Limone sul Garda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Limone sul Garda
comune
Limone sul Garda – Stemma Limone sul Garda – Bandiera
Limone sul Garda – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Amministrazione
SindacoAntonio Martinelli (lista civica) dal 27-5-2019
Territorio
Coordinate45°49′N 10°47′E / 45.816667°N 10.783333°E45.816667; 10.783333 (Limone sul Garda)Coordinate: 45°49′N 10°47′E / 45.816667°N 10.783333°E45.816667; 10.783333 (Limone sul Garda)
Altitudine65 m s.l.m.
Superficie23,03 km²
Acque interne7,79 km² (33,83%)
Abitanti1 143[1] (30-4-2020)
Densità49,63 ab./km²
Comuni confinantiMalcesine (VR), Ledro (TN), Riva del Garda (TN), Tremosine sul Garda
Altre informazioni
Cod. postale25010
Prefisso0365
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT017089
Cod. catastaleE596
TargaBS
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona D, 2 097 GG[2]
Nome abitantilimonesi
Giorno festivo11 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Limone sul Garda
Limone sul Garda
Limone sul Garda – Mappa
Posizione del comune di Limone sul Garda nella provincia di Brescia
Sito istituzionale

Limone sul Garda (Limù in dialetto gardesano[3]) è un comune italiano di 1 143 abitanti[1] della provincia di Brescia in Lombardia.

Oggi Limone è una tra le località turistiche più frequentate della riviera bresciana, famosa per le sue limonaie, il suo pregiato olio d'oliva, e per la longevità di alcuni suoi abitanti.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Limone ricorda a tutti i turisti della pittoresca località i frutti di limone: la guida cittadina afferma che questa è, insieme al vicino lago di Toblino[4] fra le località più settentrionali dove tali frutti crescono. Dal 1863 la denominazione è stata Limone San Giovanni;[5] quella attuale, Limone sul Garda, è stata assunta nel 1905.

Tuttavia, sebbene i limoni vi crescano realmente, non è questa l'origine del nome. Olivieri pensa al celtico limo o lemos olmo (cfr. Limonum in Gallia, l'odierna Poitiers in Francia). Meno probabile l'etimo latino līma, in riferimento a un fiume che avrebbe eroso il terreno a causa della corrente (come sosteneva Pieri, in analogia col corso d'acqua toscano); questa origine è senza giustificazione per motivi cronologici, in quanto il toponimo Lemonum è attestato già nel 1192. La tradizione locale lo vuole invece derivato da līmen, confine, con riferimento alla frontiera tra il bresciano e la giurisdizione del vescovo di Trento (oggi tra quella delle provincia di Brescia e di Trento).[6]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La passata produzione dei limoni, avvenuta durante il ducato di Milano per autoprodurre questi frutti e non importarli dal "estero" la testimoniata dei terrazzamenti artificiali con dei piloni atti a stendere dei teli di protezione per le eventuali gelate invernali e il fatto che spesso in limonaia si accesero braceri per scaldare l'aria. Oggi non è più vantaggiosa per una produzione massiccia che produca reddito.

Famosa è la descrizione delle limonaie che J. Wolfgang Goethe, passando in barca da Torbole a Malcesine, tracciò nel “Viaggio in Italia”; d’un colpo il paese, i suoi giardini e i limoni entrarono nelle pagine della letteratura mondiale:

«13 settembre 1786. Il mattino era magnifico, un po’ nuvoloso, ma, al levar del sole, calmo. Passammo davanti a Limone, con i suoi giardini e terrazze su per il pendio dei monti; uno spettacolo di ricchezza e di grazia. L’intero giardino consta di file di bianchi pilastri quadrangolari che sono collocati ad una certa distanza uno dall’altro, su per il declivio del monte, a gradini. Sopra questi pilastri sono collocate delle robuste pertiche per coprire, in inverno, gli alberi che crescono negli intervalli. La lentezza della traversata favoriva l’osservazione e la contemplazione di questo piacevole spettacolo.»

«J. Wolfgang Goethe, Viaggio in Italia, 1816-1817»

Per salvaguardare questo patrimonio storico ed architettonico del Garda il Comune di Limone ha ripristinato e restaurato le limonaie “del Castel” e “Villa Borghi” che attualmente sono aperte e visitabili.[7]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune, il più settentrionale della sponda lombarda del lago di Garda e il più orientale della provincia di Brescia, si trova al confine fra tre regioni.

È infatti contiguo a nord a Riva del Garda e a Ledro (provincia di Trento), in Trentino-Alto Adige, mentre la superficie lacustre appartenente al territorio comunale confina a est con Malcesine (provincia di Verona), in Veneto.

All'interno della provincia di Brescia confina a sud e a ovest con Tremosine sul Garda.

Dista 65 km da Brescia, 50 km da Trento e 90 km da Verona.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Fino agli anni quaranta il paese era confinato all'isolamento e raggiungibile solo via lago o attraverso le montagne da sud, ma la costruzione della strada statale 45bis gardesana (ultimata nel 1932) ha rotto questo isolamento ed ha portato un notevole sviluppo turistico della zona, aprendola anche verso Riva del Garda e il turismo straniero. Ad oggi è la principale infrastruttura che collega Limone con Brescia a sud e Trento a nord.

Autostrade[modifica | modifica wikitesto]

Limone è raggiungibile dall'autostrada A22 del Brennero uscendo al casello di Rovereto Sud, dal quale dista circa 28 km.

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

I due scali aeroportuali più vicini sono l'aeroporto di Brescia-Montichiari (65 km) e l'aeroporto di Verona-Villafranca (90 km).

Piste ciclabili[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2018 è stata inaugurata la ciclopista del Garda, lunga 2,5 km fino al confine con il Trentino.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
24 aprile 1995 14 giugno 2004 Giovanni Battista Martinelli lista civica Sindaco
14 giugno 2004 27 maggio 2019 Franceschino Risatti lista civica Sindaco
27 maggio 2019 in carica Antonio Martinelli lista civica Sindaco

Salute[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974[9] (o nel 1975[10]) il farmacologo milanese Cesare Sirtori scoprì che gli abitanti di Limone possiedono nel sangue una forma mutata di apolipoproteina chiamata Apo A-1 Milano, che genera una variante benefica di colesterolo ad alta densità, il che diminuisce il rischio di arteriosclerosi ed altri disturbi cardiovascolari.[9]

La presenza dell'Apo A-1 Milano a Limone sul Garda è dovuta all'isolamento che il paese ha vissuto per lungo tempo.[10] Questa proteina ha conferito agli abitanti del villaggio un'estrema longevità - una dozzina di residenti ha superato i 100 anni (su circa un migliaio di abitanti). L'origine della mutazione è stata ricondotta ad un uomo che visse a Limone nel 1654, Giovanni Pomaroli.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2020
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  3. ^ Toponimi in dialetto bresciano
  4. ^ 37. Lago di Toblino - I Biotopi del Trentino - Le aree protette del Trentino Archiviato il 23 giugno 2013 in Internet Archive.
  5. ^ Regio decreto 11 gennaio 1863, n. 1126, in materia di "Decreto col quale sono autorizzati vari Comuni delle Provincie di Milano, Alessandria, Brescia, Cremona, Torino, Ascoli, Macerata, Cuneo, Piacenza, Porto-Maurizio, Ravenna e Sassari ad assumere una nuova denominazione."
  6. ^ Dizionario di toponomastica, Torino, UTET, 1990, p. 418.
  7. ^ Domenico Fava, Limoni e Limonaie a Limone sul Garda, 2007.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  9. ^ a b Apo A-1 Milano: promettente nella battaglia contro il colesterolo[collegamento interrotto]
  10. ^ a b c Scheda di Limone sul Garda su www.lagodigarda.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN127915716 · LCCN (ENn85279325 · GND (DE4288337-4