Soulja Boy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Soulja Boy
Soulja Boy nel 2008
Soulja Boy nel 2008
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
(Batesville (Mississippi))
Genere Rap
Periodo di attività 2005 – in attività
Strumento FL Studio
Etichetta SODMG (attuale)
Collipark, Interscope (precedenti)
Album pubblicati 4
Studio 3
Sito web

DeAndre Cortez[1] Way (Chicago, 28 luglio 1990), in arte Soulja Boy Tell 'Em o semplicemente Soulja Boy, è un rapper, produttore discografico, attore e imprenditore statunitense.

È diventato famoso nel settembre del 2007, quando il suo singolo "Crank That (Soulja Boy)" raggiunse la prima posizione della Billboard Hot 100. Il singolo inizialmente fu autopubblicato su Internet e in seguito divenne una hit numero uno negli Stati Uniti per sette settimane non consecutive[2].

Soulja Boy attualmente ha pubblicato tre album in studio e un album indipendente: il suo album di debutto souljaboytellem.com (2007) è stato certificato disco di platino dalla RIAA. Tuttavia, i suoi due album successivi, iSouljaBoyTellem (2008) e The DeAndre Way (2010) non hanno ottenuto il successo commerciale del suo debutto, nonostante il successo di diversi singoli su entrambi gli album, come "Kiss Me Thru the Phone" e "Turn My Swag On" (iSouljaBoyTellem) e "Pretty Boy Swag" (The DeAndre Way)[3].

Nonostante il suo successo commerciale, la sua musica è stata oggetto di scherno dai suoi colleghi e dalla crítica[4]. Soulja Boy identifica il suo obiettivo come creare musica ottimista che evita l'immagine violenta e negativa che vede nella maggior parte dell'hip hop[5].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

DeAndre Way è nato a Chicago e si trasferì ad Atlanta all'età di sei anni[6], dove si interessò alla musica rap. All'età di 14 anni, si trasferì a Batesville con il padre, che gli fornì uno studio di registrazione per esplorare le sue ambizioni musicali[7]. Nel novembre del 2005, pubblicò le sue canzoni sul sito SoundClick. A seguito di recensioni positive sul sito, creò poi le proprie pagine web su YouTube[8] e Myspace. Nel marzo del 2007, registrò "Crank That" e pubblicò il suo primo album indipendente Unsigned and Still Major: Da Album Before da Album, seguito da un video low-budget che dimostra il ballo "Crank That". Entro la fine di maggio 2007, "Crank That (Soulja Boy)" ricevette il suo primo airplay e Soulja Boy incontrò Mr. Collipark per firmare un contratto con la Interscope Records.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2007–08: Souljaboytellem.com[modifica | modifica wikitesto]

L'album di debutto Souljaboytellem.com, che è stato registrato usando solo la versione demo di FL Studio, venne rilasciato negli Stati Uniti il 2 ottobre[9], piazzandosi alla quarta posizione delle classifiche Billboard 200 e Top R&B/Hip-Hop Albums.

Per la 50ª edizione dei Grammy Awards, Soulja Boy fu nominato per un Grammy Award per "Miglior canzone rap" con "Crank That (Soulja Boy)". Perse contro "Good Life" di Kanye West e T-Pain.

Souljaboytellem.com ha ricevuto una recensione favorevole da AllMusic, ma ha ricevuto recensioni negative soprattutto da altre fonti, come Entertainment Weekly[10].

2008–09: iSouljaBoyTellem[modifica | modifica wikitesto]

iSouljaBoyTellem fu rilasciato il 16 dicembre 2008 e ricevette critiche negative[11]. Il primo singolo estratto dall'album, "Bird Walk", raggiunse la posizione numero 40 della classifica Billboard Hot R&B/Hip-Hop Songs. Soulja Boy cantò la canzone dal vivo il 22 novembre 2008 durante lo YouTube Live, con un'introduzione di MC Hammer[12]. Il secondo singolo estratto è "Kiss Me Thru the Phone" e raggiunse la posizione numero tre della classifica Hot 100 e numero uno della classifica Hot Rap Tracks. Ha venduto oltre 2.000.000 di copie digitali negli Stati Uniti, diventando la sua seconda canzone a raggiungere i due milioni di download[13].

Il 26 gennaio 2009 fu rilasciato il terzo singolo "Turn My Swag On", che raggiunse la posizione numero 19 della classifica Billboard Hot 100. Finora ha venduto più di 1.000.000 di download digitali negli Stati Uniti ed è la terza canzone di Soulja Boy a vendere più di un milione di download[14].

2009–2010: The DeAndre Way[modifica | modifica wikitesto]

Terzo album del rapper; è stato rilasciato il 30 novembre 2010[15], con l'inclusione di alcune tracce già annunciate nell'anno di lavoro. Tre singoli estratti: Pretty Boy Swag, Blowing Me Kisses e Speakers Going Hammer. Nella data d'uscita è stato contemporaneamente pubblicato il libro Teenager Millionaire, biografia ufficiale dove il cantante rap contribuisce nel descrivere il suo termpestivo inizio di carriera.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Al primo turno dei playoff NBA del 2008 la star LeBron James dei Miami Heat ha paragonato DeShawn Stevenson (guardia degli New Jersey Nets) proprio a Soulja Boy dicendo che la differenza tra se stesso e Stevenson era uguale a quella tra Jay-Z e il molto meno conosciuto rapper di Chicago[16]. In Italia Bello Figo Gu noto youtuber e rapper italiano di origini africane si ispira al più famoso rapper americano e sono ricorrenti anche nelle sue canzoni i termini "Swag".

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione In Classifica[18][19] Album
U.S. U.S. R&B U.S. Rap U.S. Pop U.S. Air AUS CAN NZ RU IRL FRA BR EURO WW
2007 Crank That (Soulja Boy) 1 3 1 9 - 3 5 2 2 3 29 44 3 7 souljaboytellem.com
Soulja Girl
(featuring i15)
32 13 6 45 9 - 75 10 - - 34 - - -
Yahhh!
(featuring Arab)
48 34 14 48 7 35 72 3 49 18 - - - -
2008 Donk 121 37 22 - - - - - - - - - - -
Bird Walk 102 40 17 - - - - - - - - - - - iSouljaBoyTellem
Kiss Me Thru the Phone
(featuring Sammie)
3 4 1 4 - 16 10 2 6 11 16 - 14 -
2009 Turn My Swag On 19 3 3 39 - - - - - - - - - -
Gucci Bandanna
(featuring Gucci Mane & Shawty Lo)
- 89 - - - - - - - - - - - -
2010 Pretty Boy Swag 34[20] 6[21] 5 - - - - - - - - - - - The DeAndre Way
Blowing Me Kisses - 58 - - - - - - - - - - - -
Speakers Going Hammer - 57 - - - - - - - - - - - -

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Soulja Boy Tell’em Ready To Drop Paranormal Activity Mixtape - MTV
  2. ^ Soulja Boy, Will.i.am, Akon Take YouTube Live | Get The Latest Hip Hop News, Rap News & Hip Hop Album Sales | HipHop DX
  3. ^ Hip Hop Album Sales: The Week Ending 2/6/2011 | Get The Latest Hip Hop News, Rap News & Hip Hop Album Sales | HipHop DX
  4. ^ ENCORE: The Standard in Live Entertainment News
  5. ^ Big hits don’t spell success for new rap stars - today > entertainment - Music - TODAY.com
  6. ^ Soulja Boy Tell Em | Music Biography, Credits and Discography | AllMusic
  7. ^ http://allmusic.com/artist/p984247
  8. ^ Soulja Boy - YouTube
  9. ^ Souljaboytellem.com - Soulja Boy Tell Em | Songs, Reviews, Credits, Awards | AllMusic
  10. ^ Souljaboytellem.com Review | Music Reviews and News | EW.com
  11. ^ Soulja Boy - iSouljaBoyTellEm (album review ) | Sputnikmusic
  12. ^ Soulja Boy Tell 'Em - YouTube Live Performance - YouTube
  13. ^ Week Ending May 17, 2009: Three Days Is Plenty For Green Day | Chart Watch - Yahoo Music
  14. ^ Week Ending Aug. 23, 2009: Over 50 And Still On Top | Chart Watch - Yahoo Music
  15. ^ Soulja Boy | Official Site
  16. ^ Cleveland.com
  17. ^ Watch Soulja Boy Perform On ‘106 & Park’ (And Your Ears Will Never Forgive You) | Music News, Reviews, and Gossip on Idolator.com
  18. ^ Soulja Boy - Music Charts aCharts.us
  19. ^ Artist Chart History - Soulja Boy Tell Em Billboard.com
  20. ^ http://www.billboard.com/#/charts/hot-100?begin=31&order=position
  21. ^ Top Hip-Hop and R&B Songs & Singles Charts | Billboard.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85813826 LCCN: no2007128688