Remake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il remake, come indica la sua traduzione letterale dalla inglese, è il rifacimento di un'opera, in genere fiction di tipo audiovisivo, già esistente. Il termine si applica in particolare ai film[1] ma può essere utilizzato anche per serie televisive o videogiochi.
Quando il rifacimento è trasversale, ossia si applica ad un medium diverso da quello originale, si utilizza di solito il termine "adattamento".

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il remake può essere più o meno fedele all'originale: si può ad esempio cambiare l'ambientazione, qualche personaggio o attualizzare la trama. Tutto ciò, ovviamente, a seconda delle esigenze che possono essere diverse da quelle del film originale. Solitamente maggiore è la distanza temporale tra le due pellicole, maggiori sono le differenze.
Riferendosi invece a pellicole tratte da romanzi, racconti, opere teatrali, videogiochi, il termine remake non è propriamente corretto, ma meglio è parlare di nuovo adattamento. Infatti, difficilmente una sceneggiatura verrà scritta sulla base della sceneggiatura del film precedente, ma molto più probabilmente verrà scritta sulla base dell'opera da cui la vecchia pellicola era tratta. Ciò nonostante, esistono alcuni esempi di remake di film tratti da altre opere.
Salvo rari casi, i remake sono considerati inferiori rispetto agli originali dai quali sono tratti o ispirati.[senza fonte]

Generi maggiormente oggetto di remake[modifica | modifica sorgente]

In via generale, il genere più frequentemente sottoposto a remake è quello fantascientifico ma è frequente anche nel filone horror e fantastico, con diverse tentativi anche nel genere della commedia; le motivazioni vanno principalmente ricercate nelle tecnologie di cui si dispone in una determinata epoca per realizzare alcuni effetti speciali o rendere spettacolari alcune scene.
Il genere fantascientifico, molto in voga negli anni cinquanta, generò ad esempio delle storie affascinanti che con gli anni sono rimaste sempre attuali ma che, riviste a distanza di tempo, risultano poco credibili nella resa visiva di tutte le scene che avevano a che fare con la tecnologia, il fantastico, l'immenso, l'esplosivo o l'orripilante. Non è quindi casuale che molti film fantascientifici di quell'epoca, ritenuti interessanti, abbiano subito una prima fase di rifacimenti già negli anni settanta-ottanta e poi un'altra nell'era attuale, ovvero siano stati più volte rappresentati di pari passo con l'evoluzione tecnologica della post-produzione. Della stessa storia o dello stesso film possono quindi esistere anche tre versioni girate rispettivamente, ad esempio, negli anni cinquanta, settanta e 2000, quasi sempre attualizzate, ovvero riambientate nella stessa epoca o contesto culturale dello spettatore.

Altre volte, come accade frequentemente nel caso delle commedie, nel proporre un remake l'intenzione è più che altro quella di riprodurre la stessa storia contestualizzata però in un ambiente socio-culturale più vicino (temporalmente e geograficamente) al pubblico che vedrà il film, specie quando si tratta di remake americani di commedie europee (è il caso ad esempio dei film sotto elencati nella sezione Remake americani di film italiani, o anche di Ladykillers o di Piume di struzzo): in questi casi, oltre alla collocazione temporale più moderna, il remake, destinato principalmente al pubblico statunitense, sposta la vicenda in una ambientazione umana e sociale più tipicamente americana rispetto a quella italiana o europea.

Numerosi anche i rifacimenti di famose opere letterarie, basti pensare, a titolo di esempio, alle circa 40 diverse versioni cinematografiche e televisive tratte da I miserabili di Victor Hugo, o alle 4 versioni cinematografiche tratte dal romanzo Addio alle armi di Ernest Hemingway o, ancora, alle numerosissime trasposizioni cinematografiche, più o meno fedeli ai romanzi originali, di Dracula e di Frankenstein, o di Pinocchio.

Alcuni esempi di remake[modifica | modifica sorgente]

Fantascienza[modifica | modifica sorgente]

Commedia[modifica | modifica sorgente]

Altri generi[modifica | modifica sorgente]

Remake americani di film italiani[modifica | modifica sorgente]

Remake di animazioni[modifica | modifica sorgente]

Alcuni esempi di nuovo adattamento[modifica | modifica sorgente]

Fra le opere letterarie che hanno dato origine a versioni cinematografiche e televisive, alcune in particolare spiccano per l'elevato numero di nuovi adattamenti che sono stati via via riproposti nel tempo:

Fantascienza[modifica | modifica sorgente]

Commedia[modifica | modifica sorgente]

Altri generi[modifica | modifica sorgente]

Nuovi adattamenti statunitensi di film italiani[modifica | modifica sorgente]

Remake in altri media[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Remake horror[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nicola Dusi, Lucio Spaziante, Remix-remake: pratiche di replicabilità, Meltemi Editore, 2006, p. 95, ISBN 88-8353-499-9. URL consultato il 30 novembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]