Bruno Mars

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Mars
Bruno Mars nel 2010
Bruno Mars nel 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
(Hawaii)
Genere Pop[1]
Pop rock[1]
Pop rap[1]
Contemporary R&B[1]
Periodo di attività 2007 – in attività
Etichetta Elektra Records
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web
Bruno mars ame.jpeg

Bruno Mars, nome d'arte di Peter Gene Hernandez (Honolulu, 8 ottobre 1985), è un cantante e produttore discografico statunitense[2].

Subito dopo il diploma si trasferisce a Los Angeles. La sua ispirazione musicale è Michael Jackson e molti critici indicano Mars come suo degno erede, riscontrando numerose somiglianze nel timbro vocale e nella versatilità di generi musicali.[3] Nel 2009 firma un contratto con la "Atlantic Records" dopo un periodo di insuccesso sotto un'altra etichetta discografica.

Ha scritto hit di successo per artisti come Flo Rida o Travie McCoy. Raggiunge la notorietà nel 2010 prestando la voce a Nothin' on You hit del rapper B.o.B., e Billionaire con Travie McCoy. La sua musica è caratterizzata da varie influenze, reggae, pop, soul o blues.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha origini portoricane da parte del padre Pete Hernandez, e filippine dalla madre Bernadette Hernandez. Nel 1992 aveva recitato nel ruolo di un piccolo Elvis nel film Mi gioco la moglie a Las Vegas, a soli 7 anni. Principalmente conosciuto per aver co-scritto il testo e cantato parte del brano musicale Nothin' on You[4] di B.o.B e di Billionaire[5] di Travis McCoy, Bruno Mars ha inoltre partecipato alla produzione di successi internazionali come Right Round di Flo Rida[6] e Wavin' Flag di K'naan[7]. Ha inoltre scritto brani per Alexandra Burke, Adam Levine, Brandy, Adam Lambert, Sean Kingston e per le Sugababes. Dopo il grosso successo commerciale di Nothin' on You, Bruno Mars ha pubblicato il suo EP di debutto intitolato It's Better If You Don't Understand[8] l'11 maggio 2010.[9]. Pubblica il suo primo album nel 2010, intitolato Doo-Wops & Hooligans.

2010-2011 Doo-Wops & Hooligans[modifica | modifica sorgente]

Il suo primo singolo Just the Way You Are è stato pubblicato il 19 luglio 2010[10], ed ha raggiunto più volte la prima posizione della Billboard Hot 100, diventando un noto successo, infatti,[11] Just the Way You Are raggiunge la prima posizione anche in Australia[12], Canada[13], Irlanda[14], Nuova Zelanda[15] e Regno Unito[16] Anche il secondo singolo Grenade ha raggiunto la prima posizione della Billboard Hot 100.[17] Negli Stati Uniti l'album di debutto di Mars Doo-Wops & Hooligans ha debuttato alla posizione numero tre della Billboard 200 durante la settimana del 13 ottobre 2010, vendendo circa 55,000 copie.[18]. Dopo la pubblicazione del suo album d'esordio, ottiene sette candidature ai Grammy Awards vincendo quello per "Best male pop vocal performance" per Just the Way You Are[19]. In marzo 2011 pubblica The Lazy Song il terzo singolo estratto raggiungendo un notevole successo. Inoltre il cantante dichiara in un'intervista che "Doo-Wops", genere creato negli anni 50', gli è stato trasmesso dal padre, e "Hooligans" rappresenta il suo lato rock, infatti il titolo del suo album è Doo-Wops & Hooligans. Il 22 settembre 2011 è stato ufficializzato che il brano "It Will Rain" è uno dei brani della colonna sonora del film The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1. Secondo il rapporto annuale pubblicato dalla IFPI Just the Way You Are risulta il singolo più venduto del 2011 a livello mondiale.[20]

2012-2013 Unorthodox Jukebox[modifica | modifica sorgente]

"Unorthodox Jukebox" è il titolo del secondo album di Bruno Mars, uscito l'11 dicembre 2012. Il disco viene anticipato dal primo singolo estratto "Locked Out of Heaven", uscito ufficialmente il 1º ottobre 2012. Bruno ha dichiarato a Billboard che questo secondo lavoro discografico rappresenta la sua libertà: "Sono entrato in studio e ho scritto e registrato tutto ciò che ho voluto", ha detto l'artista. Per questa release Mars ha lavorato con produttori molto noti sulla scena internazionale quali Mark Ronson, (Amy Winehouse), Jeff Bhasker (Beyoncé), Emile Haynie (Eminem), Diplo ( M.I.A., Usher) e Supa Dups (John Legend). Il CD presenta un'ottima fattura e qualità con ispirazione Soul, Funk, mescolate con sapienza ad un Pop melodico. Il cantante hawaiiano afferma di essersi ispirato ai più grandi artisti della storia, quali Michael Jackson, The Police, Stevie Wonder, James Brown, per questo nuovo album che presenta influenze degli anni ottanta. Il 15 gennaio 2013 è stato pubblicato il secondo singolo ufficiale intitolato When I Was Your Man che ottiene un successo quasi uguale al precedente singolo. Il 10 maggio 2013 è stato pubblicato il terzo singolo ufficiale "Treasure". Bruno Mars ha annunciato sul web che, il 25 agosto 2013 si esibirà ai Video Music Awards 2013 con il suo prossimo singolo, il quarto estratto dal suo album Unorthodox Jukebox ovvero Gorilla. Con Unorthodox Jukebox ha vinto il Grammy Awards 2014, categoria "miglior album pop"

Super Bowl XLVIII[modifica | modifica sorgente]

Il 3 settembre 2013, la NFL annuncia che sarà Bruno Mars a tenere l'half time show, lo spettacolo di intrattenimento tra il secondo e il terzo quarto del Super Bowl XLVIII che si terrà al MetLife Stadium, a East Rutherford, New Jersey (sede dei New York Giants e dei New York Jets) il 2 febbraio 2014[21].

Lo show di Mars segna un record storico, si tratta infatti della più grande audience mai raggiunta nella storia del Superbowl con oltre 115,3 milioni di telespettatori.[22]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Ha tatuato sul braccio il nome della madre 'Bernadette', morta a 55 anni il 1 giugno 2013 a causa di un aneurisma cerebrale. Bruno ha un fratello (Eric Hernandez), il batterista della sua band che lo accompagna in tour, e quattro sorelle (Jamie, Tahiti, Tiara e Presley Hernandez) che formano il gruppo "The Lylas".

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Singoli Promozionali/Altre Canzoni entrate in classifica[modifica | modifica sorgente]

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Bruno Mars in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ Hype 5-0 does Hawaii proud
  3. ^ Bruno Mars: il Doo-wop, le Hawaii, Michael Jackson e il reggae + Freequency
  4. ^ Music Video: B.o.B. ft Bruno Mars – Nothin’ On You - TheNext2Shine.com
  5. ^ Music Video: Travie McCoy ft Bruno Mars – Billionaire - TheNext2Shine.com
  6. ^ Italiancharts - Right Round
  7. ^ Italiancharts - Wavin' Flag
  8. ^ EXCLUSIVE: It’s Official! Bruno Mars set to release 2010 debut EP “It’s Better If You Don’t Understand” - TheNext2Shine.com
  9. ^ Rap-Up.com: Bruno Mars Steps Into Spotlight With Debut EP
  10. ^ Bruno Mars - Just The Way You Are (Single Artwork) | PICS
  11. ^ http://www.billboard.com/#/song/bruno-mars/just-the-way-you-are/20948116
  12. ^ Discography Bruno Mars, australian-charts.com. Hung Medien. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  13. ^ Bruno Mars Album & Song Chart History (Canadian Hot 100) in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  14. ^ Discography Bruno Mars, irish-charts.com. Hung Medien. URL consultato l'8 novembre 2010.
  15. ^ Discography Bruno Mars, charts.org.nz. Hung Medien. URL consultato il 21 dicembre 2010.
  16. ^ Chart Stats - Bruno Mars, chartstats.com. URL consultato il 30 ottobre 2010.
  17. ^ Bruno Mars Album & Song Chart History (Hot 100) in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  18. ^ Keith Caulfield, Toby Keith's 'Gun' Fires at No. 1 on Billboard 200 in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 13 ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2010.
  19. ^ http://www.musicroom.it/articolo/grammy-awards-2011-bruno-mars-video-esibizione/22837/. URL consultato il 13 ottobre 2010.
  20. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Ricerche e dati di mercato
  21. ^ (EN) Bruno Mars to play Super Bowl XLVIII halftime show, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 1 ottobre 2013.
  22. ^ http://www.billboard.com/articles/events/super-bowl-2014/5893896/bruno-mars-super-bowl-halftime-show-ratings

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 165707945 LCCN: no2010094614