Nicholas Stoller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicholas Stoller (Londra, 19 marzo 1976) è uno sceneggiatore e regista britannico naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Londra, in Inghilterra, è cresciuto a Miami, in Florida, con il fratello Matt Stoller. Stoller ha frequentato il ginnasio a St. Paul's, un college del New Hampshire, scuola affiliata alla Chiesa Episcopale e dove è stato uno dei pochi ebrei.[1]

Tra il 2000 e il 2001 ha scritto per la serie televisiva di breve vita di Judd Apatow Undeclared, successivamente lavorare nuovamente con Apatow come coautore della sceneggiatura della commedia Dick e Jane - Operazione furto. Dopo aver co-sceneggiatore la commedia con Jim Carrey Yes Man, debutta alla regia con il film Non mi scaricare, una commedia romantica interpreta da Jason Segel, Kristen Bell, Mila Kunis, Jonah Hill e Russell Brand.

Nel 2010 torna dietro la macchina da presa per dirigere la commedia In viaggio con una rock star, una sorta di spin-off di Non mi scaricare, in cui Russell Brand riveste i panni dell'eccentrica rockstar Aldous Snow.

Sempre nel 2010 è co-autore della sceneggiatura di I fantastici viaggi di Gulliver, adattamento con Jack Black de I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift. Inoltre sta scrivendo assieme a Jason Segel la sceneggiatura per un nuovo film dei Muppets per la Disney.[2]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Stoller incontrato la compagna Francesca Delbanco in un workshop di drammaturgia per i laureati di Harvard nel 2001. Si sono sposati in una cerimonia ebraica nel settembre 2005.[3] Hanno una figlia.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Teen angst bring laughs film director won’t ‘Forget’, jewishjournal.com. URL consultato il 10-07-2010.
  2. ^ (EN) The Greatest Muppet Movie Ever Made, imdb.com. URL consultato il 10-07-2010.
  3. ^ (EN) Francesca Delbanco and Nicholas Stoller, nytimes.com. URL consultato il 10-07-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85869187 LCCN: no2006054593

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema