Selena Gomez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Selena Gomez
Selena Gomez in concerto nel 2010
Selena Gomez in concerto nel 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop[1]
Teen pop[1]
Dance pop[1]
Periodo di attività 2008 – in attività [2]
Etichetta Stati Uniti Hollywood[2]

Regno Unito Polydor[3]
Giappone Avex[4]
Italia Universal[5]

Gruppi Selena Gomez & the Scene
Album pubblicati 4
Studio 4
Colonne sonore 15
Sito web
SelenaGomezLogo.png

Selena Marie Gomez (Grand Prairie, 22 luglio 1992[6]) è un'attrice, cantante, stilista e ballerina statunitense. Ha recitato da bambina nella serie TV Barney & Friends e successivamente è apparsa in varie serie TV Disney. Dal 2007 al 2012 ha interpretato il ruolo della protagonista Alex Russo nella serie TV de I maghi di Waverly. Attiva nel campo musicale, ha cantato varie colonne sonore pubblicate dalla Disney Records e nel 2008 ha firmato un contratto discografico con la Hollywood Records formando la band Selena Gomez & the Scene con la quale ha pubblicato gli album Kiss & Tell, A Year Without Rain e When the Sun Goes Down, tutti certificati dischi d'oro negli Stati Uniti. Dal 3 settembre 2009 è ambasciatrice dell'UNICEF.

Nel 2010 ha debuttato come attrice protagonista al cinema con il film Ramona e Beezus. Successivamente è stata tra le protagoniste di Monte Carlo nel 2011 e Spring Breakers - Una vacanza da sballo nel 2012. Ha anche prestato la voce a diversi personaggi di film d'animazione tra cui Ortone e il mondo dei Chi nel 2008, Arthur e la vendetta di Maltazard nel 2009, Arthur e la guerra dei due mondi nel 2010 e Hotel Transylvania nel 2012.

Nel 2013 la rivista statunitense Maxim l'ha posizionata al secondo posto nella sua Hot 100, una lista delle 100 donne più sexy al mondo.[7]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Selena Gomez è nata a Grand Prairie, Texas.[6][8] Suo padre si chiama Ricardo Joel Gomez ed è messicano, mentre sua madre, Mandy Dawn Cornett, che fu adottata e risulta avere qualche grado di ascendenza italiane, è un'ex attrice di teatro; costei aveva solo sedici anni quando partorì Selena.[8][9] Il nome Selena è stato scelto da suo padre in onore della cantante latinoamericana Selena Quintanilla.[10] All'età di cinque anni i suoi genitori divorziarono e nel 2006 sua madre si risposò con Brian Teefy:[8] dal loro matrimonio è nata nel 2013 una bambina.[11] La Gomez ha dichiarato che da bambina sviluppò un particolare interesse per la recitazione nel guardare sua madre esibirsi in produzioni teatrali.[12] Nel maggio del 2010 ha ricevuto il diploma di scuola superiore, durante le riprese del film Monte Carlo.[13].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi e I maghi di Waverly (1999–2007)[modifica | modifica sorgente]

Selena Gomez sul set de I maghi di Waverly, prima di girare un episodio per la prima stagione della serie, nell'aprile del 2007

Selena Gomez cominciò la sua carriera d'attrice all'età di sette anni, interpretando Gianna in alcuni episodi della serie TV per bambini intitolata Barney & Friends.[8] Dichiarò che agli esordi era timida davanti alle telecamere, poi dopo due stagioni fu esclusa dal cast perché i produttori pensavano fosse un po' cresciuta per la serie.[6] Nel 2003 interpretò un ruolo minore nel film Spy Kids - Missione 3D: Game Over (2003) mentre nell'estate del 2004 venne scoperta dalla Disney in seguito ad un casting internazionale nell'ambito del quale la Gomez si presentò ad un'audizione tenutasi a Grand Prairie, il suo paese natale.[14] Nel 2005 interpretò un ruolo minore nel film TV Walker, Texas Ranger: Processo infuocato.

Nel 2006 partecipò come protagonista all'episodio pilota della serie TV Brain Zapped e fu lanciata dalla Disney come attrice in alcune delle proprie serie TV, iniziando con un ruolo minore nel ventiduesimo episodio della seconda stagione di Zack e Cody al Grand Hotel. L'anno successivo interpretò Mikayla, una rivale della protagonista Miley Stewart, in tre episodi della seconda stagione di Hannah Montana mentre le venne concessa l'opportunità di interpretare il ruolo di protagonista in una nuova serie TV. Venne così inserita prima nel cast di What's Stevie Thinking? (spin off di Lizzie McGuire) nel ruolo di Stevie Sanchez,[15] poi nel cast di Arwin! (spin-off di Zack e Cody al Grand Hotel) nel ruolo di Alexa,[16][17] ma entrambe le serie furono annullate prima della messa in onda. Le venne quindi concessa un'ulteriore opportunità con la serie de I maghi di Waverly, in cui le fu assegnato il ruolo di Alex Russo, la secondogenita di una famiglia di maghi residente a Waverly Place, un quartiere di New York. La serie si rivelò un successo venendo prodotta per quattro stagioni sino al 2012, vincendo due Emmy Award come miglior programma per bambini[18] e grazie alla quale Selena Gomez incrementò la sua fama come volto Disney.

Oltre all'attività di attrice, la Gomez iniziò a cimentarsi anche nel canto durante la partecipazione in Barney & Friends eseguendo alcune colonne sonore.[19] Successivamente nel 2006 registrò la colonna sonora Brain Zapped della serie TV omonima di cui è stata protagonista.[20]

La formazione dei Selena Gomez & the Scene (2008–2009)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 la Gomez interpretò Mary Santiago in Another Cinderella Story e fu per lei il primo ruolo da protagonista in un film destinato al solo mercato home video. Nello stesso anno esordì come doppiatrice in Ortone e il mondo dei Chi prestando la voce a Helga,[21] mentre l'anno successivo prestò la voce a Selenia in Arthur e la vendetta di Maltazard. Oltre all'impegno ne I maghi di Waverly, durante il 2009 l'attrice apparì nel crossover dal titolo I maghi sul ponte di comando con Hannah Montana (trasmesso durante la prima stagione della serie Zack e Cody sul ponte di comando) ed interpretò sé stessa nel tredicesimo episodio della prima stagione di Sonny tra le stelle.[22] Prese anche parte da protagonista in due Disney Channel Original Movie: Programma protezione principesse (insieme a Demi Lovato) e I maghi di Waverly: The Movie.[23]

La collaborazione della Gomez con la Disney non si limitò solo all'ambito recitativo. L'attrice registrò diverse colonne sonore, principalmente per la Disney Records, che furono poi pubblicate in diverse raccolte. Nel corso del 2008 furono pubblicate: Cruella De Vil de La carica dei 101;[24] Fly To Your Heart di Trilli;[25] New Classic, Bang a Drum e Tell Me Something I Don't Know di Another Cinderella Story.[26] Mentre nel corso del 2009: One and the Same (cantata insieme a Demi Lovato) di Programma protezione principesse;[27] Send It On (cantata insieme a Demi Lovato, Jonas Brothers e Miley Cyrus) del progetto Disney's Friends for Change;[28] Disappear, Magical, Everything Is Not as It Seems e Magic (cover del brano originale dei Pilot) de I maghi di Waverly.[29] Inoltre collaborò con la band Forever the Sickest Kids per una nuova versione del singolo Whoa Oh!.[30][31]

Selena Gomez alla 6ª edizione del "Hollywood Style Awards" a Beverly Hills, California, il 10 ottobre 2009.

Nel 2008 la cantante firmò un contratto discografico anche con la Hollywood Records, etichetta del gruppo Disney,[2] tentando l'ingresso in nuovi generi musicali pur continuando a registrare colonne sonore per la Disney Records. In un'intervista dichiarò che fin dagli inizi del suo progetto musicale, non voleva essere un'artista solista ma far parte di una band.[32] Originariamente avrebbe voluto intitolare The Scene il suo gruppo, ma questo avrebbe confuso i suoi giovani fan che la conoscevano per nome grazie alla serie de I maghi di Waverly. Allora insieme ai suoi collaboratori decise di usare entrambi i nomi, chiamando la propria band Selena Gomez & the Scene.[32]

La Gomez in un messaggio pubblicato su Twitter spiegò la ragione del particolare nome dato alla sua band: poiché era oggetto di motteggi da parte di svariate persone che la definivano una "wannabe scene", ossia un'aspirante e finta ragazza dello spettacolo, decise di rispondere loro in modo altrettanto ironico chiamando la sua band The Scene.[33] Nel settembre del 2009 fu pubblicato l'album d'esordio intitolato Kiss & Tell.[34] Negli Stati Uniti vendette 778 000 copie aggiudicandosi il disco d'oro.[35][36] I singoli estratti furono Falling Down e Naturally.[37][38] Quest'ultimo ottenne il disco di platino negli Stati Uniti e in Canada.[36][39]

Ramona e Beezus e il secondo album, A Year Without Rain (2010)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010 avvenne il suo debutto nelle sale cinematografiche in ruolo da protagonista con il film commedia Ramona e Beezus, diretto da Elizabeth Allen.[40] Il film è un adattamento del romanzo di Beverly Cleary incentrato sulle vicende delle sorelle Beatrice e Ramona Quimby (nel film rispettivamente interpretate da Selena Gomez e Joey King). In particolare il titolo è tratto dal primo libro del romanzo, Beezus and Ramona, scritto nel 1955.[41][42] L'attrice dichiarò che, nonostante fosse una commedia, il film trattava temi importanti come i problemi finanziari che una famiglia può affrontare nella vita quotidiana, raccontando che in quei momenti ognuno deve dare il massimo per riuscire a superarli.[43] Ramona e Beezus guadagnò al botteghino un totale di 27 293 743 $ a fronte di un budget di circa 15 000 000 $,[44] riscontrando un giudizio in gran parte positivo dalla critica.[45] In generale, anche la prova interpretativa della Gomez fu valutata positivamente,[46][47] ad eccezione di Justin Chang di Variety, per cui sebbene l'attrice fosse adatta a proiettare sullo schermo le seccature da "sorella maggiore", sembrava troppo sicura di sé, persino troppo attraente, per convincere appieno nel ruolo di una ragazza puritana ed attenta alla propria immagine come Beezus; era difficile non avere la sensazione che la Gomez fosse stata scelta per farsi pubblicità tra gli spettatori adolescenti e promuovere la colonna sonora del film, da lei stessa cantata.[48] Nelle sale cinematografiche approdò anche il film d'animazione Arthur e la guerra dei due mondi, nel quale l'attrice figurava tra il cast di doppiatori.

A settembre fu pubblicato il secondo album della sua band, intitolato A Year Without Rain.[49] Vendette 609 000 copie negli Stati Uniti e fu certificato disco d'oro.[35][36] I singoli estratti furono Round & Round e A Year Without Rain,[50][51] mentre Un año sin lluvia (versione in spagnolo di A Year Without Rain) venne pubblicato come singolo promozionale.[52] Incluso nell'album vi è anche Live Like There's No Tomorrow, colonna sonora del film Ramona e Beezus.[53] La cantante registrò anche Trust in Me, colonna sonora de Il libro della giungla, pubblicata nella raccolta DisneyMania 7 dalla Disney Records.[54]

Monte Carlo e il terzo album, When the Sun Goes Down (2011)[modifica | modifica sorgente]

Selena Gomez a Parigi durante le riprese del film Monte Carlo

Durante il 2011 apparve sul piccolo schermo anche nella serie TV So Random! (spin-off di Sonny tra le stelle) interpretando sé stessa nel terzo episodio della prima stagione. Ma la sua apparizione più importante dell'anno avvenne in estate sul grande schermo con il film commedia Monte Carlo, diretto da Thomas Bezucha. Il film racconta le esilaranti e romantiche vicende di Grace durante un viaggio a Parigi in cui viene scambiata per l'ereditiera britannica Cordelia Winthrop Scott (entrambe interpretate da Selena Gomez). A causa di questo disguido, Grace, insieme all'amica Emma e alla sorellastra Meg (interpretate rispettivamente da Katie Cassidy e Leighton Meester), si goderà un viaggio di lusso a Monte Carlo fin quando non verrà scoperta.[55] Prima dell'inizio delle riprese, la Gomez ha dichiarato di aver trascorso circa due settimane nell'imparare a giocare a polo e nel perfezionare il suo inglese con un accento britannico.[56] Nonostante il successo al botteghino guadagnando 39 667 665 $ a fronte di un budget di circa 20 000 000 $,[57] il film fu stroncato da gran parte della critica,[58] così come, in generale, la prova interpretativa della Gomez non fu valutata positivamente.[59][60] Uno dei motivi era quello di apparire troppo giovane per impersonare il ruolo dell'ereditiera.[61] Successivamente alla partecipazione in Monte Carlo, l'attrice è comparsa in un cameo nel film de I Muppet.

Sul fronte musicale, in estate venne pubblicato il terzo album della sua band, intitolato When the Sun Goes Down,[62] che successivamente si aggiudicò il disco d'oro negli Stati Uniti.[36] L'album si avvale della collaborazione di Pixie Lott, Britney Spears e Katy Perry, rispettivamente per i brani We Own the Night, Whiplash e That's More Like It.[63] I singoli estratti furono Who Says, Love You Like a Love Song e Hit the Lights.[64][65][66] Who Says ottenne un disco di platino, mentre Love You Like a Love Song ne ricevette due.[36] Dall'album furono anche estratti due singoli promozionali, Bang Bang Bang e Dices (versione in spagnolo di Who Says).[67][68] La cantante registrò anche Shake It Up, colonna sonora di A tutto ritmo, pubblicata nella raccolta Shake It Up: Break It Down.[69]

La Gomez ebbe anche l'opportunità di cimentarsi nell'attività di presentatrice televisiva, infatti a giugno fu la co-presentatrice del MuchMusic Video Award,[70] ad agosto presentò il pre-show del MTV Video Music Award e a novembre presentò il MTV Europe Music Award tenutosi all'Odyssey Arena di Belfast.[71][72]

Spring Breakers - Una vacanza da sballo (2012)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012 la Gomez lascia da parte la musica per dedicarsi maggiormente alla carriera cinematografica. Il 5 settembre appare alla 69ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia[73] in Spring Breakers - Una vacanza da sballo insieme a James Franco, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Rachel Korine e Heather Morris. Il film, diretto da Harmony Korine, racconta di quattro giovani ragazze che annoiate dalla routine quotidiana decidono di organizzarsi ad ogni costo uno spring break (vacanza primaverile) da sogno in Florida, con l'obiettivo di dare sfogo al divertimento e alla trasgressione più sfrenata. Tra alcool e droga, le ragazze vengono sorprese da una retata della polizia e finiscono in carcere, ma successivamente vengono adocchiate da Alien, un gangster trafficante d'armi, che le paga la cauzione riportandole in libertà ed ospitandole nella propria villa. Tramite Alien le ragazze verranno trascinate in un nuovo contesto criminale composto da assassini e guerre tra gang, in cui non tutte riusciranno a sopravvivere e torneranno a casa.[74][75]

La Gomez, che nel film interpreta il ruolo di Faith, ha dichiarato che la sua partecipazione in Spring Breakers è stata una grande sfida con se stessa a causa dei suoi giovani appassionati che l'hanno sempre seguita in ruoli diversi e meno audaci. L'attrice ha aggiunto di essere consapevole che l'aver avuto dei trascorsi in produzioni Disney le ha posto un'etichetta addosso e che Spring Breakers può disorientare i suoi giovani fan, ma lei ha inteso questo ruolo come un'opportunità per cambiare e crescere dal punto di vista della propria carriera cinematografica. La Gomez ha però affermato di aver espressamente rifiutato di interpretare un personaggio audace al pari delle altre tre colleghe, infatti Faith nel film non partecipa alla rapina al fast food per reperire i soldi per finanziarsi la vacanza ed inoltre è la prima a tornare a casa dopo l'incontro con Alien. L'attrice ha spiegato di non sentirsi pronta per qualcosa di più audace e quindi la sua prestazione rappresenta ciò che al momento è giusto per la sua vita e per la sua carriera. Tuttavia la Gomez ha aggiunto di aver fatto cose che mai pensava di fare in un film, come per esempio fumare erba da un bong, solo perché ha riposto molta fiducia nel regista, Harmony Korine.[74][76][77]

Il 12 settembre al Toronto International Film Festival è stato proiettato Aftershock, in cui la Gomez è apparsa in un cameo. Il film è stato diretto da Nicolás López ed è basato sul terremoto in Cile del 2010. Il successivo 8 novembre è stato distribuito il film d'animazione Hotel Transylvania, in cui l'attrice presta la voce alla co-protagonista Mavis. Il film racconta di Dracula, proprietario di un albergo a cinque stelle riservato ai soli mostri, che si ritrova ad affrontare varie problematiche legate all'arrivo di Jonathan, un nuovo ospite umano di cui sua figlia Mavis s'innamora.[78]

L'anno è stato caratterizzato da altri impegni recitativi per la Gomez che ha partecipato al cast di diversi film in uscita nei prossimi anni. In Bulgaria ha partecipato insieme a Ethan Hawke e Jon Voight alle riprese di Getaway, film diretto da Courtney Solomon e incentrato su un pilota automobilistico che si alleerà insieme ad una ragazza per salvare sua moglie da un rapimento.[79] A Los Angeles, insieme a Nat Wolff e Austin Stowell, ha lavorato alle riprese di Behaving Badly, diretto da Tim Garrick e basato sul romanzo del 2000 intitolato While I'm Dead... Feed the Dog, scritto dal produttore musicale Ric Browde.[80][81] Sul fronte televisivo, ad ottobre è stata impegnata nella produzione di uno speciale da un'ora de I maghi di Waverly, intitolato The Wizards Return: Alex vs. Alex, in cui la famiglia di maghi organizza un viaggio in Toscana per incontrare i loro parenti che non vedono da molto tempo. In questo progetto l'attrice ha partecipato non solo come parte del cast, ma anche come produttrice esecutiva.[82][83] L'attrice, inoltre, presta la voce per il lungometraggio Girl Rising con Meryl Streep e Anne Hathaway.[senza fonte]

Stars Dance (2013–attualità)[modifica | modifica sorgente]

Selena Gomez in concerto durante il tour di supporto a Stars Dance

Prendendosi una pausa dai diversi impegni recitativi, la cantante a giugno ha partecipato alla conduzione del MuchMusic Video Award per il secondo anno consecutivo.[84]

Nel 2013 la casa discografica della Gomez decide di pubblicare in anteprima il singolo Forget Forever conosciuto come Rule the World; quest'ultimo, hackerato prima della sua uscita, viene sostituito nella pubblicazione dei brani ma non eliminato dal quarto album in studio della cantante.

L'8 aprile viene pubblicato Come & Get It, singolo di lancio del suo album di debutto da solista. Il singolo, composto originariamente per l'album Talk That Talk di Rihanna, viene ampiamente promosso. Essendo il primo singolo da solista, la Gomez decide di essere originale e dare al contempo un assaggio ai fan del suo video, centrato sui quattro elementi della natura: così sceglie di dedicare il colore del vestito di ogni esibizione ad uno di essi cominciando con il fuoco (vestito rosso) il 14 aprile agli MTV Movie Awards 2013, aria (vestito viola) il 17 aprile a Dancing with the Stars, acqua (vestito blu-azzurro) il 27 aprile ai Radio Disney e infine terra (vestito marrone-oro) il 19 maggio ai Billboard Music Awards. Inoltre viene interpretato a The Ellen DeGeneres Show il 16 aprile e al David Letterman Show il 24 aprile dello stesso anno. Il videoclip di Come & Get It viene pubblicato il 7 maggio, giorno nel quale è stata intervistata sui dettagli del nuovo album, annunciandone il titolo, Stars Dance, la data di pubblicazione, fissata per il 23 luglio,[85] e il tour di supporto al disco, il quale sarà incentrato molto sulla danza. A detta della cantante, Stars Dance presenta uno stile differente e maturo da quello impiegato per gli album realizzati con i Selena Gomez & the Scene. Poi annuncia che alcune sue grandi ispirazioni per il nuovo album sono state Taylor Swift, Britney Spears e anche con l'esperienza con Skrillex sul set di Spring Breakers.

Il 4 giugno Gomez pubblica sul suo canale YouTube l'audio del brano Slow Down e nello stesso giorno annuncia la lista tracce e la copertina dell'album. Il videoclip del brano è stato pubblicato il 19 luglio,[86] mentre il singolo è stato pubblicato il 20 agosto negli Stati Uniti.[87][88]

Stile ed influenza musicale[modifica | modifica sorgente]

Selena Gomez e Ethan Robert durante un concerto del We Own The Night Tour.

Secondo la critica, in Kiss & Tell la Gomez impersona uno stile di ragazza più dura ed audace rispetto alle solite cantanti pop. Nell'album, alla musica pop, si associano una vasta varietà di altri generi come il pop punk, la musica dance dall'influenza latina, il pop rock e l'emo pop.[34][89] Per Bill Lamb di About.com, la cantante, pur avendo un tratto distinguibile, in alcune canzoni deriva il proprio stile da altri artisti quali Kelly Clarkson per I Won't Apologize, Avril Lavigne per Crush e Miley Cyrus per The Way I Loved You.[90] Dopo la pubblicazione di Kiss & Tell, la Gomez ha affermato che il secondo album della sua band avrebbe avuto uno stile più maturo.[91] Infatti, sempre secondo la critica, A Year Without Rain è un album più serio sia dal punto di vista musicale che testuale. Ricorre maggiormente al genere dance pop, riducendo invece le influenze emo pop e pop rock, avendo una peculiarità meno energica e spassosa rispetto all'album precedente.[49][92]

Per Tim Sendra di Allmusic, in When the Sun Goes Down la Gomez ritorna ad assumere lo stile messo in evidenza nel primo album, mostrandosi una cantante più allegra e spensierata.[62] Per Bill Lamb di About.com, la Gomez col suo terzo album ha compiuto una graduale maturazione dal mondo pop Disney a qualcosa di più interessante per i gli appassionati adulti della musica pop, provando di essere andata oltre a ciò che hanno rappresentato altre cantanti della Disney quali Miley Cyrus e Demi Lovato.[93] Invece, per Jody Rosen di Rolling Stone, la Gomez non porta niente di personale alle sue canzoni, risultando una delle più noiose cantanti pop della sua generazione.[94]

La Gomez ha dichiarato che da adolescente era ispirata dal personaggio Lizzie McGuire interpretato da Hilary Duff, poi successivamente da Bruno Mars, Katy Perry,[95] Cheryl Cole[96] e in particolare da Britney Spears, le cui prime canzoni sono le sue preferite.[91] Durante un'esibizione al We Own the Night Tour nel 2011 la cantante ha eseguito un tributo a Britney Spears con un medley composto da ...Baby One More Time, (You Drive Me) Crazy, I'm a Slave 4 U, Toxic, Oops!... I Did It Again e Hold It Against Me.[97]

Attività benefiche[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 Selena Gomez partecipò alla campagna UR Votes Count, con lo scopo di incoraggiare i ragazzi ad informarsi sui candidati alle elezioni presidenziali statunitensi del 2008, Barack Obama e John McCain.[98] Nell'ottobre dello stesso anno partecipò, insieme ad altre celebrità, al quinto annuale di beneficenza Runway for Life, che ha raccolto più di un milione di dollari da destinare all'ospedale dei bambini St. Jude di Memphis, in Tennessee.[99] Dopo aver scoperto, durante le riprese di Programma protezione principesse, che a Porto Rico esiste una "spiaggia per cani morti" ed un'epidemia di cani randagi, è diventata ambasciatrice di DoSomething.org per la salvaguardia dei cani a Porto Rico.[100] Su tale vicenda ha anche girato un documentario per il quale ha collaborato con IslandDog.org per vaccinare alcuni dei 200 000 cani randagi che vagano sulla spiagge di Porto Rico.[101]

Nel 2009 la Gomez ha operato da testimonial per la compagnia di assicurazioni statunitense State Farm Insurance, girando uno spot pubblicitario di interesse pubblico per la sensibilizzazione alla guida sicura, che è stato trasmesso sul sito web della compagnia e sul canale statunitense di Disney Channel.[102] Ha anche partecipato a RAISE Hope for Congo, una campagna di beneficenza atta a sensibilizzare sulla situazione delle donne congolesi ed a contrastare la violenza su di esse,[103] e ha contribuito al progetto ambientalista della Disney intitolato Disney's Friends for Change, per il quale è apparsa nei suoi spot su Disney Channel[104] e ne ha registrato la sua colonna sonora, intitolata Send It On, insieme a Demi Lovato, Miley Cyrus ed i Jonas Brothers.[28] Il 6 ottobre 2009 ha effettuato una visita a sorpresa alla scuola elementare Charnock di Los Angeles, per il programma A Day Made Better sponsorizzato dalla società di vendita al dettaglio OfficeMax, nell'ambito del quale ha assegnato alla scuola un riconoscimento e le ha donato attrezzature scolastiche per un valore di mille dollari.[105][106]

Selena Gomez cantando Love You Like a Love Song nel programma TV "Good Morning America" il 17 giugno 2011.

Il 15 luglio 2011 all'ospedale pediatrico di Filadelfia ha inaugurato la fondazione di beneficenza The Voice, lanciata dal conduttore televisivo Ryan Seacrest, che si propone di assistere i malati negli ospedali con attività legate alla musica, alla televisione e alla radio. Per l'occasione la Gomez ha cantato una delle sue canzoni mentre un paziente l'accompagnava con una chitarra acustica.[107] Successivamente ha visitato i bambini ricoverati all'ospedale pediatrico di Atlanta.[108]

UNICEF[modifica | modifica sorgente]

Nell'ottobre del 2008 la Gomez fu nominata portavoce per la campagna Trick-or-Treat di UNICEF che incoraggiava i bambini statunitensi a raccogliere fondi durante la festa di Halloween da destinare ai bambini bisognosi in giro per il mondo.[109] Il 3 settembre 2009 fu poi nominata la più giovane ambasciatrice dell'UNICEF per gli Stati Uniti. In seguito alla nomina la Gomez dichiarò di appoggiare la fondazione con la convinzione che si possano ridurre le morti dei bambini nel mondo per cause evitabili.[110] Nella sua prima missione ufficiale, nel settembre del 2009, ha visitato il Ghana per una settimana per essere testimone delle precarie condizioni di vita dei bambini poveri ai quali mancano necessità vitali come acqua potabile, cibo, istruzione ed assistenza sanitaria.[110] Dichiarò, in un'intervista ad Associated Press, la sua volontà di usare la propria immagine per portare a conoscenza i problemi del Ghana.[111][112]

La Gomez fu nominata portavoce per la campagna Trick-or-Treat dell'UNICEF nel 2009 per il secondo anno consecutivo.[113] Nel 2011, durante il suo tour in Cile, ha visitato un gruppo di famiglie di Valparaíso che partecipano al programma dell'UNICEF Bridge. Ai bambini poveri di queste famiglie la Gomez ha voluto regalare dei libri.[114] Ha anche partecipato alla campagna Celebrity Tap, il progetto di UNICEF per raccogliere fondi con cui portare acqua nei paesi del terzo mondo. Per questo progetto la Gomez ha girato un video in cui imbottiglia l'acqua del proprio rubinetto in speciali bottiglie che sono successivamente state messe all'asta.[115]

Attività imprenditoriali[modifica | modifica sorgente]

Nell'ottobre del 2008 Selena Gomez lanciò la sua casa di produzione chiamata "July Moon Productions", che in seguito ha stretto una partnership con la XYZ Films per il finanziamento e la produzione di almeno due film con essa stessa all'interno del cast.[116][117] Nel 2009 fu il volto della campagna pubblicitaria di Sears, una catena di grandi negozi statunitense.[118] Tale campagna prevedeva la sua apparizione negli spot televisivi e la registrazione di una canzone promozionale intitolata I'm Gonna Arrive (Don't Just Go Back).[118][119] Nell'agosto dello stesso anno ha anche partecipato al "Sears Arrive Air Band Casting Call", l'evento organizzato da Sears per selezionare le cinque persone che hanno composto la Sears Air Band, esibitasi ai MTV Video Music Award il 13 settembre 2009.[120]

Nell'ottobre del 2009 la Gomez ha annunciato l'intenzione di lanciare la propria linea d'abbigliamento chiamata Dream Out Loud by Selena Gomez e costituita da vestiti bohemien, top floreali, jeans, gonne, giacche, sciarpe e cappelli, tutti realizzati con materiali riciclati od ecosostenibili.[121] Tale linea è stata poi lanciata verso la fine di luglio dell'anno successivo insieme alla catena di negozi Kmart.[122] Nel 2012, a maggio è stato posto in vendita il suo profumo ufficiale, distribuito da Macy's,[123] mentre a novembre ha annunciato di essere divenuta la testimonial della linea di scarpe "NEO" di Adidas, per cui è stata anche coinvolta nel processo di design.[124] È stata tra i produttori esecutivi dell' episodio speciale The Wizards Return: Alex vs. Alex della serie TV de I maghi di Waverly, in cui l'attrice figura anche come protagonista.[82]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrice[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia di Selena Gomez.

Solista[modifica | modifica sorgente]

Con i Selena Gomez & the Scene[modifica | modifica sorgente]

Tournée[modifica | modifica sorgente]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

ALMA Awards
  • 2008 – Nomination ‒ Miglior rivelazione femminile in una sitcom ‒ I maghi di Waverly[125]
  • 2009 – Vinto ‒ Miglior attrice in una sitcom ‒ I maghi di Waverly[126]
  • 2011 – Nomination ‒ Miglior attrice televisiva protagonista in una sitcom ‒ I maghi di Waverly[127]
  • 2011 – Nomination‒ Miglior attrice cinematografica in un film commedia/musicale ‒ Monte Carlo[127]
  • 2011 – Nomination ‒ Miglior artista musicale femminile[127]
American Latino Awards
  • 2010 – Nomination ‒ Miglior attrice latinoamericana ‒ I maghi di Waverly[128]
BET Awards
  • 2010 – Nomination ‒ Giovane Star[129]
Billboard MidYear Awards
Do Something Awards
  • 2012 – Nomination ‒ Facebook ‒ Selena Gomez & UNICEF[131]
  • 2012 – Nomination ‒ Coppia ‒ Justin Bieber & Selena Gomez[132]
Fan Choice Awards
  • 2014 – Nomination ‒ Album of the Year - Stars Dance[133]
  • 2014 – Nomination ‒ Best Dressed - Selena Gomez[134]
  • 2014 – Nomination ‒ Best Live Performer - Selena Gomez[135]
  • 2014 – Nomination ‒ Best Song - Come & Get It[136]
  • 2014 – Nomination ‒ Best Magazine Cover - Selena Gomez[137]
  • 2014 – Nomination ‒ Best Social Media Star - Selena Gomez[138]
  • 2014 – Nomination ‒ Video of the Year - Come & Get It[139]
  • 2014 – Nomination ‒ Artist of the Year - Selena Gomez[140]
Glamour's Women of the Year Awards
  • 2012 – Vinto ‒ Donna Dell'Anno[141]
Gracie Awards
  • 2010 – Vinto ‒ Miglior stella nascente femminile in una sitcom ‒ I maghi di Waverly[142]
Golden Raspberry Awards
  • 2014 – Nomination ‒ Worst Actress ‒ Getaway - Via di fuga[143]
Hollywood Style Award
  • 2009 – Vinto ‒ Stile ingenuo[144]
J-14 Teen Icon Awards
  • 2010 – Nomination ‒ Iconic Heart ‒ Selena Gomez[145]
  • 2010 – Vinto ‒ Iconic TV Actress ‒ Selena Gomez[145]
  • 2010 – Vinto ‒ Icon Trendsletter ‒ Selena Gomez[145]
  • 2010 – Nomination ‒ Iconic Fenale Star ‒ Selena Gomez[145]
  • 2010 – Nomination ‒ Icon of the Year ‒ Selena Gomez[145]
  • 2011 – Vinto ‒ Icon Movie Actress ‒ Selena Gomez[146]
  • 2011 – Nomination ‒ Iconic Couple ‒ Selena Gomez & Justin Bieber[146]
  • 2011 – Vinto ‒ Icon Movie ‒ Monte Carlo[146]
  • 2011 – Vinto ‒ Icon Trendsletter ‒ Selena Gomez[146]
  • 2011 – Nomination ‒ Icon Female Star ‒ Selena Gomez[146]
  • 2011 – Vinto ‒ Icon Triple Threat ‒ Selena Gomez[146]
  • 2011 – Vinto ‒ Iconic of the Year ‒ Selena Gomez[146]
  • 2012 – Nomination ‒ Iconic Couple ‒ Selena Gomez & Justin Bieber[147]
  • 2012 – Vinto ‒ Iconic Heart ‒ Selena Gomez[147]
  • 2012 – Vinto ‒ Iconic Trendsletter ‒ Selena Gomez[147]
  • 2012 – Vinto ‒ Icon Female Star ‒ Selena Gomez[147]
  • 2012 – Vinto ‒ Icon Triple Threat ‒ Selena Gomez[147]
  • 2012 – Vinto ‒ Iconic Kiss ‒ Selena Gomez & Justin Bieber[147]
  • 2013 – Nomination ‒ Icon of the Year ‒ Selena Gomez[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Female Star ‒ Selena Gomez[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Female Singer ‒ Selena Gomez[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Song ‒ Come & Get It[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Music Video ‒ Slow Down[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Movie Actress ‒ Spring Breakers[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Fandom ‒ Selenators[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Heart ‒ Selena Gomez[148]
  • 2013 – Nomination ‒ Iconic Instagrammer ‒ Selena Gomez[148]
Imagen Awards
  • 2008 – Nomination ‒ Miglior attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly[149]
  • 2009 – Nomination ‒ Miglior attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly[150]
  • 2010 – Nomination ‒ Miglior attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly: The Movie[151]
  • 2011 – Vinto ‒ Miglior giovane attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly[152]
  • 2012 – Nomination ‒ Miglior giovane attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly[153]
  • 2013 – Nomination ‒ Miglior giovane attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly[154]
  • 2013 – Nomination ‒ Miglior programma per bambini ‒ Il ritorno dei maghi - Alex vs. Alex[154]
MTV Europe Music Awards
MTV Video Music Awards
MuchMusic Video Awards
NAACP Image Awards
  • 2009 – Nomination ‒ Miglior rivelazione in un programma per ragazzi/bambini (serie o speciale) ‒ I maghi di Waverly[162]
  • 2010 – Nomination ‒ Miglior rivelazione in un programma per ragazzi/bambini (serie o speciale) ‒ I maghi di Waverly[163]
  • 2011 – Nomination ‒ Miglior rivelazione in un programma per ragazzi/bambini (serie o speciale) ‒ I maghi di Waverly[164]
Nickelodeon Kids' Choice Awards - Australia
  • 2009 – Nomination ‒ Miglior star televisiva internazionale - I maghi di Waverly[165]
  • 2011 – Vinto ‒ Miglior star televisiva - I maghi di Waverly [166]
  • 2012 – Vinto ‒ Miglior cantante femminile[167]
  • 2012 – Vinto ‒ Miglior attrice femminile ‒ I maghi di Waverly[167]
  • 2014 – Da assegnare ‒ Miglior cantante femminile ‒ Selena Gomez[168]
  • 2014 – Da assegnare ‒ Celebrità Più Hot ‒ Selena Gomez[168]
Nickelodeon Kids' Choice Awards - Stati Uniti
  • 2009 – Vinto ‒ Miglior attrice televisiva ‒ I maghi di Waverly[169]
  • 2010 – Vinto ‒ Miglior attrice televisiva - I maghi di Waverly[170]
  • 2011 – Vinto ‒ Miglior attrice televisiva - I maghi di Waverly[171]
  • 2011 – Nomination ‒ Miglior cantante femminile[171]
  • 2012 – Vinto ‒ Miglior attrice televisiva - I maghi di Waverly[172]
  • 2012 – Vinto - Miglior cantante femminile[172]
  • 2013 – Vinto - Miglior attrice televisiva - I maghi di Waverly[173]
  • 2014 – Vinto - Miglior cantante femminile - Selena Gomez[173]
  • 2014 – Vinto - Miglior Fandom - Selenators[173]
People's Choice Awards
  • 2012 – Nomination - Favourite Music Fan Following[174]
  • 2013 – Nomination - Miglior Artista Femminile[175]
Radio Disney Music Awards
  • 2013 – Vinto - Artista Femminile[176]
  • 2013 – Nomination - Fiercest Fans[177]
  • 2014 – Da assegnare - Radio Disney’s Most Talked About Artist[178]
  • 2014 – Da assegnare - Song of the Year[178]
  • 2014 – Da assegnare - Best Song to Dance To[178]
Shot Music Awards
  • 2012 – Nomination - Shot Star[179]
Social Star Awards
  • 2012 – Vinto - Most Popular Actress[180]
  • 2013 – Vinto ‒ Most Popular Actress[181]
Teen Choice Awards
Young Artist Awards
  • 2009 – Vinto ‒ Miglior giovane attrice protagonista in un film TV, miniserie o speciale ‒ Another Cinderella Story[193]
  • 2009 – Nomination ‒ Miglior giovane attrice protagonista in una sitcom o serie drammatica ‒ I maghi di Waverly[193]
  • 2009 – Nomination ‒ Miglior giovane attrice nel ruolo di doppiatore ‒ Ortone e il mondo dei Chi[193]
  • 2010 – Nomination ‒ Miglior giovane attrice protagonista o non protagonista in un film TV, miniserie o speciale ‒ Programma protezione principesse[194]
Vevo Certified
  • 2010 – Vinto ‒ 100.000.0000 visualizzazioni ‒ Naturally[195]
  • 2010 – Vinto ‒ 100.000.0000 visualizzazioni ‒ A Year Without Rain[196]
  • 2011 – Vinto ‒ 100.000.0000 visualizzazioni ‒ Who Says[197]
  • 2011 – Vinto ‒ 100.000.0000 visualizzazioni ‒ Love You Like a Love Song[198]
  • 2013 – Vinto ‒ 100.000.0000 visualizzazioni ‒ Come & Get It[199]
  • 2014 – Vinto ‒ 100.000.0000 visualizzazioni ‒ Slow Down
Virgin Media Awards
  • 2013 – Vinto ‒ Next Big Thing In 2013[200]
Young Hollywood Awards
  • 2013 – Vinto ‒ Fan Favorite Album Award ‒ Stars Dance[201]
  • 2013 – Vinto ‒ Most Anticipated Tour Award ‒ Stars Dance Tour[193]
Young Visionary Award
  • 2014– Vinto ‒ Work With Unicef [202]
World Music Awards
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior artista femminile[203]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior personaggio dello spettacolo dell'anno[204]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Canzone - Come & Get It[205]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Canzone - Slow Down[205]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Video - Come & Get It[206]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Video - Slow Down[206]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Artista Femminile[207]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Live Act[208]
  • 2013 – Da assegnare ‒ Miglior Intrattenitore Dell'Anno[209]
Youth Rock Awards
  • 2011 – Nomination ‒ Artista musicale dell'anno[210][211]
YouTube Music Awards
  • 2013 – Nomination ‒ Video Dell'Anno - Come & Get It[212]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Selena Gomez è stata doppiata da:

  • Monica Vulcano in I maghi di Waverly, I maghi di Waverly: The Movie, Programma protezione principesse, Sonny tra le stelle, Monte Carlo, I Muppet, Il ritorno dei maghi - Alex vs. Alex[213]
  • Joy Saltarelli in Ramona e Beezus[214]
  • Gaia Bolognesi in Spring Breakers - Una vacanza da sballo

Da doppiatrice è stata sostituita da:

Profumi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Selena Gomez in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 5 settembre 2013.
  2. ^ a b c (EN) Selena Gomez signs her first record deal with Hollywood Records, theBOSH. URL consultato il 28 maggio 2010 (archiviato il 25 ottobre 2008).
  3. ^ (EN) Selena Gomez - Artists, Polydor Records. URL consultato il 18 luglio 2011.
  4. ^ (JA) セレーナ・ゴメス Discography (Avex), Avex. URL consultato il 28 maggio 2010.
  5. ^ Selena Gomez & The Scene - Discografia (Universal), Universal Music Group. URL consultato il 28 maggio 2010.
  6. ^ a b c (EN) Selena Gomez Biography, People. URL consultato il 6 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2011).
  7. ^ (EN) Sexiest Women & Hottest Celebrities | Maxim 2013 Hot 100, Maxim.com. URL consultato il 13 agosto 2013.
  8. ^ a b c d (EN) Ricky Lo, Does Selena Kiss and Tell?, philSTAR.com, 22 novembre 2009. URL consultato il 18 febbraio 2010 (archiviato il 25 settembre 2011).
  9. ^ Dati prelevati da Ancestry.com, Texas Birth Index, 1903-1997 (database online).
    (EN) All Birth, Marriage & Death results for Selena Marie Gomez, ancestry.com. URL consultato il 25 settembre 2011.
    Fonte originale: Texas Birth Index, 1903-1997. Texas: Texas Department of State Health Services.
  10. ^ (EN) Selena Gomez: Still A Fan of Selena Quintanilla, JustJaredJR. URL consultato il 23 settembre 2011.
  11. ^ Selena Gomez coccola la sorellina Gracie Elliot gossippando.it
  12. ^ (EN) All About Selena Gomez, People, 22 agosto 2009. URL consultato il 5 novembre 2009.
    (EN)
    « My mom did a lot of theater, and I would watch her rehearse. When she got ready for the show and put on her makeup, I would sit behind her and color. She said, "You have my lines memorized better than I do!" One day I said, "I want to be like you!" »
    (IT)
    « Mia madre ha fatto molto teatro, ed io la volevo vedere mentre faceva le prove. Quando era pronta per lo show e per truccarsi, volevo sedermi davanti a lei e colorare. Mi disse, "hai memorizzato le battute meglio di me!" Ed un giorno io le dissi, "voglio diventare come te!" »
    (Selena Gomez)
  13. ^ (EN) Selena Gomez Graduates High School, iVillage.com, 12 maggio 2010. URL consultato il 13 maggio 2010 (archiviato il 22 luglio 2010).
  14. ^ (EN) Disney Star Selena Gomez and General Growth Properties Give Teens a Voice in the 2008 Presidential Campaign, SmartBrief, 4 agosto 2008. URL consultato il 2 novembre 2008.
  15. ^ (EN) What's Stevie Thinking? (TV 2007), IMDb. URL consultato il 22 luglio 2011.
  16. ^ (EN) Arwin! (2007), IMDb. URL consultato l'11 settembre 2011.
  17. ^ (EN) Disney Channel Series Arwin was Not Picked up by the Disney Channel, CRUSHABLE. URL consultato l'11 settembre 2011.
  18. ^ (EN) Wizards Of Waverly Place, Premio Emmy. URL consultato il 21 settembre 2012 (archiviato il 21 settembre 2012).
  19. ^ (EN) Brian Orloff, VIDEO FLASHBACK: Selena Gomez & Demi Lovato on Barney, People, 18 agosto 2008. URL consultato il 28 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2011).
  20. ^ (EN) The Music - Brain Zapped Theme Song, BrainZapped.com. URL consultato il 9 agosto 2011.
  21. ^ a b IL MONDO DEI DOPPIATORI - "Ortone e il mondo dei Chi", AntonioGenna.net. URL consultato il 14 febbraio 2011.
  22. ^ (EN) Battle of The Network Stars, tv.com. URL consultato il 23 settembre 2011.
  23. ^ (EN) Wizards of Waverly Place: The Movie (TV 2009), IMDb. URL consultato il 23 settembre 2011.
  24. ^ Note di copertina di Artisti vari, DisneyMania 6, Walt Disney Records 0050087112868, CD, 2008.
  25. ^ Note di copertina di Artisti vari, TinkerBell, Walt Disney Records 0050087131173, CD, 2008.
  26. ^ Note di copertina di Artisti vari, Another Cinderella Story, Razor & Tie 0793018300421, CD, 2008.
  27. ^ Note di copertina di Artisti vari, Disney Channel Playlist, Walt Disney Records 0050087140212, CD, 2009.
  28. ^ a b Note di copertina di Demi Lovato, Jonas Brothers, Miley Cyrus e Selena Gomez, Send It On, Walt Disney Records, Download digitale, 2009.
  29. ^ Note di copertina di Artisti vari, Wizards of Waverly Place, Walt Disney Records 0050087132774, CD, 2009.
  30. ^ (EN) Forever The Sickest Kids & Selena Gomez Record ‘Whoa Oh’, popdirt.com. URL consultato il 28 aprile 2010.
  31. ^ (EN) Whoa Oh! (Me vs. Everyone) by Forever The Sickest Kids, Amazon.com. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  32. ^ a b (EN) Lara Martin, Selena Gomez, digital spy, 13 aprile 2010. URL consultato il 9 novembre 2011 (archiviato il 27 maggio 2010).
  33. ^ (EN) Lara Martin, Selena Gomez announces new band name, digital spy, 14 agosto 2009. URL consultato il 10 novembre 2011 (archiviato il 10 novembre 2011).
  34. ^ a b (EN) Tim Sendra, Kiss & Tell in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'11 novembre 2011.
  35. ^ a b (EN) Phil Gallo, Selena Gomez: The Billboard Cover Story, Billboard, 10 giugno 2011. URL consultato il 2 agosto 2011.
  36. ^ a b c d e (EN) RIAA - Gold & Platinum - Searchable Database, RIAA. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  37. ^ (EN) Falling Down in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  38. ^ (EN) Naturally in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  39. ^ (EN) Gold and Platinum certification - April 2010, Canadian Recording Industry Association. URL consultato il 23 giugno 2010.
  40. ^ (EN) Ramona and Beezus (2010), IMDb. URL consultato il 28 luglio 2010.
  41. ^ (EN) Jocelyn Vena, Selena Gomez To Star In 'Ramona and Beezus' Movie, MTV.com, 6 febbraio 2009. URL consultato il 10 settembre 2011.
  42. ^ (EN) Gregg Kilday, Young actresses cast for "Beezus and Ramona", Reuters, 5 febbraio 2009. URL consultato il 10 settembre 2011.
  43. ^ Selena Gomez: assomiglio sia a Ramona che a Beezus, BAMBINI.EU, 10 luglio 2010. URL consultato il 30 luglio 2012.
  44. ^ (EN) Ramona and Beezus, Box Office Mojo. URL consultato il 30 luglio 2012.
  45. ^ (EN) Ramona and Beezus Reviews, Rotten Tomatoes. URL consultato il 30 luglio 2012.
  46. ^ (EN) Carrie Rickey, Ramona and Beezus turns life's lemons into lemonade, philly.com, 23 luglio 2010. URL consultato il 30 luglio 2012.
  47. ^ (EN) Nancy Churnin, Ramona and Beezus, dallasnews.com], 27 luglio 2010. URL consultato il 30 luglio 2012.
  48. ^ (EN) Justin Chang, Ramona and Beezus, Variety, 19 luglio 2010. URL consultato il 30 luglio 2012.
  49. ^ a b (EN) Tim Sendra, A Year Without Rain in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 novembre 2011.
  50. ^ (EN) Round & Round in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 6 febbraio 2012.
  51. ^ (EN) A Year Without Rain (single) in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  52. ^ (EN) Un Año Sin Lluvia in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  53. ^ Note di copertina di Selena Gomez & the Scene, Live Like There's No Tomorrow, Hollywood Records, Download digitale, 2010.
  54. ^ Note di copertina di Artisti vari, DisneyMania 7, Walt Disney Records 0050087143794, CD, 2010.
  55. ^ Edoardo Becattini, Una candida favola teen contemporanea coi valori della vecchia Hollywood, MYmovies. URL consultato il 30 luglio 2012.
  56. ^ (EN) Selena Gomez Practices to Play Polo in Budapest for 'Monte Carlo' Role, Celebrity Mania, 7 maggio 2010. URL consultato il 30 luglio 2012.
  57. ^ (EN) Monte Carlo, Box Office Mojo. URL consultato il 30 luglio 2012.
  58. ^ (EN) Monte Carlo Reviews, Rotten Tomatoes. URL consultato il 30 luglio 2012.
  59. ^ (EN) Greg Quill, Monte Carlo: Princess and pauper, Toronto.com, 30 giugno 2011. URL consultato il 30 luglio 2012.
  60. ^ (EN) Todd McCarthy, REVIEW: 'Monte Carlo', The Hollywood Reporter, 30 giugno 2011. URL consultato il 30 luglio 2012.
  61. ^ (EN) Roger Moore, Movie Review: Monte Carlo, Orlando Sentinel, 29 giugno 2011. URL consultato il 30 luglio 2012.
  62. ^ a b (EN) When The Sun Goes Down in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 18 novembre 2011.
  63. ^ «Credits». Note di copertina di Selena Gomez & the Scene, When the Sun Goes Down, Hollywood 0050087241735, CD, 28 giugno 2011. URL consultato in data 8 settembre 2012.
  64. ^ (EN) Who Says in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  65. ^ (EN) Love You Like a Love Song in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  66. ^ (EN) Hit the Lights in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  67. ^ (EN) Bang Bang Bang in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  68. ^ (EN) Dices (Who Says) in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'8 settembre 2012.
  69. ^ Note di copertina di Artisti vari, Shake It Up: Break It Down, Walt Disney Records 0050087239466, CD, 2011.
  70. ^ Selena Gomez To Host MuchMusic Video Awards!, JustJaredJR lingua=en. URL consultato il 28 settembre 2011.
  71. ^ (EN) Gil Kaufman, Selena Gomez To Host 2011 VMA Pre-Show, MTV. URL consultato il 28 settembre 2011.
  72. ^ Selena Gomez presenterà gli MTV Europe Music Awards, Panorama. URL consultato il 28 settembre 2011.
  73. ^ Calendario delle proiezioni - 5 settembre, Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. URL consultato il 1º settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 settembre 2012).
  74. ^ a b Giovanni Menicocci, Recensione Spring Breakers, trasgressioni moderne per un film sommario, Mauxa, 7 settembre 2012. URL consultato il 9 settembre 2012.
  75. ^ Marzia Gandolfi, Eccedendo lo spaccato sociologico, Korine (ri)percorre e 'fa bello' il lato oscuro degli adolescenti americani, MYmovies. URL consultato il 9 settembre 2012.
  76. ^ (EN) Mike Collett-White, Selena Gomez gets raunchy in "shocking" new movie, Reuters, 5 settembre 2012. URL consultato il 9 settembre 2012.
    (EN)
    « Obviously I know that coming from Disney Channel gives you kind of a brand in a way. People do put a label on you. I know that I have younger fans, and this is an opportunity for myself to kind of grow. It is a little shocking, I think, for the younger audiences... but I think it was right for me. I did things I didn't even know I could do on the movie and I do think it was because I trusted Harmony. »
    (IT)
    « Ovviamente so che venire da Disney Channel ti mette un marchio addosso. Le persone ti cuciono un'etichetta addosso. So di avere un pubblico giovane, e questa per me è un'opportunità per crescere. Può essere scioccante per il mio giovane pubblico... ma era giusto per me. Ho fatto cose che mai avrei pensato di poter fare in un film perché ho avuto fiducia in Harmony. »
    (Selena Gomez alla 69ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia dopo la proiezione di Spring Breakers - Una vacanza da sballo.)
  77. ^ (EN) Nick Patch, Selena Gomez tells her young fans: "Don’t see" Spring Breakers, The Globe and Mail, 7 settembre 2012. URL consultato il 9 settembre 2012.
  78. ^ Hotel Transylvania - Scheda del Film, PRiMiSSiMA. URL consultato il 29 settembre 2012.
  79. ^ (EN) Filming is Underway on “Getaway”, Enhanced Online News, 10 maggio 2012. URL consultato il 28 maggio 2012.
  80. ^ (EN) Tatiana Siegel, Selena Gomez to Star in 'Parental Guidance Suggested' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 31 luglio 2012. URL consultato il 9 agosto 2012.
  81. ^ Parental Guidance Suggested, MYmovies. URL consultato il 9 agosto 2012.
  82. ^ a b (EN) Selena Gomez Executive Producing ‘Wizards of Waverly Place’ Return: ‘This Is My Home’, pCELEBUZZ!, 28 settembre 2012. URL consultato il 30 novembre 2012.
  83. ^ (EN) The Wizards Return: Alex vs. Alex (2013), IMDb. URL consultato il 30 novembre 2012.
  84. ^ (EN) Selena Gomez returning to the MMVAs this Sunday!, MuchMusic Video Award, 14 giugno 2012. URL consultato il 10 luglio 2012.
  85. ^ http://www.rnbjunk.com/selena-gomez-il-nuovo-album-stars-dance-uscira-il-23-luglio/
  86. ^  Video di Slow Down. YouTube. URL consultato in data 23 agosto 2013.
  87. ^ (EN) Slow Down (Remixes), iTunes.com. URL consultato il 23 agosto 2013.
  88. ^ (EN) Slow Down (Reggae Remixes) - Single, iTunes.com. URL consultato il 23 agosto 2013.
  89. ^ (EN) Robert Copsey, Selena Gomez & The Scene: 'Kiss & Tell', digital spy, 25 aprile 2010. URL consultato il 16 novembre 2011 (archiviato il 10 giugno 2011).
  90. ^ (EN) Bill Lamb, Selena Gomez and the Scene - Kiss and Tell - Fiery and Fun Debut, About.com. URL consultato il 16 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2011).
  91. ^ a b (EN) Selena Gomez inspired by Britney Spears, fanpop!. URL consultato l'8 novembre 2011.
  92. ^ (EN) Bill Lamb, Selena Gomez and the Scene - A Year Without Rain, About.com. URL consultato il 18 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2010).
  93. ^ (EN) Bill Lamb, Selena Gomez and the Scene - When The Sun Goes Down - Selena Gomez Continues To Mature Into a Top Level Pop Artist, About.com. URL consultato il 18 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2011).
  94. ^ (EN) Jody Rosen, Selena Gomez & The Scene - When The Sun Goes Down - Hollywood, Rolling Stone. URL consultato il 18 novembre 2011.
  95. ^ (EN) Amanda Hensel, SELENA GOMEZ TALKS NEW ALBUM, DREAM DUET + MORE ON YOUTUBE LIVE CHAT, PopChrush, 28 giugno 2011. URL consultato il 19 novembre 2011.
  96. ^ (EN) Selena Gomez 'inspired by Cheryl Cole', metrolyrics, 29 ottobre 2010. URL consultato il 19 novembre 2011.
  97. ^ (EN) Cristin Maher, SELENA GOMEZ PAYS TRIBUTE TO BRITNEY SPEARS WITH MEDLEY PERFORMANCE, PopCrush, 31 luglio 2011. URL consultato l'8 novembre 2011.
  98. ^ (EN) Mark Dagostino, Selena Gomez: 'I'll be 30 Before I Get My License!', People, 27 ottobre 2008. URL consultato il 6 agosto 2009.
  99. ^ (EN) Tim Saunders, Stars Hit The Catwalk For St. Judes, Looktothestars.org, 14 ottobre 2008. URL consultato il 6 agosto 2009.
  100. ^ (EN) Selena Gomez Cares For Dogs In Puerto Rico, popdirt.com, 8 marzo 2009. URL consultato il 6 agosto 2009.
  101. ^ (EN) Selena Gomez Hosts Documentary On Puerto Rico’s Stray Dog Epidemic, popdirt.com, 16 marzo 2009. URL consultato il 30 aprile 2010.
  102. ^ (EN) Eunice Oh, FIRST LOOK: Selena Gomez's Cell-Free Safety Pitch - Good Deeds, Selena Gomez, People, 2 marzo 2009. URL consultato il 6 agosto 2009.
  103. ^ (EN) Celebrities Raise Hope For Congo, Looktothestars.org, 10 luglio 2009. URL consultato il 6 agosto 2009.
  104. ^ (EN) Friends For Change: Disney Groups, Disney. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  105. ^ Selena Gomez to Star in 'What Boys Want', Parade.com, 20 ottobre 2009. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  106. ^ Selena Gomez Helps Give Back To Her Community, FOXNews.com, 7 ottobre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  107. ^ (EN) Selena Gomez helps Ryan Seacrest launch The Voice at CHOP, philly.com, 15 luglio 2011. URL consultato il 28 settembre 2011.
  108. ^ (EN) Selena Gomez visita i bambini in ospedale per The Voice, BAMBINI.EU. URL consultato il 28 settembre 2011.
  109. ^ Selena Gomez Trick-Or-Treats For UNICEF, Looktothestars.org, 9 ottobre 2008. URL consultato il 6 agosto 2009.
  110. ^ a b (EN) Teen Sensation Selena Gomez Appointed UNICEF Ambassador, Reuters, 3 settembre 2009. URL consultato il 22 ottobre 2009 (archiviato il 29 gennaio 2012).
    (EN)
    « Every day 25 000 children die from preventable causes. I stand with UNICEF in the belief that we can change that number from 25 000 to zero. I know we can achieve this because every moment, UNICEF is on the ground providing children with the lifesaving assistance needed to ensure zero becomes a reality. »
    (IT)
    « Ogni giorno muoiono 25 000 bambini per cause evitabili. Io appoggio l'UNICEF con la convinzione che possiamo cambiare quel numero da 25 000 a zero. So che possiamo ottenere questo risultato, perché in ogni momento l'UNICEF è sul posto a fornire ai bambini l'assistenza necessaria per fare in modo che quello zero sia una realtà. »
    (Selena Gomez)
  111. ^ (EN) Selena Gomez: Trip to Africa Was 'Life-Changing', Youtube.com: Associated Press, 2 ottobre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
    « Sono davvero onorata di possedere una voce che i bambini possano ascoltare e prendere in considerazione. Sono molto felice di usare la mia voce per educare i bambini. »
    (Selena Gomez intervistata da Associated Press.)
  112. ^ (EN) Selena Gomez: Trip to Africa was 'life-changing', USA Today, 2 ottobre 2009. URL consultato il 29 gennaio 2012 (archiviato il 29 gennaio 2012).
  113. ^ (EN) Trick-or-Treat for UNICEF Spokesperson Selena Gomez, UNICEF, 2009. URL consultato il 5 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2009).
  114. ^ Simone, Selena Gomez in Cile con l’UNICEF regala libri ai bambini poveri, BAMBINI.EU, 1º febbraio 2011. URL consultato il 25 aprile 2011.
  115. ^ Erica, Selena Gomez: nuovo video per UNICEF Celebrity Tap Project, BAMBINI.EU, 20 aprile 2011. URL consultato il 25 aprile 2011.
  116. ^ (EN) Joyce Eng, Selena Gomez Conjures Own Production Company", TV Guide, 30 ottobre 2008. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  117. ^ (EN) Tatianna Siegel, Selena Gomez forms production co., Variety, 29 ottobre 2008. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  118. ^ a b (EN) Selena Gomez In Sears Back-To-School Commercial, popdirt.com. URL consultato il 17 luglio 2010.
  119. ^ (EN) Selena Gomez 'I'm Gonna Arrive', chrushable.com. URL consultato il 9 maggio 2010.
  120. ^ (EN) Bee-Syuan Chang, Selena Gomez and Sears Team Up For Back To School Style, Stylist.com, 31 luglio 2009. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  121. ^ (EN) Julee Kaplan, Disney Star Selena Gomez Launching Fashion Brand, WWD, 15 ottobre 2009. URL consultato il 22 ottobre 2009.
  122. ^ (EN) Cristina Ramos, Selena Gomez's 'Dream Out Loud' Kmart Clothing Line Will Debut In July, MTV HOLLYWOOD CRUSH, 30 marzo 2010. URL consultato il 25 aprile 2011.
  123. ^ (EN) Selena Gomez's Fragrance Ad Unveiled, JUST JARED, 1º maggio 2012. URL consultato il 28 maggio 2012.
  124. ^ (EN) Amy Sciarretto, SELENA GOMEZ PARTNERS WITH ADIDAS NEO + STARS IN NEW AD, PopCrush. URL consultato il 30 novembre 2012.
  125. ^ (EN) 2008 ALMA NOMINEES, ALMA Awards. URL consultato il 4 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2010).
  126. ^ (EN) 2009 NCLR ALMA AWARDS RECIPIENTS (PDF), ALMA Awards. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  127. ^ a b c (EN) 2011 NCLR ALMA AWARDS NOMINEES, ALMA Awards. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  128. ^ (EN) 4th annual American Latino TV Awards, American Latino Awards. URL consultato l'11 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2010).
  129. ^ (EN) YOUNGSTARS AWARD, BET Awards. URL consultato il 28 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2011).
  130. ^ (EN) Taylor Swift Rules Billboard.com's 2013 Mid-Year Music Awards, Billboard.com, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 settembre 2013.
  131. ^ (EN) DO SOMETHING Facebook, VH1. URL consultato il 1º settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2012).
  132. ^ (EN) DO SOMETHING Couple, VH1. URL consultato il 1º settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2012).
  133. ^ (EN) http://popcrush.com/album-of-the-year-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  134. ^ (EN) http://popcrush.com/best-dressed-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  135. ^ (EN) http://popcrush.com/best-live-performer-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  136. ^ (EN) http://popcrush.com/best-song-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  137. ^ (EN) http://popcrush.com/best-magazine-cover-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  138. ^ (EN) http://popcrush.com/best-social-media-star-2014-popcrush-fan-awards/.
  139. ^ (EN) http://popcrush.com/video-of-the-year-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  140. ^ (EN) http://popcrush.com/artist-of-the-year-2014-popcrush-fan-choice-awards/.
  141. ^ (EN) Kyle Buchanan, Selena Gomez: The Independent Spirit, Glamour.com. URL consultato il 5 settembre 2013.
  142. ^ (EN) 2010 Gracie Awards Winners, Gracie Allen Award, 2010. URL consultato il 25 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2010).
  143. ^ (EN) http://www.razzies.com/history/2013-worst-actress.asp.
  144. ^ (EN) 2009 Hollywood Style Awards winners, GlamourVanity.com, 13 ottobre 2009. URL consultato il 25 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2010).
  145. ^ a b c d e (EN) Vote for J-14's Teen Icon Awards!, J-14.com, 14 settembre 2010. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  146. ^ a b c d e f g (EN) Vote for J-14's Teen Icon Awards 2011!, J-14.com, 9 settembre 2011. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  147. ^ a b c d e f (EN) J-14 Teen Icon Awards 2012: Official Nominees + Vote Now!, J-14.com, 13 settembre 2012. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  148. ^ a b c d e f g h i (EN) J-14 TEEN ICON AWARDS: Meet Your 2013 Nominees & Vote Now!, J-14.com, 15 ottobre 2013. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  149. ^ (EN) Imagen Foundation Awards, IMDb. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  150. ^ (EN) Imagen Awards 2009 Nominees & Winners, The Imagen Foundation. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  151. ^ (EN) Imagen Awards 2010 Nominees & Winners, The Imagen Foundation. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  152. ^ (EN) Imagen Awards 2011 Nominees & Winners, The Imagen Foundation. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  153. ^ (EN) 27th Annual Imagen Awards - Nominees, The Imagen Foundation. URL consultato il 24 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2012).
  154. ^ a b (EN) Nominees for the 28th Annual Imagen Awards Announced, Imagen.org. URL consultato il 5 settembre 2013.
  155. ^ (EN) 2011 MTV Europe Music Award Nominees & * Winners, Chiff.com. URL consultato il 7 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2011).
  156. ^ (EN) http://it.mtvema.com/vota#cat=best-female.
  157. ^ (EN) Gil Kaufman, 2012 MTV Video Music Awards: The Nominations Are In!, MTV.com, 31 luglio 2012. URL consultato il 5 settembre 2013.
  158. ^ (EN) James Montgomery, 2013 Video Music Award Nominations: Get The Full List!, MTV.com, 17 luglio 2013. URL consultato il 5 settembre 2013.
  159. ^ (EN) 2013 mtv video music awards - best song of the summer, MTV.com. URL consultato il 5 settembre 2013.
  160. ^ (EN) MuchMusic Video Awards 2011, ShallowNation.com. URL consultato il 5 settembre 2013.
  161. ^ (EN) Scott Shetler, 2012 MuchMusic Awards: Katy Perry, Justin Bieber + More Earn Nominations, PopCrush.com, 16 maggio 2012. URL consultato il 5 settembre 2013.
  162. ^ (EN) The 40th NAACP Image Awards, NAACP Image Awards. URL consultato il 6 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  163. ^ (EN) NOMINEES FOR 41st NAACP IMAGE AWARDS (PDF), NAACP Image Awards. URL consultato il 25 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2011).
  164. ^ (EN) Television Nominees, NAACP Image Awards. URL consultato il 28 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2011).
  165. ^ (EN) David Knox, 2009 Kid's Choice Awards: Nominees: TV Tonight, TVtonight.au.com, 20 settembre 2009. URL consultato il 20 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2009).
  166. ^ Nickelodeon Kids Choice Awards 2011 Australia: tutti i vincitori, BAMBINI.EU, 8 ottobre 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  167. ^ a b (EN) Nickelodeon Kids' Choice Awards 2012 - winners list, NOVA FM. URL consultato il 24 novembre 2012 (archiviato il ).
  168. ^ a b (EN) 2014 Nickelodeon Kids' Choice Awards, Nickelodeon Kids' Choice Awards. URL consultato il 26 febbraio 2014.
  169. ^ (EN) Beyoncé, Will Smith, Vanessa Hudgens, Jack Black, iCarly, Selena Gomez, Spongebob Squarepants, The Jonas Brothers, Jesse McCartney, Miley Cyrus, Madagascar: Escape 2 Africa, and More Nab Top Honors at Nickelodeon's 22nd Annual Kids' Choice Awards, Nickelodeon Kids' Choice Awards. URL consultato il 25 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2011).
  170. ^ (EN) TAYLOR LAUTNER, MILEY CYRUS, iCARLY, JIM CARREY, TAYLOR SWIFT, BLACK EYED PEAS, SPONGEBOB SQUAREPANTS, RYAN SHECKLER, JAY-Z, SELENA GOMEZ, ALVIN AND THE CHIPMUNKS: THE SQUEAKQUEL, MISTY MAY TREANOR AND MORE PICK UP COVETED ORANGE BLIMPS AT NICKELODEON'S 23RD ANNUAL KIDS' CHOICE AWARDS, Nickelodeon Kids' Choice Awards. URL consultato il 25 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2011).
  171. ^ a b (EN) KCA 2011 Nominees, Nickelodeon Kids' Choice Awards. URL consultato il 9 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2011).
  172. ^ a b (EN) 2012 Kids Choice Awards Nominees & * Winners, Chiff.com. URL consultato il 2 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2012).
  173. ^ a b c (EN) FAVORITE TV ACTRESS, Nick.com. URL consultato il 13 agosto 2013.
  174. ^ http://radio.disney.go.com/win/music/ol/rdma/twitter/
  175. ^ http://www.peopleschoice.com/pca/vote/votenow.jsp/
  176. ^ http://hollywoodlife.com/2013/04/28/2013-radio-disney-music-awards-winners-selena-gomez-justin-bieber/.
  177. ^ http://creativedisc.com/2013/04/2013-radio-disney-music-award-nominees/.
  178. ^ a b c (EN) 2014 Radio Disney Music Awards Nominees Are Here!, JustJaredJr.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  179. ^ (EN) Winners, Shot Music Awards. URL consultato il 24 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2012).
  180. ^ http://pinterest.com/starcount/2012-social-star-awards-winners/.
  181. ^ http://www.bambini.eu/2013/05/24/justin-bieber-1d-e-selena-gomez-vincono-ai-social-star-awards.
  182. ^ a b c (EN) Teen Choice Awards 2009: The Winners, myFOXla.com, 10 agosto 2009. URL consultato il 23 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2011).
  183. ^ http://www.examiner.com/article/2009-teen-choice-awards-full-results-and-winners-list.
  184. ^ a b c I Vampiri conquistano i Teen Choice Awards, badtaste.it, 9 agosto 2010. URL consultato il 9 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).
  185. ^ http://leeloveshottrends.com/2010-teen-choice-awards-list-of-nominees-and-winners/.
  186. ^ http://www.thehollywoodgossip.com/2010/06/teen-choice-awards/.
  187. ^ a b (EN) 2011 Teen Choice Award Nominees & * Winners, Chiff.com. URL consultato il 18 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2011).
  188. ^ a b c d e http://www.shallownation.com/2011/08/04/teen-choice-awards-2011-winners-nominations-list/.
  189. ^ (EN) 2012 Teen Choice Award Nominees & * WINNERS, Chiff.com. URL consultato il 24 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2012).
  190. ^ http://www.celebuzz.com/2012-07-22/teen-choice-awards-2012-nominees-and-winners/.
  191. ^ (EN) Teen Choice Awards 2012: Nominees and Winners.
  192. ^ http://www.gossipcop.com/teen-choice-awards-winners-2013-list-tca-tcas-categories/.
  193. ^ a b c d (EN) 30th Annual Young Artist Awards, Young Artist Award. URL consultato il 20 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2011).
  194. ^ (EN) 31st Annual Young Artist Award, Young Artist Award. URL consultato il 22 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2011).
  195. ^  Selena Gomez & The Scene - Naturally. YouTube, 11 dicembre 2009. URL consultato in data 3 febbraio 2014.
  196. ^  Selena Gomez & The Scene - A Year Without Rain. YouTube, 30 agosto 2010. URL consultato in data 3 febbraio 2014.
  197. ^  Selena Gomez & The Scene - Who Says. YouTube, 4 marzo 2011. URL consultato in data 3 febbraio 2014.
  198. ^  Selena Gomez & The Scene - Love You Like A Love Song. YouTube, 24 giugno 2011. URL consultato in data 3 febbraio 2014.
  199. ^  Selena Gomez - Come & Get It. YouTube, 7 maggio 2013. URL consultato in data 3 febbraio 2014.
  200. ^ http://blogs.virginmedia.com/tvradio/blogs/virgin-media-awards-the-winners.
  201. ^ http://www.justjared.com/2013/08/01/selena-gomez-young-hollywood-awards-2013-honoree/.
  202. ^ http://www.justjaredjr.com/2014/02/27/selena-gomez-demi-lovato-unite4good-humanity-gala-honorees/.
  203. ^ (EN) World's Best Female Artist, World Music Awards. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  204. ^ (EN) World's Best Entertainer of the Year, World Music Awards. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  205. ^ a b Select nomination
  206. ^ a b Select nomination
  207. ^ Select nomination
  208. ^ Select nomination
  209. ^ Select nomination
  210. ^ (EN) OFFICIAL PRESS RELEASE: YOUTH ROCK AWARDS TO ROCK HOLLYWOOD DECEMBER 7TH, YOUTH ROCK AWARDS, 7 dicembre 2011. URL consultato il 18 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2011).
  211. ^ (EN) And the winners are…, YOUTH ROCK AWARDS. URL consultato il 18 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2011).
  212. ^ YouTube Music Awards 2013 | nomination cantanti | ospiti | 3 novembre 2013
  213. ^ Fonti per il doppiaggio di Monica Vulcano:
  214. ^ IL MONDO DEI DOPPIATORI - "Ramona e Beezus", AntonioGenna.net. URL consultato il 24 febbraio 2011.
  215. ^ IL MONDO DEI DOPPIATORI - "Hotel Transylvania", AntonioGenna.net. URL consultato il 24 novembre 2012.
  216. ^ (EN) Selena Gomez Perfumes, SelenaGomezPerfumes.com. URL consultato il 5 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 103237722 LCCN: n2008039026