Trick-or-Treat for UNICEF

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Trick-or-Treat for UNICEF è una campagna di raccolta fondi per beneficenza promossa fin dagli anni cinquanta dal Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) in occasione dei festeggiamenti per Halloween; durante il 31 ottobre infatti, i ragazzi si recano porta a porta, secondo il tradizionale dolcetto o scherzetto (Trick or Treat), per chiedere denaro o donazioni da devolvere all'associazione.

La campagna è stata organizzata per prima volta negli Stati Uniti nel 1949 quando la moglie di un pastore presbiteriano di Bridesburg (cittadina vicino a Filadelfia) ebbe l'idea di chiedere anziché dolcetti, denaro da devolvere all'associazione[1]. Nel 1953 la campagna venne promossa direttamente dall'associazione United States Fund for UNICEF[2], e quando l'UNICEF venne insignito del premio Nobel per la pace (1965), il presidente degli Stati Uniti Lyndon B. Johnson si congratulò per l'iniziativa[3], mentre nel 1967 dichiarò il 31 ottobre "UNICEF day"[4].

Negli anni, la campagna è stata promossa anche in altre Nazioni come Canada, Messico e Hong Kong.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Presbyterians initiated UNICEF's 'Trick-or-Treat' program 50 years ago
  2. ^ America’s Partnership with UNICEF: A report to the United States on the impact of its contribution to UNICEF from 1985 to 1995
  3. ^ UNICEF and the 1965 Nobel Peace Prize
  4. ^ Westchester Q&A: Joy Greenhouse; A Booster for 'Trick or Treat and Unicef'

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]