosciuti o meno, e altro materiale proveniente dalla distruzione di Krypton continuava a cadere dallo spazio. La storia ebbe l'effetto, e probabilmente era questo il suo scopo primario, di ridurre l'uso della kryptonite nelle storie di Superman.

La kryptonite emette una radiazione che ha un effetto avverso sui nativi di Krypton come Superman, nonostante diverse varietà del minerale provochino diversi effetti. Si credette per molto tempo che le radiazioni della kryptonite fossero innocue per tutti quelli che non sono kryptoniani, ma sono stati riportati incidenti occasionali in cui ha avuto effetti sugli umani.

Versioni moderne[modifica | modifica sorgente]

Dopo la serie del 1985 Crisi sulle Terre infinite e la successiva revisione del mito di Superman dello scrittore John Byrne del 1986, lo stato della kryptonite fu cambiato notevolmente. Nell'universo post-Crisis, solo una forma di kryptonite si poteva trovare naturalmente: la varietà verde. Come rivelato nella mini-serie Il mondo di Krypton essa si formò in seguito all'uso di una terribile arma al tempo di un'antica guerra kryptoniana. Le reazioni a catena che ne conseguirono causarono il fondersi degli elementi chimici presenti su Krypton in un composto radioattivo: la kryptonite, appunto. Con il passare dei millenni, le radiazioni di questo minerale iniziarono ad uccidere i kryptoniani e la sostanza divenne conosciuta come la "piaga verde". Questo probabilmente destabilizzò il nucleo del pianeta, che portò alla distruzione di Krypton.

Inizialmente la kryptonite era molto più rara nell'universo post-Crisis, poiché l'unico campione conosciuto era un pezzetto minuscolo che si era incastrato nella coda dell'incubatrice di Kal-El quando fu lanciata dal pianeta Krypton mentre esplodeva. Questo unico campione fu preso da un'agenzia governativa che rubò la matrice. Poiché pezzi di questo campione furono distribuiti per le analisi, molti finirono nelle mani di varie organizzazioni criminali e di supercriminali. Per molti anni l'unico modo in cui un personaggio poteva avere accesso alla kryptonite nell'universo DC era avere un pezzo di questo campione originale, o prenderla in qualche modo dai resti di Krypton. Tuttavia, questa situazione è cambiata recentemente con l'apparizione della nuova Supergirl nella serie Superman/Batman; l'arrivo della sua navicella spaziale fu accompagnato dalla caduta di molte tonnellate di kryptonite nella baia di Gotham.

Una varietà di tipi di kryptonite simile a quella pre-Crisis apparve nel Pocket Universe creato dal nemico della Legione dei Supereroi, Time Trapper. Superman, visitando il Pocket Universe, usò la kryptonite nativa di questo universo, la varietà dorata (scoprì di esservi immune) per togliere i poteri al Generale Zod e ad altri criminali della Zona Fantasma che avevano distrutto la vita in altri mondi.

Due storie post-Crisis hanno raccontato di tipi di kryptonite creati artificialmente. Il primo tipo era una specie di kryptonite non radioattiva che sembrò privare Superman dei propri poteri (nonostante la fonte fosse in realtà la magia di Mister Mxyzptlk) nella storia "Krisis of the Krimson Kryptonite" (inedita in Italia).

La seconda, nella storia della Justice League, "La Torre di Babele", fu creata da Batman al fine di fermare Superman senza ucciderlo, se questo si fosse mostrato necessario. Fu rubata da Ra's al Ghul, che la usò immediatamente. Essa è un isotopo relativamente stabile di kryptonite, che, come la sua versione pre-Crisis, disturba le cellule kryptoniane in un modo imprevedibile. Nella storia rese trasparente la pelle di Superman, sovraccaricando le sue "batterie solari". La kryptonite creata da Batman, si dimostrò quindi estremamente efficiente, il quale, stava per portare quasi alla morte Superman.

Negli anni novanta, la Jewel Kryptonite, una varietà in gemme proveniente dal Monte Jewel su Krypton, riapparve nella moderna continuity DC nella serie speciale The Silver Age.

Più tardi, nel fumetto Superman/Batman, una grande quantità di kryptonite di varie tinte, simili alle varietà pre-Crisi, fu trovata sulla Terra, e la maggior parte fu presa e conservata dalla Justice League (ne prese degli esemplari Batman durante una sua missione marina) e dalla Justice Society; quali effetti queste varietà di kryptonite avranno nelle storie future di Superman rimane incerto. Nella medesima testata fumettistica, constatiamo che Batman ha, in una zona nascosta della Batcaverna, una collezione di svariati tipi di kryptonite, tra cui quella oro, in grado di far perdere per sempre i poteri ai kryptoniani.

La "scienza" dietro la kryptonite[modifica | modifica sorgente]

Alcuni episodi di Superman hanno svelato il meccanismo per cui la kryptonite verde può danneggiare Superman: egli è, per certi versi, una batteria vivente a carica solare; il suo metabolismo cellulare assorbe le radiazioni elettromagnetiche emesse dalle stelle gialle (come il Sole terrestre). La radioattività della kryptonite probabilmente interferisce con questo processo semi-fotosintetico, facendo perdere alle cellule di Superman la loro energia, in modo piuttosto doloroso. Un'esposizione particolarmente prolungata o intensa alle radiazioni della kryptonite verde può risultare addirittura fatale per Superman. Nel fumetto, in seguito alla Crisi sulle Terre infinite, un'esposizione prolungata alla kryptonite può avere sugli umani gli stessi effetti che hanno i comuni materiali radioattivi terrestri, incluso il cancro. Lex Luthor scoprì accidentalmente questo effetto dopo essersi procurato uno speciale anello con incastonata una gemma di kryptonite per proteggersi da Superman. A causa del cancro Lex Luthor perse prima la mano su cui portava l'anello, e fu poi costretto a far trapiantare il suo cervello in un suo clone, dopo che il cancro aveva ormai invaso completamente il suo corpo originale.

La Kryptonite potrebbe situarsi, nella tavola periodica degli elementi, in un'ipotetica zona di stabilità, molto oltre gli elementi instabili finora conosciuti, attorno al numero atomico 150. In base a questa teoria la trasmutazione della kryptonite terrestre potrebbe spiegarsi con l'accelerazione del suo naturale decadimento atomico.

Le diverse forme della kryptonite potrebbero rappresentare delle molteplici forme allotropiche, degli isotopi della kryptonite verde, o una variazione nella composizione dovuta a particelle ancora sconosciute. Nella normale nomenclatura chimica il suffisso -ite indica un composto chimico (esempio: il composto uranite contiene l'elemento uranio). Da ciò il nome indicherebbe che la kryptonite è un composto piuttosto che un singolo elemento. Sebbene nei fumetti della serie questo problema sia di solito trascurato, esiste una fonte non ufficiale che definisce la kryptonite come "il minerale più comune del super-attinide Kryptonio, un elemento transuranico insolitamente stabile, che si suppone abbia numero atomico 126." Il tempo di dimezzamento del Kryptonio è attestato attorno ai 250.000 anni. (Roger Stern, 1992 - Superman: The Man of Steel Sourcebook Mayfair Games)

Una teoria sulla natura del suffisso -ite si riferisce all'astronomia, dove si chiama meteoroide una roccia che galleggia nello spazio profondo, una meteora è lo stesso oggetto mentre attraversa il cielo, e meteorite è il nome della roccia che giace sul terreno dopo la caduta. Il suffisso -ite potrebbe essere quindi riferito ai frammenti del pianeta Krypton caduti sulla Terra.

Il numero atomico suddetto è avallato da un episodio della prima stagione di Lois & Clark - Le nuove avventure di Superman. L'episodio si intitola Ritorno a casa (The Green, Green Glow of Home), e in esso si afferma che la kryptonite è il "126º elemento della tavola periodica" e che "emette una radiazione di banda estremamente alta che sembra non avere effetti sugli umani". La sostanza in sé stessa non ebbe una definizione formale fino alla fine dell'episodio, dove il suggerimento di Lois Lane di chiamare la sostanza "Kryptonio" viene scartato in favore della proposta di Clark Kent di chiamarla "Kryptonite", per il fatto che si presentava sotto forma di meteoriti. Il numero atomico 126 è l'ipotetico Ekaplutonio, il più stabile degli elementi nel gruppo di stabilità.

Nel film Superman Returns, viene rinvenuto un ulteriore frammento di kryptonite, ad Addis Abeba. Lex Luthor lo ruba da un museo di Metropolis, e lo usa nell'intento di creare un nuovo ammasso roccioso di kryptonite. Durante l'estrazione la roccia sembra incorporare un quantitativo consistente di kryptonite verde. Il nome scientifico della roccia viene mostrato sul contenitore, ed è Idrossido Silicato di Sodio Litio Boro con Fluoruro. Essendo il vetro in borosilicato comunemente cristallino e verdastro, potrebbe essere un surrogato umano della kryptonite; in alternativa, non essendo nominato nessun elemento sconosciuto, si potrebbe supporre che con questo silicato si formi la kryptonite verde.

Nel 2006 è stato ritrovato in Serbia un minerale con una composizione quasi identica a quella della kryptonite descritta in Superman Returns; il minerale è stato chiamato jadarite. Il suo aspetto e le sue caratteristiche sono in realtà molto diverse dalla sostanza immaginaria: il reperto è infatti «biancastro, terroso, non emette radiazioni ed è assolutamente innocuo».[1]

Forme della kryptonite[modifica | modifica sorgente]

Varietà[modifica | modifica sorgente]

Le varie forme conosciute di kryptonite nei fumetti sono:

  • Kryptonite verde: è la forma più comune. L'esposizione ad essa causa ai kryptoniani con superpoteri un immediato dolore fisico e un estremo indebolimento. Può portare alla morte nel giro di poche ore, mentre una breve esposizione sembra non avere effetti sugli umani (sebbene, anche se solo nell'universo post-Crisi, un'esposizione prolungata può avere effetti letali) o sui kryptoniani senza poteri. In una delle prime storie della Silver Age, Superboy sviluppò un'immunità a specifici frammenti della kryptonite verde attraverso delle ripetute e brevissime esposizioni, come visto nella storia Il Grande Mistero della Kryptonite[2]. In molti casi il piombo blocca gli effetti del minerale. Nella serie televisiva Smallville la kryptonite verde, raffinata o meno, può indurre negli umani mutazioni che donano abilità particolari, come accendere il fuoco con la forza del pensiero o assorbire calore dall'ambiente fino a formare ghiaccio; nonostante la maggior parte di questi episodi fosse dovuta ad incidenti, alcuni abitanti della cittadina cominciarono a raffinare e assumere volontariamente la kryptonite: un personaggio di nome Marsh, ad esempio, inalò volontariamente kryptonite liquida per ottenere una forza sovrumana, acquisendo anche una naturale radioattività che impedì a Clark di fermarlo prima che l'effetto finisse. Sempre nella serie televisiva, la kryptonite verde potenzia Bizzarro, che è invece indebolito dall'esposizione alla luce solare.
  • Kryptonite rossa: una varietà di kryptonite generatasi attraversando una misteriosa nebulosa rossa durante il viaggio verso la Terra. Gli effetti della kryptonite rossa sui kryptoniani sono imprevedibili e ogni singolo frammento ha un effetto diverso. La prima apparizione avviene sull'albo Adventure Comics n. 255 (dicembre 1958) di Otto Binder (testi) e George Papp (disegni). I suoi effetti originari sono quelli di scindere Superboy in due persone distinte, una che mantiene i poteri di Kal-El mentre l'altra non è che un Clark Kent senza più poteri. I suoi effetti durano di solito dalle 24 alle 48 ore (a volte anche 72) e, dopo la dell'esposizione, il kryptoniano colpito diventa immune all'azione di quel particolare frammento. Superman ha sofferto molti diversi effetti della kryptonite rossa, tra i quali: venire trasformato in un drago ed in un gigante senza superpoteri, in un nano, un umanoide con la testa di formica, un lunatico; altri effetti sono stati l'amnesia, la crescita incontrollata di barba, capelli e unghie, l'impossibilità di vedere qualunque oggetto verde, la perdita completa dei superpoteri, l'abilità di leggere il pensiero, la perdita dell'invulnerabilità nella parte sinistra del corpo, essere diviso in un Clark buono ed un Superman malvagio, l'impossibilità di parlare o scrivere in lingue diverse dal Kryptoniano, la crescita di braccia supplementari, diventare improvvisamente impacciato quando tentava di aiutare gli altri, scambio di corpi con persone vicine, invecchiamento improvviso e cambiamenti della personalità. Nella trama post-Crisis, la kryptonite rossa appare per la prima volta come un composto artificiale opera di Mister Mxyzptlk; una seconda varietà si rivelò poi essere una forma sintetica creata da Ra's al Ghul utilizzando degli appunti che aveva rubato a Batman. La kryptonite rossa creata da Batman è simile a quella vista nella serie Lois & Clark, dove ha l'effetto di rendere incontrollabili i poteri di Superman. Nella serie televisiva Smallville la kryptonite rossa provoca invece dei radicali cambiamenti nella personalità di Clark Kent, che assume un comportamento ribelle ed imprevedibile agendo solo su pulsioni erotiche ed egoistiche; diversamente dai fumetti, nella serie televisiva gli effetti non cessano dopo uno o due giorni, ma solo quando Clark si allontana dal raggio d'azione della sostanza.
  • Kryptonite dorata: è in grado di privare definitivamente un kryptoniano dei suoi poteri, tuttavia, in un episodio, viene sviluppato un antidoto temporaneo per contrastare a breve termine questo effetto. Per ovvie ragioni questa varietà apparve poche volte nelle avventure di Superman, ma ebbe dei ruoli importanti nell'edizione limitata del 1982 La zona fantasma e nel racconto non ufficiale scritto nel 1986 da Alan Moore Che cosa è successo all'Uomo del Domani?, noto anche come "L'ultima storia di Superman". Più tardi, ancora, è apparsa nelle storie della mini-serie Superman & Batman: Generations. La kryptonite dorata appare, anche se brevemente, nell'universo DC post-Crisis, quando Superman la usa per bloccare un trio di criminali kryptoniani in una visita al "Pocket Universe"[3]. La kryptonite dorata fa anche un'apparizione nella 175ª uscita di Flash, quando Superman e Flash devono fare una corsa fino alla fine dell'universo. Come citato in World's Finest Comics n. 159 (1966), la kryptonite dorata ha un raggio d'azione di circa 60 centimetri. Nell'universo DC post-Crisis sembra che una volta abbia fatto invecchiare precocemente Superman, anche se non è confermato che tutta la kryptonite dorata abbia questo effetto, perché questa versione era stata probabilmente creata dal viaggiatore del tempo Gog. Nella serie televisiva Smallville viene citata nel decimo episodio della decima stagione, da un Clark Kent di un'altra dimensione, ed ha lo stesso effetto di quella della versione cartacea. Questa varietà ricompare poi sotto forma di anello nuziale nell'episodio finale della stessa serie.
  • Kryptonite bianca: è in grado di uccidere tutta la vita vegetale, kryptoniana e non. L'esposizione causa una decomposizione immediata in un raggio di circa 23 metri. Il principale impiego della kryptonite bianca fu quello di distruggere il Virus X che, come rivelato in una storia in Action Comics nn. 326-366, era in realtà una forma di vita vegetale.
  • Kryptonite blu: è il risultato dell'uso del raggio duplicatore del Professor Potter su della kryptonite verde. Prima della Crisi sulle Terre infinite, la kryptonite blu aveva effetti negativi solo su Bizzarro, similmente a come la varietà verde fa con i kryptoniani. Dopo la Crisi, invece, la kryptonite blu rende Bizzarro ragionevole, gentile e di buon cuore; altera anche il suo caratteristico modo di parlare, in modo che, invece di dire come suo solito "Me è Bizzarro", direbbe correttamente "Io sono Bizzarro". In Superman/Batman n. 25, Bizzarro indossa l'anello di kryptonite blu di Batzarro e così ottiene un'intelligenza straordinaria. Nella serie televisiva Smallville la kryptonite blu provoca la perdita dei poteri dei kryptoniani, ma i suoi effetti cessano quando essi si allontanano dal raggio d'azione della sostanza.
  • Anti-Kryptonite: non ha effetto sui kryptoniani con superpoteri come Superman, ma ha gli stessi effetti della kryptonite verde sui kryptoniani senza superpoteri. È stata questa variante del minerale che ha ucciso quasi tutti i kryptoniani di Argo City. L'anti-kryptonite fu probabilmente introdotta per rimediare ad un errore dello scrittore, dato che nella storia della città prima della Crisi la sostanza non viene chiamata così. Nel periodo post-Crisis l'anti-kryptonite è la fonte del potere di Ultraman, la controparte malvagia di Superman che vive in un universo alternativo fatto di anti-materia.
  • Kryptonite X: venne creata da Supergirl in un esperimento per trovare un antidoto alla kryptonite verde. Non ha effetto sui kryptoniani, ma conferisce temporaneamente dei superpoteri alle forme di vita terrestri, in particolare al gatto di casa di Supergirl Streaky. Da non confondere con la X-Kryptonite.
  • Kryptonite gioiello: amplifica le abilità psichiche degli abitanti della Zona Fantasma e li rende capaci di proiettare delle illusioni nel mondo reale e di controllare le menti. La kryptonite gioiello fu prodotta dai resti di una catena montuosa di Krypton, chiamata appunto "I Monti Gioiello" (in un episodio dei fumetti si vedono usati da Zod e Ursa fuori dalla Zona Fantasma, nel mondo reale, per ottenere il frammento di cui avevano bisogno e poi trasportarsi di nuovo nella Zona Fantasma; è probabile quindi che ogni kryptoniano sia in grado di utilizzare la kryptonite gioiello, se si trova sufficientemente vicino). Nel periodo post-Crisis, nella serie limitata Silver Age, la Injustice League usa "una gemma prismatica proveniente dai Monti Gioiello di Krypton" per amplificare i poteri psichici dellAbsorbascon, anche se non viene chiamata kryptonite gioiello.
  • Kryptonite lenta: una varietà di kryptonite verde, modificata da uno scienziato terrestre, che ha sugli umani lo stesso effetto della kryptonite verde sui kryptoniani. Appare nel numero 177 di The Brave and the Bold. Non si conoscono i possibili effetti sui kryptoniani.
  • Magno-Kryptonite: creata artificialmente dal malvagio Nero, la magno-kryptonite produce una grande forza di attrazione elettromagnetica su ogni sostanza proveniente da Krypton, talmente forte da non poter essere vinta nemmeno dalla forza immensa di Superman o Bizzarro[4]. Non si sa se questa lega contenga sostanze di origine kryptoniana.
  • Kryptonite rossa di Bizzarro: ha sugli umani gli stessi effetti che la kryptonite rossa ha sui Kryptoniani. Appare in Superman's Pal, Jimmy Olsen n. 80.
  • Kryptonite rosa: La kryptonite rosa è presente in un universo alternativo in una trama del 2003 di Supergirl, scritta da Peter David. Questa bizzarra variante della kryptonite sembra poter far diventare temporaneamente omosessuali i kryptoniani; è presente in una sola vignetta, in cui Superman faceva dei complimenti ambigui a Jimmy Olsen per il suo gusto nel vestire. La cosa è chiaramente una parodia delle molte varietà di kryptonite esistenti e uno sberleffo all'innocenza della Silver Age (infatti Lois non si rende conto di ciò che succede a Superman).
  • X-Kryptonite o Kryptisio: una forma di kryptonite filtrata e purificata. In Adventures of Superman n. 511 dell'aprile 1994, il professor Emil Hamilton usò l'espressione "X-Kryptonite" per descrivere la sostanza che ripristinò i poteri di Superman dopo uno scontro col super-criminale Superman Cyborg in Motor City[5], parte della storia Il ritorno di Superman). Questa sostanza era stata creata quando il cyborg usò un enorme pezzo di kryptonite nel tentativo di uccidere Superman, momentaneamente debole e senza poteri. L'Eradicatore, che aveva formato un corpo kryptoniano usando una matrice, saltò di fronte a Superman prima che l'energia della kryptonite potesse distruggerlo. Malgrado i suoi sforzi, l'energia colpì Superman, ma invece di distruggerlo trasferì in lui tutti i poteri kryptoniani dell'Eradicatore e saturò il suo corpo di kryptonite purificata, appunto la X-Kryptonite. Questa sostanza trasformò infine Superman in un gigante muscolosissimo, a causa dell'assorbimento accelerato di energia solare e del conseguente sovraccarico di energia. Da non confondere con la Kryptonite X.
  • Kryptonite nera: La kryptonite nera fu introdotta per la prima volta nella serie Smallville nell'episodio di apertura della quarta stagione, Il simbolo della crociata, come una kryptonite con il potere di dividere fisicamente le personalità di un kryptoniano. Più tardi appare nell'episodio Lex contro Lex, dove può separare fisicamente anche i corpi degli umani, e infatti viene usata nell'ultimo episodio dell'ottava stagione, Doomsday, per separare Davis Bloome dalla sua controparte Doomsday. Nella serie, la kryptonite nera può essere prodotta surriscaldando la kryptonite verde. Fa la sua prima apparizione nei fumetti nel settembre 2005, in Supergirl n. 2, dove sembra poter dividere la personalità di qualcuno in due entità fisicamente separate. In Supergirl n. 3 Lex Luthor usa la kryptonite nera su Supergirl, dividendola così in due persone diverse, di cui una indossa il tradizionale costume di Supergirl e l'altra una versione in bianco e nero. Luthor disse che la kryptonite nera gli era stata data dall'auto-proclamata divinità Darkseid, che sarebbe stato il responsabile della creazione della sostanza; nel film Superman III una versione sintetica della kryptonite aveva simili effetti su Superman. In All Star Superman, serie fuori dalla continuity dell'universo DC, la kryptonite nera rende Superman malvagio, come se fosse improvvisamente diventato Bizzarro.

Kryptonite artificiale[modifica | modifica sorgente]

  • Anelli delle Lanterne Verdi: gli anelli possono essere usati per emettere radiazioni che simulano quelle della kryptonite verde. Queste radiazioni sembrano avere su Superman e gli altri kryptoniani gli stessi, dolorosi effetti della kryptonite originale, ma possono essere bloccate da un qualunque oggetto di colore giallo. L'effetto della kryptonite delle Lanterne Verdi si interrompe anche quando il portatore dell'anello perde la concentrazione.
  • Kryptonite sintetica: essendo un brillante scienziato, Lex Luthor studia a fondo le caratteristiche della kryptonite e crea quella sintetica, che riunisce gli effetti di tutte le forme di kryptonite esistenti. Nei fumetti la kryptonite (di solito nelle varietà rossa e verde) è stata riprodotta artificialmente da Ra's al Ghul e Batman. Si scopre che oltre ad essere estremamente difficile da produrre, questa kryptonite è meno potente di quella naturale e ha un brevissimo tempo di dimezzamento che la rende inutile dopo poco tempo. Nella storia di Elseworlds, Batman: the Dark Knight Returns, Superman viene ferito da Freccia Verde con una freccia di kryptonite sintetica. Bruce Wayne afferma che è estremamente costosa da produrre.
  • Magia: Persone in grado di usare la magia possono creare della kryptonite, come fa Mister Mxyzptlk in Krisis of the Krimson Kryptonite (tuttavia la sua versione della kryptonite rossa è differente da quella classica). In Superman's Pal, Jimmy Olsen n. 42 (gennaio 1960) a Jimmy Olsen, dopo essersi trasformato in Genii, viene ordinato da Abdul, suo padrone, di trasformarsi in kryptonite vivente; Jimmy sceglie la kryptonite verde.

Falsi[modifica | modifica sorgente]

Nei fumetti ci sono alcune varietà di kryptonite che si sono rivelati dei falsi.

  • Kryptonite d'argento: comparsa in Superman's Pal, Jimmy Olsen n. 70, la kryptonite d'argento è un falso su cui è imperniato l'anniversario d'argento della carriera di Superman. La kryptonite d'argento, in un'altra forma, è parte della struttura narrativa della serie televisiva Smallville, ma non dei fumetti; viene creata artificialmente dal Prof. Milton Fine/Brainiac e ha il potere di provocare a Clark Kent delle allucinazioni paranoiche.
  • Kryptonite Gialla: un'altra varietà fittizia, questa volta usata in una montatura escogitata da Lex Luthor.
  • Kryptonite Porpora: menzionata in una storia di Streaky nei cartoni animati di Krypto (Krypto the Superdog). Questa kryptonite fasulla costringe Krypto a mordersi la coda.
  • Kryptonite Plus: sono circa trenta pietre striate e multicolori che degli anonimi super-alieni invasori avevano lasciato sulla Luna. Si disse che questi oggetti erano Kryptonite plus o Ultra-Kryptonite, ma in realtà sono Pietre Tikron[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 24-4-2007, la Repubblica.it: La kryptonite? Esiste davvero. URL consultato il 31 luglio 2007.
  2. ^ Superboy (Vol. 1) n. 58, luglio 1957.
  3. ^ Adventures of Superman n.444; Superman (Vol. 2) n.22.
  4. ^ Superman's Pal Jimmy Olsen n.92, aprile 1966.
  5. ^ Superman (Vol. 2) n.82
  6. ^ Superman's Pal, Jimmy Olsen n.126, gennaio 1970

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics