Supergirl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Supergirl (disambigua).
Supergirl
Lingua orig. Inglese
Alter ego
Autori
Editore DC Comics
1ª app. 1958
1ª app. in Superman n. 123
Sesso Femmina
Abilità
Parenti diversi a seconda dell'identità

Supergirl è il nome di diversi personaggi dei fumetti DC Comics. Sono supereroine generalmente considerate la controparte femminile di Superman. La prima Supergirl è apparsa su Superman n. 123 (1958) e fu creata dallo scrittore Otto Binder e dal disegnatore Al Plastino. Binder ha anche creato le controparti femminili di Capitan Marvel (Mary Marvel) e di Capitan America (Miss America).

A causa di qualche discordanza di continuity, durante gli anni sono apparse molte versioni differenti di Supergirl; ciononostante, l'incarnazione più conosciuta è Kara Zor-El, cugina di Superman, inviata anch'essa sulla Terra quando il loro pianeta natale Krypton esplose. Come suo cugino, Kara può volare e possiede forza e abilità superumane.

Nel 1985, la miniserie Crisi sulle Terre infinite ha presentato l'eroica morte di Supergirl e ha fatto cominciare una rivisitazione della continuity dell'universo DC, nel quale Superman era l'unico sopravvissuto del suo pianeta. Questo diede il via all'introduzione nei successivi 20 anni di numerose incarnazioni di Supergirl, nessuna delle quali era cugina di Superman fino all'introduzione nel 2004 di Kara Zor-El nella serie Superman/Batman da parte di Jeph Loeb, con delle origini simili a quelle della Silver Age. Viene scoperta da Batman nella baia di Gotham City all'interno di una navicella spaziale.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ComicUS: Supergirl su Smallville. URL consultato il 31-7-2007.
  2. ^ (EN) CBS Gives Series Commitment to Greg Berlanti and Ali Adler’s ‘Supergirl’ su Variety, 29 settembre 2014. URL consultato il 23 gennaio 2015.
  3. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'Glee,' 'Whiplash' Breakout Set as CBS' 'Supergirl' su The Hollywood Reporter, 22 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics