Sean Combs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diddy
Fotografia di Diddy
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rap
East Coast rap
Rhythm and blues
Periodo di attività 1991 – in attività
Gruppi The Commission
Album pubblicati 6
Studio 5
Raccolte 1

Sean John Combs meglio conosciuto con gli pseudonimi, Puff Daddy, P. Diddy, Niddy, Faun John, Diddy e Puffy (New York, 4 novembre 1969) è un rapper, produttore discografico, attore e imprenditore statunitense.

Con un patrimonio di circa 700 milioni di dollari, è il secondo rapper più ricco al mondo.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sean Combs è nato nelle case popolari di Harlem, New York , e cresciuto a Mount Vernon, New York. La madre, Janice era modella e assistente degli insegnanti, mentre suo padre , Melvin Combs , era socio dello spacciatore newyorkese Frank Lucas. A 33 anni fu colpito a morte mentre era seduto nella sua auto in Central Park West, quando Combs era un bambino.

Combs si è laureato presso l' Accademia Romana Cattolica Michael Mount Saint nel 1987. Ha giocato a calcio per l'università, e la sua squadra ha vinto un titolo di divisione nel 1986. Combs ha detto che gli fu dato il soprannome "Puff" perché da bambino sbuffava (Huff e puff) quando era arrabbiato[2], e "Daddy" per il suo comportamento da playboy[3].

Dopo l'abbandono di Howard University, nel 1990, dopo due anni Combs entrò alla Uptown Records di New York. Mentre come direttore alla Uptown, ha contribuito a produrre Jodeci e Mary J. Blige.

Nel 1993, dopo essere stato licenziato da Uptown, Combs ha fondato la Bad Boy Records in joint venture con la Arista Records, prendendo l'allora esordiente The Notorious BIG con lui. Sia The Notorious B.I.G. che Craig Mack rapidamente fecero singoli di successo, seguiti da LP di successo, soprattutto Pronto The Notorious BIG a Die. Combs firmato più atti a Bad Boy, tra cui Carl Thomas, Faith Evans, 112, Total, e Padre MC. Il Hitmen, il suo team di produzione in-house, lavorato con Jodeci, Mary J. Blige, Usher, Lil 'Kim, TLC, Mariah Carey, Boyz II Men, SWV, Aretha Franklin, e altri. La sua fama iniziò ad aumentare negli anni novanta durante la faida East Coast vs. West Coast, in cui i rapper della East Coast - tra i quali lo stesso Puffy, Notorious B.I.G., Mobb Deep e Junior M.A.F.I.A. si scontrarono in una violenta lite (o "beef", in termine statunitense), contro i rapper affiliati alla West Coast, tra i quali Tupac Shakur, Dr. Dre, Snoop Dogg e Suge Knight, membri della Death Row. Snoop Dogg a quei tempi, prima di lasciare la Death Row Records, era ancora conosciuto come Snoop Doggy Dogg. La faida si concluse nel peggiore dei modi, con le morti di Tupac Shakur, l'amico d'infanzia Yaki Kadafi (19 anni) e Notorious B.I.G. (vero nome Christopher Wallace). Questi tre delitti restano tuttora irrisolti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Il brano di P. Diddy, Nelly, Murphy Lee Shake Ya Tailfeather, fu usato come soundtrack per il film Bad Boys II. P. Diddy ha pubblicato il suo nuovo album intitolato Press Play, dove ci sono molte guest appearances, tra le quali Christina Aguilera, Nicole Scherzinger delle Pussycat Dolls, Big Boi degli OutKast e molti altri. La fama del rapper è anche dovuta al suo aspetto; infatti secondo alcuni magazines P. Diddy è considerato uno degli artisti R&B più sexy degli ultimi anni assieme a Eminem, 50 Cent e Snoop Dogg.

P. Diddy ha anche partecipato al programma Making The Band 2, un reality show in cui i concorrenti si sfidavano in alcune prove per poter fare parte del gruppo. Durante la durata dello show, Diddy era solito ad imbarazzare i concorrenti, anche con prove surreali. Per esempio in una puntata chiedeva ai concorrenti di andare da Manhattan fino a Brooklyn per prendergli un biscotto. Non è sorprendente quindi se il gruppo si è sciolto dopo breve tempo, anche se alcuni concorrenti si sono accasati con altre case discografiche.

Più recentemente Puffy ha partecipato come produttore alla terza serie del reality show, andato in onda su MTV intitolato Making The Band 3. Il gruppo, che è composto da cinque donne e che si chiama Danity Kane, ha rilasciato il primo album il 22 di agosto del 2006 ed ha venduto più di 600.000 copie. L'album è stato certificato Gold, ed al momento del debutto in classifica ha scavalcato addirittura Back to Basics, l'album di Christina Aguilera. Nel 2007, lo stesso Diddy celebra il suo ritorno in TV con Making the Band 4, in compagnia del talent scout Michael Bivins, Bryan-Michael Cox, e Ankh Ra (il vocal coach) e i coreografi Laurie Ann Gibson e Jamal. La prima stagione comincia il 18 febbraio 2007 e la band prenderà vita nell'immediato 26 agosto. Il gruppo scelto dei Day26 è formato da Robert Curry, Willie Taylor, Brian Andrews, Michael McCluney, e Qwanell Mosley. Il talentuoso Donnie Klang eliminato soltanto nel finale per far parte del gruppo, verrà comunque messo sotto contratto dalla Bad Boy perché Diddy lo avrebbe preferito avere come solista, infatti qualche mese dopo viene pubblicato il singolo Take You There cantato da Donnie Klang e Diddy.

Vita Privata[modifica | modifica wikitesto]

Combs è il padre di sei figli. Il suo primo figlio, Justin, è nato nel 1993 dalla sua fidanzata del liceo, la progettista Misa Hylton-Brim. Justin frequenta UCLA con una borsa di studio per il Football. Combs ha avuto un rapporto tormentato con Kimberly Porter, che durò dal 1994 al luglio 2007. Ha adottato e cresciuto Quincy (classe 1991), il figlio della Porter da una precedente relazione con il produttore Al B. Sure. Insieme hanno avuto il figlio Christian (nato 1998) e le figlie gemelle D'Lila Star e Jessie James (nate il 21 dicembre 2006).

Volontariato[modifica | modifica wikitesto]

Combs ha fondato la Daddy's House Social Programs , una organizzazione per aiutare i giovani delle città , nel 1995. I programmi includono tutoraggio, corsi di life skills e un campo estivo annuale. Insieme a Jay-Z, ha impegnato 1 milione di dollari in sostegno alle vittime dell'uragano Katrina nel 2005 e ha donato vestiti dalla sua linea Sean John per le vittime. Ha donato computer e libri per le scuole di New York.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Puff Daddy
P. Diddy
Diddy
Diddy-Dirty Money

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Brian Warner, The Richest Rappers In The World 2014 in celebritynetworth.com, 16 marzo 2014.
  2. ^ Cesar G. Soriano, Nitty-gritty on Diddy, USA Today, 2005.
  3. ^ Hot Pop 30 – various celebrities interview other celebrities: Ellen Degeneres interview with P. Diddy, October 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]