Glossario cinematografico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere aggiornata.

Il presente glossario contiene termini usati nel mondo del cinema e riguardanti l'intero ciclo di vita dei film, dalla produzione alla distribuzione. Contiene anche una serie di termini stranieri comunemente utilizzati in Italia e l'elenco delle figure professionali.

Per gli acronimi consultare la voce Acronimi cinematografici.

Per un elenco completo dei termini usati per identificare le varie tipologie di film consultare la voce Generi cinematografici.


Indice
0 - 9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z ?


0-9[modifica | modifica sorgente]

16 mm A/B
16 mm
17.5 mm
22 mm Edison
28 mm Pathescope
3 perf pulldown
35 mm
70 mm
8 mm
9,5 mm

A[modifica | modifica sorgente]

Accelerazione
Effetto di ripresa ottenuto girando ad una velocità inferiore rispetto a quella di proiezione. Corrisponde ad una forma estrema di sommario, cioè di contrazione del tempo del racconto rispetto a quello della storia.
Action figures
Pupazzi e miniature che riproducono in scala ridotta i personaggi di film fantasy, d'azione e di fantascienza.
Action point
Actor's Studio
Acustica
Adattamento
Elaborazione di un romanzo, di un testo teatrale di una notizia di cronaca o di attualità eseguita allo scopo di adeguarla al linguaggio specifico del cinema.
Aiuto
Aiuto regista
Stretto collaboratore del regista; di norma controlla che tutto sul set sia pronto per le riprese e si occupa della partecipazione di generi e comparse. I suoi compiti, in effetti, variano in relazione alle esigenze ed alla personalità del regista.
Ambientazione
Insieme di elementi architettonici, scenografici, di luci, suoni, costumi che definiscono l'ambiente storico, geografico e sociale in cui il film si svolge.
Ambiente
Con questo termine si indica il posto in senso lato dove si svolge una scena, sia in esterno che in interno.
Anamorfico
Anello
Spezzone di pellicola chiuso a formare un anello. Nel doppiaggio è usato per proiettare a ripetizione la scena da doppiare.
Animatore
Persona che, disegnando o modificando oggetti e figure, ne elabora il movimento, visibile solo durante la proiezione.
Animatronica
Sofisticato congegno comandato elettronicamente che simula i movimenti di un essere umano, di un animale o di una qualsiasi creatura ideata dai maestri degli effetti speciali. L'esempio più conosciuto è quello creato da Carlo Rambaldi per animare il personaggio di E.T.
Animazione
Creazione cinematografica realizzata immagine per immagine. Tecniche diversissime (disegni, collages, pupazzi, oggetti, ecc.) trovano il loro comune denominatore nella ripresa che viene eseguita a uno o due fotogrammi per volta, cosicché il movimento è l'azione si verificano solo sullo schermo.
Animazione al computer
Insieme delle tecniche di animazione digitale (2D e 3D).
Antagonista
Antefatto
Anteprima o Première
Aspect ratio
È il rapporto dimensionale tra la base e l'altezza di un fotogramma o di uno schermo.
Assistente
Attacco
Attante cinematografico
Attore o Interprete
Attrezzista
Autore cinematografico
Avid
Azione!
Arri
Marca di cineprese

B[modifica | modifica sorgente]

Banda magnetica
La spiegazione di questa voce non è attinente a un Glossario cinematografico, necessita correzione. Nastro magnetico o pellicola perforata su cui vengono registrati i suoni. La pellicola viene usata in fase di montaggio, doppiaggio e missaggio.
Bande annonce
Espressione della lingua francese corrispondente all'inglese trailer.
Battuta
È una frase del copione pronunciata da uno dei personaggi del film
Bazooka, vedi Carrello
Best boy
Espressione della lingua inglese traducibile in "primo assistente". È una delle maestranze specializzate, un attrezzista o un elettricista. Lavora sotto la direzione del Key Grip (capo attrezzista) o del Gaffer (capo elettricista). In base alla dimensione del set ci possono essere anche decine di best boy, ognuno con mansioni specifiche.
Betacam
Betamax
Biglietto d'ingresso
Biglietto ("ticket") che consente l'ingresso alla sala dietro pagamento di un determinato prezzo (in inglese price o admission fee). Viene venduto al botteghino. Per "ingressi" s'intende il numero complessivo degli spettatori paganti il biglietto.
Billing
Elenco dei nomi di produttori, autori ed interpreti da pubblicare su manifesti o locandini o su altro materiale pubblicitario di un film.
Blooper
Blue screen o Blue back
Ripresa a maschera mobile, nella quale gli attori agiscono su di uno sfondo blu (talvolta verde), che permette poi, in post-produzione, di assemblare la ripresa con un'altra scena (digitale o no).
Bobina
Chiamata familiarmente anche pizza: accessorio in metallo o plastica, costituito da un nucleo e da flange laterali, usato per avvolgere la pellicola.
Bollettino di edizione
Bollywood
Boom, vedi giraffa
Booman, vedi microfonista
Botteghino o, in inglese, box office
Dal significato letterale di cassa di cinema, si è giunti all'accezione generale d'incassi, da cui si valuta il successo di un film.
Bozzetto
Disegno o schema di un progetto di una scena del film preparato dallo scenografo. Prima dell'esecuzione viene in genere approvato dal regista e dalla produzione.
Broadcast Wave Format
Bruciature di sigaretta
Nel gergo dei proiezionisti, l'espressione identifica quei segni, spesso simili ad una bruciatura di sigaretta, che compaiono sullo schermo in alto a destra poco prima che finisca il rullo. In passato erano utilizzati anche per consentire alle reti televisive di sapere con qualche secondo di anticipo quando effettuare le interruzioni pubblicitarie. Grazie alle moderne tecnologie, sono stati pressoché abbandonati, e quelli ancora presenti in vecchie pellicole possono essere rimossi durante il restauro o la digitalizzazione.
Brusio
Suono registrato, attinente alle voci indistinte di una scena.
Bruto
Budget
È l'ammontare di spesa prevista per la realizzazione del film.
Bullet-time
Tecnica digitale di rallentamento del movimento di un oggetto in scena
Buona
Annotazione che viene fatta nel bollettino di edizione della giornata di lavorazione per le riprese considerate riuscite e da stampare. "Buona la prima!" è l'esclamazione tipica del regista quando la ripresa è già buona al primo ciak. Spesso però si effettua comunque una seconda ripresa di sicurezza.
Burlesque
Spettacolo teatrale di gran successo negli USA in cui si esibivano artisti, fantasisti, cantanti e ballerini. Il genere è stato poi adottato anche dal cinema in film fatti ad arte per consentire ad attori-fantasisti di mettere in mostra il loro repertorio

C[modifica | modifica sorgente]

Cambio di fuoco (Pull Focus)
È una tecnica di messa a fuoco e di caratterizzazione o negazione dell'oggetto: la macchina da presa può mettere a fuoco un oggetto molto vicino all'obiettivo per caratterizzarlo e sfocare la parte più lontana o viceversa.
Cadenza
Cameo
Camera a mano
Camera-car
Cameracrane
Campione d'incassi o Blockbuster
Campo
Campo-controcampo
È una tecnica di montaggio, articolata in due distinte inquadrature. Solitamente nella prima è mostrato un personaggio che osserva qualcosa, e nell'inquadratura successiva l'oggetto del suo sguardo. Molto usata anche nei dialoghi, alternando le inquadrature di due personaggi.
Caratterista
Carrellata
Carrello
Casa di produzione
Cast
Casting
Celluloide
Censura cinematografica
Chroma key
È una delle tecniche usate per realizzare i cosiddetti "effetti di Keying" (come il Luma Key ed il Matte), utilizzati principalmente in ambito televisivo.
Ciak
È composto da una tavoletta (o lavagna) su cui sono riportati i dati della scena in fase di ripresa, e da un'asticella mobile che produce un rumore caratteristico (detto appunto "ciak").
Cicala
Cineasta
Cineclub
Cinebox
Cinedisco
Cinefilia
La passione per il cinema.
Cinefilo
Un appassionato di cinema.
Cine-panettone
Cinepresa
Cinema 3D
Cinema 4D
CinemaScope
Cinerama
Cineteca
Struttura che conserva i film. Può avere delle sale per la proiezione al pubblico, può organizzare rassegne o incontri con registi, effettuare il restauro delle pellicole, darle a noleggio ad altre cineteche, o ad esercenti, festival, ecc.
Circolo cinematografico o Cineclub
Circuito cinematografico
Gruppo di sale cinematografiche collegate tra loro da rapporti commerciali o artistici.
Colonna sonora
Colpo di scena
Comincio
Prime scene di un film, di norma prive di dialoghi, sulle quali vengono generalmente sovrimpressi i titoli di testa e che, sovente, costituiscono buona parte dell'ambientazione.
Comparsa
Compositing
Compositore
È l'autore della colonna sonora.
Computer grafica
Insieme delle tecniche di disegno 2D e 3D, utilizzate per creare o manipolare immagini digitali fisse o in movimento. L'uso della CG è fondamentale nei moderni effetti speciali dei film. I cosiddetti "film d'animazione digitale" sono realizzati interamente in CG.
Continuity
Controcampo
Controfigura
In inglese body double.
Controluce
tecnica di illuminazione della scena in cui le fonti luminose (naturali o artificiali) sono in tutto o in parte rivolte contro la macchina da presa.
Copia
Copione
Coppa
sostenitore della testata in alcuni modelli di cavalletti
Coproduttore
Detto anche "produttore associato".
Cortometraggio
Costumista
In inglese, costume designer.
Cover
Copertina di un film in VHS o in DVD.
Crediti
Elenco delle persone e delle aziende che hanno contribuito alla realizzazione del film. Compaiono solitamente nei titoli di coda e nel pressbook.
Crew
Termine inglese equivalente a troupe.
Critica cinematografica
Croce di Malta
Cult movie
Cut
In inglese "taglio" è anche l'equivalente di stop usata dai registi americani per fermare la scena in fase di ripresa.

D[modifica | modifica sorgente]

Data di uscita
Indica la data in cui il film esce nelle sale cinematografiche. Solitamente preceduta da una première.
Découpage
Diaframma
Dispositivo meccanico ad apertura fissa o regolabile, manovrato dall'operatore, generalmente situato all'interno dell'ottica in uso. Con esso si regola la quantità di luce che entra nell'obiettivo, con effetti sulla profondità di campo e l'esposizione.
Dialoghista
Didascalia
La didascalia è una scritta inserita tra due scene per comunicare qualche informazione aggiuntiva allo spettatore o per descrivere l'azione che si sta svolgendo. Viene inquadrata per il tempo necessario alla lettura.
Diegesi
Digitalizzazione
Director's cut
Versione del montaggio voluta dal regista.
Direttore artistico
Responsabile di tutte le creazioni architettoniche, decorative, pittoresche e, in caso di riprese in esterni, delle scelte e degli adattamenti degli ambienti in cui il film si svolge.
Direttore del cast
Direttore del doppiaggio
Dirige i doppiatori e coordina l'adattamento dei dialoghi dalla lingua originale a quella del doppiaggio.
Direttore della fotografia
Direttore di edizione
Direttore di produzione
Dissolvenza
Distanza cinematografica
Distribuzione cinematografica
Divieto
In inglese, rating. Indica eventuali restrizioni alla visione di un film imposte al pubblico minorenne.
Documentario
Dolby System
Dolly
È un carrello con un braccio mobile (spesso dotato di molle o contrappesi) che regge la macchina da presa, eventualmente dotato di una piattaforma su cui stanno l'operatore e gli assistenti (i modelli sono molteplici; ce ne sono anche con comandi motorizzati). Il dolly permette di effettuare carrellate e movimenti di macchina di ogni genere, anche a svariati metri d'altezza. Può essere libero o montato su binari. Nei modelli più robusti, il braccio mobile può sorreggere anche l'operatore seduto su un seggiolino accanto alla macchina da presa. Alcuni modelli prendono il nome di "crane" o "louma" in base al tipo di braccio e alla sua lunghezza.
Doppia esposizione
Doppiaggio
Doppiatore
Doppio super 8 mm
Drive-in
Struttura all'aperto con uno schermo ed un parcheggio per auto. Consente di vedere il film dall'interno dell'auto.

E[modifica | modifica sorgente]

Easter egg
Piccoli "extra" nascosti nei DVD-video.
Editing
Termine inglese per montaggio.
Effetti speciali
Effetto notte
Detto anche "notte americana" o, in inglese, day for night. Consiste nel girare in pieno giorno delle scene che allo spettatore sembreranno girate in notturna. Si ottiene ponendo dei filtri sull'obiettivo e sottoesponendo. Consente di risparmiare agli attori e alla troupe la fatica di girare di notte, e di poter utilizzare le stesse pellicole usate normalmente (poiché le pellicole da utilizzare di notte avrebbero una grana più evidente, essendo più sensibili).
Enunciazione cinematografica
Esercente
È il proprietario di una sala cinematografica. Di solito decide anche la programmazione, ovvero sceglie i film da proiettare. Gli esercenti sono spesso raggruppati in associazioni (laiche o cattoliche), e possono aderire a programmi culturali a sostegno dei film d'essai o dei film prodotti dalla propria cinematografia nazionale.
Esposimetro
Strumento per misurare la quantità di luce presente sulla scena. Solitamente la misurazione avviene vicino ai soggetti che dovranno essere inquadrati. Serve per regolare il diaframma ed altre impostazioni della mdp.
Esterno
Evento catalizzatore
Exploitation

F[modifica | modifica sorgente]

Festival cinematografico
Manifestazione culturale in cui sono presentati al pubblico i nuovi film, spesso dotata di una giuria e di un concorso che assegni dei premi.
Fiction
Figura intera, vedi piano.
Film
Film a episodi
Film composto da più parti autonome, spesso dirette ognuna da un regista differente.
Film commission
Organizzazione a livello nazionale o locale che ha l'obiettivo di favorire la produzione di film all'interno del proprio territorio (agevolando i permessi, trovando sponsor, etc.)
Film d'animazione
Film d'essai
Film della mezzanotte
Film di serie B
Film indipendente
Filmografia
La filmografia di una persona è l´elenco dei film a cui ha collaborato. Può essere specificato o meno l'anno e il ruolo (attore, regista, sceneggiatore, etc.).
Filmologia
Final Cut Pro
Applicazione per il montaggio prodotta da Apple
Flash back
Flash forward
Fly-cam
Macchina da presa montata su un mini aereo, aliante o minidirigibile, utilizzata in luoghi molto ampi (anche in interni) per effettuare riprese aeree. Oggi caduta in disuso.
Flomo
Tecnica digitale che permette di simulare la rotazione di un corpo fermo in scena
Fogli di montaggio
Flop
Insuccesso commerciale ("fiasco").
Flou
Fondale
Fonico
Fondi
Tutto ciò che si vede e si sente, inquadrato nella totalità di un Ambiente.
Footage
Parte del metraggio solitamente non utilizzata in fase di montaggio finale
For Your Consideration
Formato
Formato anamorfico
Fotogenia
Fotografia cinematografica
Fotografo di scena
Fotogramma
Fuoco
Fuori campo

G[modifica | modifica sorgente]

Generi cinematografici
Gibigiana
Giraffa
Girato
Insieme di tutto il materiale video prodotto durante la lavorazione di un film (sia su pellicola, sia su altri supporti). Di solito viene conservato dalla casa di produzione. Oggi può essere utilizzato durante la produzione dei DVD per poter inserire negli extra le scene eliminate, gli errori degli attori durante le riprese, le scene "integrali" (non ancora tagliate in fase di montaggio e in cui è visibile anche il ciak), le riprese effettuate da più mdp contemporaneamente (dette "multiangolo"), ecc.
Girato Giornaliero
Insieme del materiale girato nell'arco di un giorno durante la fase di lavorazione. Viene sempre accompagnato dal Bollettino di Edizione che ne fa parte integrante e che riporta tutto quello che è stato girato

dando le indicazioni allo Stabilimento di Sviluppo e Stampa relativamente alle scene (buono, riserva, o scarto), nonché le indicazioni che, insieme ai Fogli di Montaggio, costituiranno la guida per il Montatore.

Giroscopio
Giuntatrice o Pressa
Grandangolare
Gruppo elettrogeno

H[modifica | modifica sorgente]

High concept
High concept movie
Hollywood
Hollywood Walk of Fame
Home theater
Home video

I[modifica | modifica sorgente]

Illuminazione (cinema)
IMAX
Imbibizione
Immaginario collettivo
Immagine cinematografica
Incasso
Inquadratura
Inserto
Intercalazione
Intercalatore
Interlock
Interno
Intertestualità
Ispettore di produzione
Iris

J[modifica | modifica sorgente]

Jump-cut

K[modifica | modifica sorgente]

Key matte

L[modifica | modifica sorgente]

Lavorazione
Consiste essenzialmente nell'effettuare le riprese del film, ed in senso lato comprende tutte le operazioni compiute nel periodo tra pre-produzione e post-produzione.
Letterbox
Linea narrativa
Live action
Locandina
Location
La location è il luogo ove si svolgono le riprese. In pre-produzione sono fondamentali i sopralluoghi per scegliere le location più adatte per l'ambientazione del film.
Louma
Lungometraggio

M[modifica | modifica sorgente]

Macchina da presa (M.d.P.)
Maestranza
in linguaggio cinematografico,con questo termine si indicano i macchinisti, gli elettricisti, gli attrezzisti, i falegnami, i pittori, ecc.
Magazzino
In inglese loader o chassis. È il contenitore della pellicola che va montato sulla cinepresa.
Majors
Termine della lingua inglese che identifica l'insieme dei grandi studi di Hollywood.
Make up
Effetti di trucco (maschere, ferite, abrasioni, parti del viso, invecchiamento o ringiovanimento, etc.) applicate da specialisti degli effetti speciali sul volto degli attori.
Making of
Reportage sulla lavorazione del film, detto in italiano "il dietro le quinte".
Manifesto cinematografico o Poster
Maschera
Addetta della sala di proiezione che accompagna gli spettatori al loro posto e li assiste durante la proiezione.
Mascherino
Massive
Software per la realizzazione in digitale dell'aumento di folle di personaggi virtuali sulla scena, a partire da riprese di poche comparse, usato principalmente in scene di battaglie, ideato dalla Weta Digital appositamente per la trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli. Fornisce agli agenti creati un'autonomia intelligente, ottenendo risultati simili a quelli ottenibili con attori in carne e ossa.
Matinée
una programmazione cinematografica (o teatrale) realizzata in orario mattutino, solitamente il sabato o la domenica, a prezzo ridotto.
Matte painting
Mediometraggio
Mercato cinematografico
Manifestazione simile ad un festival in cui i produttori presentano i propri film ai distributori con l'intento di venderne i diritti di commercializzazione.
Messa a fuoco
Messa in scena
Metraggio
Lunghezza della pellicola cinematografica in metri, permette di classificare il film in cortometraggio, mediometraggio e lungometraggio.
Microfonista
Miniatura
Miniserie
Mirino
Missaggio
Sovrapposizione di diverse tracce audio (la colonna musicale, il sonoro in presa diretta, gli effetti sonori, etc.)
Monitor di servizio
Piccolo monitor collegato alla cinepresa che restituisce la stessa immagine visibile nel mirino (è detto "combo" nel caso sia comprensivo di un VCR).
Montaggio
In inglese, editing. Consente di mettere inquadrature e sequenze nell'ordine previsto dalla sceneggiatura e dal regista, con ampio margine di autonomia artistica.
Montatore
In inglese, editor.
Morphing
Motion capture
Tecnica di ripresa che permette di catturare i movimenti di un attore in azione su un blue screen, rivestito di appositi sensori che mettono in grado un computer, di elaborare la sequenza digitale dei movimenti da usare come base per il personaggio digitale.
Motore
Movie
al singolare, in American English, sinonimo di film (al plurale assume il significato generale di cinema, inteso come fenomeno generale o anche luogo di proiezione, come nelle frasi I like movies e going to the movies)
Movimento cinematografico
Movimento di macchina
Moviola
Macchina utilizzata nel montaggio.
Multiplex
Edificio appositamente realizzato per ospitare diverse sale cinematografiche (fino a 19), oltre ad una serie di servizi aggiuntivi per lo spettatore, come ristoranti, sale giochi, bar, negozi, ecc. Quando le sale sono 20 o più, prende il nome di gigaplex o "mall". Sorge solitamente nelle periferie delle grandi città ed è dotato di comodo parcheggio.
Multisala
Edificio che ospita più di una sala cinematografica (solitamente da due a otto), spesso ubicato nel centro città. Non sono rari, infatti, i casi di grandi sale cittadine ristrutturate e divise in più sale per fronteggiare la concorrenza dei multiplex di periferia e la loro offerta diversificata.

N[modifica | modifica sorgente]

Nagra
Negativo
Newquel
Nickelodeon
Noleggio
Nomination

O[modifica | modifica sorgente]

Obiettivo
Ocularizzazione
Oggettiva
Oggettiva irreale
OMNIMAX
Operatore di macchina
È l'addetto che manovra la macchina da presa. Può avere degli assistenti e ricevere ordini dal direttore della fotografia (ma spesso quest'ultimo opera in prima persona sulla mdp).
Ordine del Giorno
Otturatore

P[modifica | modifica sorgente]

Panaflex
Panavision formato, vedi Formato anamorfico e Panavision
Pan&Scan
Panoramica
Parodia
Partecipazione straordinaria
Passo uno
Tecnica di ripresa usata nell'animazione. Si riprende un fotogramma alla volta, muovendo leggermente i soggetti tra un fotogramma e l'altro).
Pellicola cinematografica
Persistenza della visione
Piano
Piano di lavorazione
Piano sequenza
Piattina, vedi Carrello
Pilota
Pirateria audiovisiva
Playback
Plot point
Post-produzione
Pre-cinema
Periodo storico antecedente la prima proiezione al pubblico dei fratelli Lumière nel quale si effettuarono vari esperimenti di proiezione di immagini in movimento.
Premio cinematografico o Award
Pre-produzione
Prequel
Presa diretta (cinema)
Press-agent
È l'addetto stampa che cura i rapporti con i mass media.
Pressbook
Cartella stampa con i dati del film, la sinossi, il cast tecnico e artistico, e varie informazioni utili.
Prima visione
Un film detto "di prima visione" è un film appena uscito nelle sale cinematografiche. Film usciti da più di tre settimane diventano "di seconda visione". In Tv, indica un film inedito, mai trasmesso prima.
Primo piano
Vedi piano.
Produttore
Produzione cinematografica
Proiettore di luce
Proiettore cinematografico
Profondità di campo
Programma MEDIA
Organismo europeo finalizzato alla promozione, sovvenzione e distribuzione dei film dell'Unione Europea. Vi aderiscono anche diversi esercenti italiani.
Proiezione
Proiezionista
Responsabile della proiezione in una sala cinematografica.
Prop
In inglese si definisce prop qualsiasi oggetto che fa parte dell'arredo scenico. Il Property Master è colui che si occupa di acquistare, noleggiare, riparare, ecc. tutto ciò che sarà utilizzato nel film.
Provino o Audizione
Punto di vista

Q[modifica | modifica sorgente]

Quadro

R[modifica | modifica sorgente]

Rallentatore
Rassegna cinematografica
Serie di proiezioni di film su un tema, un movimento cinematografico, o un genere specifico, spesso organizzate da circoli e cineclub. Anche in Tv, raramente, sono trasmettessi cicli di film a tema (più frequenti sui canali tematici satellitari).
Recensione
Breve giudizio critico sul film. Può contenere un accenno alla trama, ai premi vinti, alla filmografia del regista, ecc.
Recitazione
Regia cinematografica
Regista
Registrazione
Regime narrativo
Remake
Retrospettiva
Serie di proiezioni dei film di uno stesso regista. Può essere organizzata da festival, cineteche, cineclub, o a margine di manifestazioni culturali.
Ripresa
Rotambulator
Tipo di dolly
Rotoscope
Rullo
Rumore d'ambiente
È il rumore normalmente presente sul set o nella location, dovuto in parte al ronzio delle attrezzature (o a rumori provenienti dall'esterno).
Rumorista
Artista o tecnico del suono che ha il compito di creare alcuni degli effetti sonori del film.
Runtime
Durata del film.
Ruolo

S[modifica | modifica sorgente]

Sala cinematografica
Sandback
Scaletta
Scena
Sceneggiatore
Sceneggiatura
In inglese, screenplay o script.
Scenografia
Scenografo
In inglese, art director.
Schermo
Screenshot
Seconda unità
Seconda visione
Sedici noni (16:9)
Segretaria di edizione
Segretario di produzione
Semaforo verde
Termine per indicare l'approvazione del film da parte degli studi cinematografici.
Semitotale
Sequel
Sequenza
Serie
Set
Sfondo
Tutto ciò che fa da sfondo (immagini proiettate, sagome, dipinti) al soggetto più importante di una scena.
SFX
Sigla breve per indicare gli effetti speciali
Sguardo in macchina
Lo sguardo diretto verso la macchina da presa, spesso involontario, è ritenuto un errore in grado di rovinare la ripresa. Si cerca solitamente di evitarlo, a meno che non sia espressamente previsto dalla sceneggiatura.
Shot-for-shot
termine usato per descrivere l'arte visiva di realizzare un rifacimento cinematografico completamente, o in parte, identico all'originale.
Sincronizzazione
Questa voce rimanda al doppiaggio e alla sincronizzazione di questo, la sincronizzazione nel cinema è riferita a quella tra scena ecolonna, quindi deve avere una voce a sé, riguarda un ventennio di studi ed esperimenti e non può essers confusa con quella del doppiaggio, quindi questa è una voce da correggere.
Single 8 mm
Sinossi
Sky-cam
Macchina da presa che scorre su cavi sospesi.
Soggettiva
Soggetto
Sonorizzazione
Sonoro
Sottotesto
Sottotitoli
Scritte in sovraimpressione sulla pellicola o sul video, normalmente atte a tradurre dialoghi e/o testi in lingua straniera.
Sovrimpressione
Spettatore
Split screen
Spoiler
Termine derivato dal verbo inglese to spoil che significa "rovinare". Si chiamano infatti spoilers le anticipazioni sul film che "rovinano" la sorpresa nel momento in cui si assiste alla proiezione. Generalmente, nelle recensioni dei film si avverte il lettore della presenza nel testo di eventuali spoilers.
Stacco
Stand-in
Lo stand-in è una controfigura che sostituisce l'attore sul set nelle scene statiche in cui non viene inquadrato frontalmente (ad es. nei controcampi, quando fronteggia un altro attore che gli sta parlando). Spesso degli stand-in viene inquadrata solo la nuca o poco più.
Starsystem o divismo
Steadicam
È uno stabilizzatore per macchine da presa che consiste in un sistema di contrappesi e in un corpetto che viene indossato dall'operatore, il quale può camminare o correre ottenendo riprese in movimento fluide, prive cioè delle vibrazioni tipiche delle riprese effettuate con la mdp a mano o a spalla.
Stop-motion
(o Passo uno) Tecnica di ripresa utilizzata quando è necessario riprendere sequanze statiche, in cui la macchina da presa si comporta un po' come se fosse una macchina fotografica, riprendendo la sequanza fotogramma per fotogramma.
Storyboard
Studios
Stuntman
È una controfigura specializzata nell´interpretare le scene potenzialmente pericolose di un film. Può avere anche un ruolo proprio. In italiano è detto anche "cascatore".
Suono digitale
Vedi Cinema sonoro o Sonoro cinematografico
Supermarionation
Tecnologia di animazione di marionette utilizzata negli anni sessanta per la produzione di alcune serie televisive e film.
Super otto (Super 8 mm)
Super Panavision
Supervisore alla sceneggiatura
Sweat box

T[modifica | modifica sorgente]

Tagline
Lo slogan con cui viene presentato un film. È solitamente riportato sulla locandina pubblicitaria vicino al titolo per caratterizzare in maniera lapidaria il significato, evocandone il senso con una frase ad effetto.
Taglio
Esclusione di una scena da un film.
Teaser trailer
Filmato pubblicitario di un film simile a un trailer ma composto da una sequenza di grande effetto. Sono in genere di brevissima durata (dai trenta secondi al minuto)
Teatro di posa
Locale predisposto e destinato alla messa in scena e alle riprese di un film o di un programma televisivo.
Technicolor
Marchio di fabbrica di diversi procedimenti di cinematografia a colori dovuti alla Technicolor Motion Picture Corporation (una consociata della Technicolor, Inc.), che ora fa parte della francese Technicolor SA. Il Technicolor è stato, dopo il britannico Kinemacolor, il secondo procedimento di cinematografia a colori a essere impiegato su larga scala e, dal 1922 al 1952, il più usato negli Stati Uniti.
Tendina
Testata
Complessivo meccanico del giroscopio serve per ammorbidire i movimenti della mdp.
THX
certificato di qualità, applicato ai sistemi di riproduzione audiovisiva, siano essi professionali o domestici.
Timecode
Sequenza di codici numerici generata a intervalli regolari da un sistema temporizzato, usata per la sincronizzazione di segnali e per la scalettatura del materiale registrato su supporti audio/video.
Titoli di coda
Titoli di testa
Titolo alternativo
Titolo di lavorazione
Todd-AO
Formato cinematografico a schermo panoramico ad alta definizione creato negli anni cinquanta da Mike Todd e dall'American Optical Company.
Trailer
È un breve filmato pubblicitario di un film di prossima uscita che viene proiettato al cinema prima dell´inizio dello spettacolo in programmazione. Il trailer può mostrare: alcune immagini del film, gli attori principali, la casa di produzione, il nome del regista, eventuali premi vinti, la data di uscita in sala, ecc. In francese: bande annonce.
Trama
In inglese, plot.
Transizione
è una tecnica di passaggio immagine. Con essa si va da un'immagine ad un'altra. La più comune è lo Stacco (Cut) .L'immagine viene sostituita con un'altra, senza apparente frattura di tempo-spazio. Un'altra tecnica di transizione è la dissolvenza che può essere di due tipi: Dissolvenza incrociata (cross dissolve) o a transazione morbida per la quale ad un'immagine se ne sostituisce un'altra gradualmente dissolvendo la prima e facendo emergere la seconda che la sostituisce. Un'altra è la dissolvenza a fondino (fade o fondu) che si usa all'inizio:Fade in, o alla fine, Fade out. Si usa in genere un trasparente bianco, rosso o azzurro o nero con i colori a gradazione simbolica.
Trasparente
Il trasparente è un particolare schermo sul quale sono retroproiettate delle immagini che faranno da sfondo alla scena. Era largamente utilizzato prima dell'avvento del blue screen, quando ad esempio si riprendeva gli attori seduti in un'automobile e si simulava il movimento grazie alle immagini che scorrevano sul trasparente e che erano visibili dai finestrini. Era un modo per abbassare i costi ed evitare le riprese in esterno.
Trattamento
Troupe
In inglese, crew.
Truccatore
In inglese, make-up artist.
Truka
Macchina per creare effetti ottici, effetti speciali o sovraimpressioni, utilizzata fino a metà degli anni ottanta. In particolare, permetteva la sostituzione del fondale attraverso una sorta di contemporanea Chroma Key. Con l'avvento della grafica computerizzata è rapidamente scomparsa.

U[modifica | modifica sorgente]

V[modifica | modifica sorgente]

Verosimile
Video
Videomaker
Videonoleggio
Videoteca
Viraggio
Vistavision
Voce fuori campo
Video assist
Video tracking

W[modifica | modifica sorgente]

Widescreen

X[modifica | modifica sorgente]

Y[modifica | modifica sorgente]

Z[modifica | modifica sorgente]

Zoom
Zeppa

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema