Interscope Records

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Interscope Records è un'etichetta discografica statunitense, appartenente al gruppo Interscope-Geffen-A&M che a sua volta è di proprietà della Universal Music Group.

Storia dell'azienda[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Fu fondata nel 1990 da Jimmy Iovine e Ted Field, con supporto finanziario della Atlantic Records (che allora la controllava al 50%). Prima della sua creazione faceva parte della sussidiaria East West Records.

Il primo artista in etichetta fu il rapper ispanico Gerardo, che nella primavera nel 1991 rilasciò il fortunato singolo "Rico Suave". In quell'anno cominciarono i primi successi dell'etichetta: uno degli album di sua provenienza, l'esordio del gruppo Marky Mark and the Funky Bunch, che all'inizio del 1992 fu premiato con un disco di platino. La Interscope scritturò anche 2Pac, i Primus, i No Doubt e i Nine Inch Nails. Inoltre editò nel 1992 un disco di Bad4Good, Refugee, che però non vendette molte copie.

Death Row Records[modifica | modifica sorgente]

Anche se la Interscope sembrava essere inizialmente di basso profilo per le poche pubblicazioni, andò già incontro a critiche per le sue produzioni hip hop non prese molto sul serio. Ciò cambiò nel 1992, quando Iovine fornì aiuti finanziari a Suge Knight e Dr. Dre per creare la Death Row Records, che distribuì i propri album insieme alla Interscope. Le due etichette rilasciarono insieme The Chronic, primo album solista di Dr. Dre, distribuito dalla Priority Records a dicembre. Nel1993 fu premiato con 3 dischi di platino; alla fine dello stesso anno la Interscope pubblicò anche Doggystyle, primo album di Snoop Dogg.

Le due aziende divennero tra le più importanti nel settore discografico, sia insieme che da sole. Tuttavia cominciò anche ad essere ampiamente criticata, per il crescente interesse per il gangsta rap. Incitata da alcuni gruppi di attivisti, la Time Warner (gemella della Interscope) si rifiutò di distribuire Dogg Food, di Tha Dogg Pound e registrato per la Death Row originariamente per il 1995. La pubblicazione fu così sospesa, mentre la Death Row e la Interscope firmarono con la Priority Records per distribuire quell'album.

La controversia tra Death Row e Interscope rese gli azionisti di Time Warner nervosi al punto che nel tardo 1995 la compagnia vendette tutta la sua parte della Interscope Records alla MCA Music Entertainment (dopo rinominata Universal Music Group). Non volendo scontrarsi con i fatti che tormentavano Time Warner, la MCA inizialmente rifiutò di distribuire molte delle pubblicazioni della Death Row, tra le quali All Eyez on Me, l'atteso album di debutto per la Death Row di Tupac Shakur. Ciò fece sì che la Death Row e la Interscope dovessero trovare un accordo con la Island Records per pubblicare questo particolare album al di fuori della loro casa.

La Death Row iniziò a collassare nel 1996 dopo la morte di Tupac Shakur, l'incarcerazione di Knight e la sua separazione da Dr. Dre. Nell'agosto del 1997 la Interscope (sotto pressione della Universal Music Group) decise di svendere tutta la sua partecipazione nell'etichetta. Tuttavia continuano ad unire le forze per gli album postumi di Tupac Shakur.

Artisti sotto contratto[modifica | modifica sorgente]

Durante una conferenza al SXSW nel 2006, l'avvocato della Interscope Darryl Franklin disse che il contratto con il gruppo The Pussycat Dolls è unico in quanto i suoi componenti sono attualmente dipendenti salariati dell'etichetta e, come pattuito, completamente intercambiabili. Altri famosi artisti sotto contratto sono il girl group sudcoreano delle Girls' Generation e celebri star come Nicole Scherzinger, 50 Cent, i Black Eyed Peas, Lana Del Rey, Dr. Dre, Eminem, Kendrick Lamar, Lady Gaga, i LMFAO, Madonna, i Rolling Stones, Gwen Stefani, Sting, gli U2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]