Yad Vashem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 31°46′27″N 35°10′32″E / 31.774167°N 35.175556°E31.774167; 35.175556

Yad Vashem
Tipo Ebraismo, Shoah
Indirizzo Monte Herzl, Gerusalemme, Israele
Sito ufficiale
Sala del Memoriale

Il museo Yad Vashem o Museo dell'Olocausto (Ebraico: יד ושם) è il memoriale ufficiale di Israele delle vittime ebree dell'olocausto fondato nel 1953 grazie alla Legge del memoriale approvata dalla Knesset, il parlamento Israeliano.

Struttura del museo[modifica | modifica sorgente]

Il nome del museo, che significa "un memoriale e un nome", viene dal libro di Isaia 56:5, dove Dio dice, "concederò nella mia casa e dentro le mie mura un memoriale e un nome ... darò loro un nome eterno che non sarà mai cancellato".

Il museo è composto da una sala memoriale, un museo storico, una galleria d'arte, una Sala dei Nomi, un archivio, "la valle delle comunità perdute" ed un centro educativo. Presso il museo esiste un Giardino dei Giusti, dove vengono onorati i Giusti tra le nazioni che, spesso a rischio della propria vita, salvarono degli Ebrei dallo sterminio.

Un piccolo giardino ed una targa sul pavimento del museo, inoltre, sono dedicati ai cittadini di Le Chambon-sur-Lignon, località della Francia, che durante la Seconda guerra mondiale resero la propria cittadina un rifugio per gli Ebrei in fuga dal Nazismo.

Riconoscimento di Giusto tra le nazioni[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Giusti tra le nazioni.

Dal 1964 al 2012 presso lo Yad Vashem risultano registrati 297 giusti tra le nazioni di cittadinanza italiana.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]