Anfo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anfo
comune
Anfo – Stemma
Anfo – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Amministrazione
SindacoUmberto Bondoni (Lista Civica-La Rinascita Anfese) dal 06/06/2016
Territorio
Coordinate45°46′N 10°30′E / 45.766667°N 10.5°E45.766667; 10.5 (Anfo)Coordinate: 45°46′N 10°30′E / 45.766667°N 10.5°E45.766667; 10.5 (Anfo)
Altitudine400 m s.l.m.
Superficie23,83 km²
Abitanti492[1] (30-11-2017)
Densità20,65 ab./km²
Comuni confinantiBagolino, Idro, Lavenone
Altre informazioni
Cod. postale25070
Prefisso0365
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT017005
Cod. catastaleA288
TargaBS
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona E, 2 859 GG[2]
Nome abitantianfesi
PatronoPietro e Paolo
Giorno festivo29 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Anfo
Anfo
Anfo – Mappa
Posizione del comune di Anfo nella provincia di Brescia
Sito istituzionale
Immissione del torrente Re nel Lago d'Idro

Anfo (Anf in dialetto bresciano[3], Damphus in latino) è un comune italiano di 492 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia, sul Lago d'Idro. Il comune appartiene alla Comunità Montana della Valle Sabbia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Re di Anfo.

È attraversato dal torrente Re.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Rocca d'Anfo.

Nel 1512 Valerio Paitone e Vincenzo Ronchi conquistano per Venezia la rocca d'Anfo.[4]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
28 maggio 2006 16 maggio 2011 Gianluigi Bonardelli Lista Civica Sindaco
16 maggio 2011 , Gianpietro Mabellini Lega Padana Lombardia Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Toponimi in dialetto bresciano
  4. ^ Romolo Putelli, Intorno al castello di Breno: storia di Valle Camonica, Lago d'Iseo e vicinanze da Federico Barbarossa a S. Carlo Borromeo, Brescia, La Nuova Cartografica, 1989 [1915], p. 485.
  5. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN141157188
Brescia Portale Brescia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Brescia