Moniga del Garda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moniga del Garda
comune
Moniga del Garda – Stemma Moniga del Garda – Bandiera
Moniga del Garda – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Amministrazione
SindacoLorella Lavo (centrosinistra) dal 30/05/2006 (3º mandato)
Territorio
Coordinate45°31′37″N 10°32′20″E / 45.526944°N 10.538889°E45.526944; 10.538889 (Moniga del Garda)Coordinate: 45°31′37″N 10°32′20″E / 45.526944°N 10.538889°E45.526944; 10.538889 (Moniga del Garda)
Altitudine105 m s.l.m.
Superficie14,65 km²
Abitanti2 570[1] (30-11-2017)
Densità175,43 ab./km²
Comuni confinantiBardolino (VR), Manerba del Garda, Padenghe sul Garda, Soiano del Lago
Altre informazioni
Cod. postale25080
Prefisso0365
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT017109
Cod. catastaleF373
TargaBS
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona E, 2 229 GG[2]
Nome abitantiMonighesi
Patronosan Martino
Giorno festivo11 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Moniga del Garda
Moniga del Garda
Moniga del Garda – Mappa
Posizione del comune di Moniga del Garda nella provincia di Brescia
Sito istituzionale

Moniga del Garda (Mùniga in dialetto gardesano[3]) è un comune italiano di 2 570 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Non è certa l'origine del nome di Moniga del Garda. In una prima ipotesi viene collegata al comasco Lomaniga (nella forma aferetica), che deriverebbe da Lumena a cui andrebbe aggiunto il suffisso "-ica". La seconda ipotesi la indica derivante dal latino ammonius[4].

Il paese è soprannominato "Città del Chiaretto" dal nome del tipico vino rosato, caratteristico della Valtenesi, ottenuto dalle uve del vitigno Groppello attraverso una particolare fermentazione in rosé. Dal giugno 2008 a Moniga viene organizzata la rassegna nazionale dei vini rosati "Italia in Rosa". Importante anche la produzione locale di Olio Extra Vergine di Oliva DOP Garda, prodotto a Denominazione di Origine Protetta.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del paese sono molto antiche, vi sono infatti resti di una palafitta risalenti circa al 1800-2000 a.C., Età del bronto antico. Mentre una ara testimonia la presenza dei romani del IV e V secolo a.C.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Castello[modifica | modifica wikitesto]

Sulla parte occidentale del paese vi è il castello di Moniga struttura di epoca tardoromanica molto ben conservata. Il castello non fu mai abitato da un signore ma fu luogo di rifugio dei monigani nei casi di pericolo. Non essendo mai stato abitato da un nobile, non fu mai attaccato riuscendo quindi a mantenere il suo aspetto originario.

Chiesa di San Martino[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa parrocchiale è dedicata a San Martino. Anticamente era una cappella che dipendeva dalla pieve di Manerba. Il 13 ottobre 1454 fu consacrata dal vescovo Ermolao Barbaro e intitolata al santo protettore dei militari, culto introdotto dai Franchi

Chiesa Madonna della neve[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa dedicata al miracolo avvenuto a Roma, sul colle Esquilino, il 5 agosto dell'anno 352 è in stile romanico fu edificata nel corso del XVI secolo, risulta elencata negli atti della visita pastorale del vescovo Gian Matteo Giberti della seconda metà del Cinquecento.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
7 giugno 1993 14 maggio 2001 Ermanno Pollini lista civica di centro destra. Sindaco
14 maggio 2001 30 maggio 2006 Massimo Pollini lista civica di centro destra. Sindaco
30 maggio 2006 in carica Lorella Lavo lista civica di centro sinistra. Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Toponimi in dialetto bresciano
  4. ^ Moniga del Garda, Italiapedia. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN263604798 · LCCN (ENn98021628 · WorldCat Identities (ENn98-021628
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia