Mike Mignola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mike Mignola

Mike Mignola (Berkeley, 16 settembre 1960) è un fumettista statunitense, noto soprattutto per aver creato il personaggio di Hellboy, protagonista dell'omonimo fumetto e di due film (e un terzo in preparazione).

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Come molti disegnatori statunitensi, anche Mignola ha cominciato con i supereroi. È da questa base che ha inizio il suo percorso evolutivo, attraverso lavori diversi tra loro per tutto il corso degli anni novanta, tra i quali spicca lo storyboard per Dracula di Bram Stoker di Francis Ford Coppola divenuto poi un albo vero e proprio, alcune miniserie (Fafhrd and the Grey Mouser, Cosmic Odissey ed altre). In questo ambito, la sua collaborazione più importante è con la DC Comics, per la quale realizza, oltre alla già citata Cosmic Odissey, anche il primo Elseworlds ufficiale dell'era moderna, Dall'inferno a Gotham (Gotham by Gaslight), su testi di Bryan Augustyn, le copertine per l'edizione da edicola di Una morte in famiglia e altre storie con protagonista il personaggio di Batman (come la scrittura della recente La maledizione di Gotham, disegnata da Troy Niixey). Questo periodo di gavetta tra i supereroi lo porta alla creazione di una serie di creazioni proprie ed autonome (di cui detiene i diritti), la più importante delle quali è Hellboy, protagonista di miniserie e storie singole, pubblicate in Italia dalla Magic Press. Nel 2005 si è cimentato nella veste di sceneggiatore con un breve ciclo per il Conan della Dark Horse Comics, tratto dal racconto Hall of the Dead (Il palazzo dei morti) di Robert E. Howard.

L'evoluzione stilistica[modifica | modifica sorgente]

Mignola a una tavola rotonda alla WonderCon 2006.

Tutto il corso della sua carriera è stato sempre caratterizzato dalla sperimentazione e dalla ricerca stilistica ed estetica, che ha permesso all'autore di creare, al termine della maturazione, uno stile originale ed unico, esplorando nuove capacità espressive, molto vicine ai B-movie.

Lo stile particolare di Mignola, definito quasi un incrocio tra l'espressionismo tedesco e Jack Kirby, il re dei comics, estremizza i chiaroscuri, creando forti contrasti, anche simbolici, tra luce ed ombra, che amplificano volumi e linee. Le tavole assumono, quindi, un aspetto cupo, gotico, di grande valore plastico, mentre la sua narrazione risulta profondamente influenzata dall'opera del solitario di Providence: Howard Phillips Lovecraft.

Letteratura[modifica | modifica sorgente]

Mignola ha collaborato con Christopher Golden ad un romanzo intitolato "Baltimore: il tenace soldatino di stagno e il vampiro", uscito in italia nel settembre 2009

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) www.hellboy.com Sito ufficiale di Hellboy, la principale creatura dell'autore. Contiene informazioni e notizie sull'autore.

Controllo di autorità VIAF: 86599108 LCCN: n89118204