Berlingo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'autovettura multispazio prodotta dalla Citroën, vedi Citroën Berlingo.
Berlingo
comune
Berlingo – Stemma Berlingo – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Amministrazione
Sindaco Cristina Bellini (Berlingo Virtuosa) dal 27/05/13
Territorio
Coordinate 45°30′08″N 10°02′29″E / 45.502222°N 10.041389°E45.502222; 10.041389 (Berlingo)Coordinate: 45°30′08″N 10°02′29″E / 45.502222°N 10.041389°E45.502222; 10.041389 (Berlingo)
Altitudine 121 m s.l.m.
Superficie 4,59 km²
Abitanti 2 718[1] (30-11-2016)
Densità 592,16 ab./km²
Frazioni Berlinghetto
Comuni confinanti Lograto, Maclodio, Rovato, Travagliato, Trenzano
Altre informazioni
Cod. postale 25030
Prefisso 030
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 017015
Cod. catastale A799
Targa BS
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti berlinghesi
Patrono santa Maria Nascente
Giorno festivo 8 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Berlingo
Berlingo
Berlingo – Mappa
Posizione del comune di Berlingo nella provincia di Brescia
Sito istituzionale

Berlingo (Berlènch[2] o Berlingh[3] in dialetto bresciano) è un comune italiano di 2 718 abitanti[1] della provincia di Brescia, in Lombardia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio ha un'estensione di circa 4 km quadrati.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2012 Dario Ciapetti (dec.) Per un Paese Migliore Sindaco [5]
2012 2013 Carlo Gandossi (vicesindaco - sindaco f.f.) Per un Paese Migliore Sindaco f.f.
2013 in carica Cristina Bellini Berlingo Virtuosa Sindaco

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Fra il 1928 e il 1954 a Berlingo fu attiva una fermata lungo una deviazione appositamente realizzata della tranvia Brescia-Soncino[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2016.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 74.
  3. ^ Toponimi in dialetto bresciano
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Redazionale, Muore il Sindaco Ciapetti, Giornale di Brescia, in Giornale di Brescia, 17 dicembre 2012. URL consultato il 17 dicembre 2012.
  6. ^ Claudio Mafrici, I binari promiscui - Nascita e sviluppo del sistema tramviario extraurbano in provincia di Brescia (1875-1930), in Quaderni di sintesi, vol. 51, novembre 1997.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia