Marracash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'album, vedi Marracash (album).
Marracash
Fotografia di Marracash
Nazionalità Italia Italia
Genere Rap[1]
Hip house
Political rap
Periodo di attività 2003 – in attività
Etichetta Universal, Roccia Music
Album pubblicati 4
Studio 4
Gruppi e artisti correlati Dogo Gang, Roccia Music, Club Dogo
Sito web
Logo Marracash.png

Fabio Bartolo Rizzo[2], meglio conosciuto con lo pseudonimo di Marracash (Nicosia, 22 maggio 1979), è un rapper e produttore discografico italiano, membro della crew Dogo Gang.

Viene considerato uno dei principali rapper italiani, ottenendo diversi premi e riconoscimenti, oltre ad aver ricevuto varie certificazioni dalla FIMI per le oltre 145.000 copie vendute delle sue varie pubblicazioni.

Ha esordito ufficialmente nel 2005 con il mixtape autoprodotto Roccia Music Vol. 1, il quale ha visto la partecipazione del collettivo Dogo Gang e di altri artisti appartenenti alla scena hip hop italiana.[3] Il mixtape ha ottenuto un riscontro significativo nell'underground e lo ha portato alla firma di un contratto discografico con la Universal Music Group, con la quale nel 2008 ha pubblicato il primo album solista, l'omonimo Marracash.

Nel 2013 ha fondato insieme al produttore DJ Shablo l'etichetta discografica indipendente Roccia Music, la quale vede coinvolte figure affermate e nuove leve del rap, produttori, e DJ. Il collettivo è attualmente composto da: Deleterio, DJ Tayone, Luchè, Attila, Fred de Palma, Achille Lauro, Corrado, Geeno, Marz, e Pherro. Genesi è il primo album che riunisce tutti membri del collettivo.

Nel 2014 entrano ufficialmente nel roster anche i produttori Ackeejuice Rockers e Zef.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Fabio Rizzo nasce a Nicosia da madre bidella e da padre camionista.[4] Ha inoltre un fratello minore.[4] La famiglia si trasferisce successivamente a Milano in una casa di via Bramante; all'età di dieci anni, la sua famiglia viene sfrattata dalla casa e si trasferisce nel quartiere periferico della Barona, dove cresce e dove vive tutt'oggi.

Ottenuto il diploma di perito elettronico, Rizzo incide le sue prime strofe sotto lo pseudonimo di "Yuza delle Nuvole", comparendo nel demo del 1999 The Royal Rumble di Prodigio, a fianco ad Il Guercio, Fame, Aken e Corvo D'Argento. Il nome d'arte "Marracash" viene adottato definitivamente dall'artista perché da piccolo, essendo di origini siciliane ed avendo il viso ben marcato, gli altri bambini lo chiamavano "Marocchino".[4]

In un'intervista televisiva su All Music del 7 luglio 2008, ha affermato che da bambino i suoi musicisti preferiti erano i Metallica e gli 883.[5]

Roccia Music Vol. 1 e la Dogo Gang (2004-2007)[modifica | modifica wikitesto]

Don Joe, beatmaker della Dogo Gang

Il suo esordio risale al 2004 nel mixtape PMC VS Club Dogo - The Official Mixtape, prodotto nato dalla collaborazione tra i Club Dogo e la Porzione Massiccia Crew, rispettivamente di Milano e Bologna. Nello stesso anno prende vita il collettivo Dogo Gang, all'interno del quale la militanza di Marracash va consolidandosi gradualmente, segnando una nuova tappa con la partecipazione all'interno di Regular, album di Don Joe e Grand Agent, e di Hashishinz Sound Vol. 1, di Gué Pequeno e Deleterio.

Nel 2005, sotto etichetta Area Di Contagio, Marracash ha pubblicato Popolare, singolo prodotto da Don Joe reso disponibile per il download gratuito per gli utenti della rete.[6] Il brano ha anticipato la pubblicazione del mixtape Roccia Music Vol. 1,[7] una "compilation di strada" a cui collaborano la Dogo Gang (Club Dogo, Vincenzo, Del e Ted Bundy) ed ospiti come Inoki, Co'Sang, Fuossera, Fat Fat Corfunk, Rischio, Gora, DJ Shablo, Thug Team, Misa e Royal Mehdi. Il disco contiene anche il remix di Popolare, realizzato da Bassi Maestro. Nel 2007, Marracash accompagna i Club Dogo nella loro ascesa nel mainstream. Nello stesso anno partecipa al disco Struggle Music (DJ Shocca e Frank Siciliano) nel brano Con i soldi in testa.

Marracash e Fino a qui tutto bene (2008-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 giugno 2008 esce il primo disco solista del rapper pubblicato da una major, la Universal, Marracash. Le basi del disco sono tutte affidate a Don Joe e Deleterio, beatmaker interni alla Dogo Gang, gli ospiti sono Gué Pequeno e J-Ax in Fattore Wow!,[7] Vincenzo da Via Anfossi e Jake La Furia nel brano Quello Che Deve Arrivare (Arriva Arriva) e i napoletani Co'Sang nella traccia Triste ma vero. Dal disco sono stati estratti due singoli: Badabum Cha Cha (che diventa un tormentone estivo)[8] e Estate in città. Il 24 ottobre esce il singolo Non confondermi, che anticipa l'uscita delle riedizione di Marracash, la quale contiene altri due brani inediti: La mia prigione e La via di Carlito. L'ultimo singolo estratto dall'album è Tutto questo. Nel 2008 Marracash realizza anche la sigla musicale della trasmissione radiofonica di Radio Deejay Pinocchio.

Nel 2009 ha partecipato insieme ad altri 55 cantanti italiani alla realizzazione di Domani 21/04.2009, brano musicale pubblicato in via benefica per ricordare le vittime colpite dal Terremoto dell'Aquila del 2009. Verso la fine dell'anno esce Cani pazzi, primo singolo che anticipa il secondo album di Marracash Fino a qui tutto bene. L'8 maggio 2010 viene presentato ai TRL Awards 2010 il secondo singolo Stupido.[9] Fino a qui tutto bene viene pubblicato il 13 luglio 2010[10] e contiene collaborazioni con Giusy Ferreri (Rivincita) e Fabri Fibra (Qualcuno normale). Le produzioni sono affidate a Deleterio, Don Joe, Crookers, Bloody Beetroots e The Buildzer.

« Non potevamo non cantare assieme questa canzone che è molto provocatoria e contro lo star system. È stato anche un modo per smentire le voci che ci volevano rivali.[10] »
(Marracash parla della collaborazione con Fabri Fibra al TGcom)

Nel 2010 Marracash scrive la sigla per il programma televisivo in onda su Rai 3 GAP ed il 26 settembre 2010 partecipa, accompagnato da Fabri Fibra, al festival musicale Woodstock 5 Stelle organizzato a Cesena dal blog di Beppe Grillo e trasmesso dal canale televisivo nazionale Play.me, che proprio con questa diretta aprì la neonata emittente[11].

Roccia Music II (2011)[modifica | modifica wikitesto]

Il disco si presenta con una novità interessante, puntualmente ogni lunedì, per tutta la durata dell'estate 2011, verrà presentata una nuova canzone, quindi per avere la playlist completa del disco sarà necessario aspettare la pubblicazione della canzone da parte dell'artista sul suo canale ufficiale di YouTube. Il 20 giugno 2011 è stato pubblicato su YouTube il video del singolo Se la scelta fosse mia, con la collaborazione dei Co'Sang. Sette giorni dopo è stato pubblicato il brano L'albatro con la collaborazione di Dargen D'Amico e Rancore. Il 4 luglio è uscito il singolo Non passerà, con le partecipazioni di Fedez e Entics. L'11 luglio è uscito il singolo Amore in polvere, con la partecipazione di Deleterio. Il 18 luglio è uscito il singolo Paradiso Italiano, con i featuring di Aban e Ted Bee. Il 25 luglio è uscito il singolo Parole Sante con la partecipazione di Noyz Narcos. Il 1º agosto è uscito il singolo 2 Strade, con la partecipazione di Il Nano e Izio Sklero. L'8 agosto è uscito il singolo Slot Machine, con la partecipazione di Emis Killa. Il 15 agosto è uscito il nono singolo Fiaba di strada in collaborazione con Vincenzo da Via Anfossi. Il 22 agosto non è uscito un singolo, bensì un remix di Cani pazzi (un singolo contenuto nell'album Fino a qui tutto bene) prodotto da 2nd Roof e con questo pezzo si è chiuso l'album Roccia Music II.

King del rap e Roccia Music (2011-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 settembre 2011 Marracash annuncia sulla sua pagina Facebook il terzo album, intitolato King del rap e pubblicato il 31 ottobre dalla Universal Music Group. Anticipato dall'omonimo singolo, uscito il 7 settembre,[12] l'album ha visto la partecipazione di vari artisti appartenenti alla scena hip hop italiana, come Fabri Fibra, Jake la Furia e Gué Pequeno dei Club Dogo, J-Ax e i Co'Sang.

Dopo la pubblicazione dell'album, il 22 dicembre Marracash conduce la prima puntata di MTV Spit, programma televisivo incentrato sulle rap battle tra artisti della scena underground rap. Nella puntata in questione, chiamata Spit Gala in quanto sono presenti alcuni degli esponenti del rap italiano in qualità di giudici (Fabri Fibra, Club Dogo e J-Ax) si sono affrontati i rapper Clementino, Kiave, Ensi e Rancore. Il programma vero e proprio è partito il 9 marzo 2012, sempre su MTV.

Nel mese di ottobre 2012 Marracash annuncia Roccia Music, etichetta discografica indipendente.

Eventi recenti, Status (2013-attualità)[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 gennaio 2013 durante il programma The Flow, Marracash annuncia che sta lavorando alla creazione del suo nuovo album la cui uscita è prevista entro la fine del 2013. Il 21 giugno 2013, il rapper annuncia su Twitter di essere sul set di un nuovo video,[13] successivamente rivelatosi essere il singolo estivo La tipa del tipo, realizzato con DJ Tayone e pubblicato il 28 giugno.[14]

Nel corso dell'anno, il rapper annuncia l'uscita di Genesi, album della Roccia Music che racchiude brani registrati dagli artisti appartenenti al collettivo, tra cui lo stesso Marracash, e altri non appartenenti ad esso come Jake La Furia e Gué Pequeno dei Club Dogo. Tutti i brani presenti nel disco verranno successivamente inseriti nei dischi che usciranno per l'etichetta, il primo di questi è stato Achille Idol-Immortale di Achille Lauro.

Il 21 novembre 2013 il rapper pubblica un trailer su YouTube in cui annuncia il titolo del suo quarto album, intitolato Status e previsto inizialmente per il 2014.[15] Il 6 maggio il rapper pubblica il primo singolo estratto dall'album, ovvero l'omonimo Status,[16] per poi annunciare il rinvio della pubblicazione del quarto album per gennaio 2015.

Critiche e polemiche[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006, quando Marracash ha accusato il modo di rappare di Nesli attraverso il brano Popolare, è iniziata una sorta di rivalità tra i due. L'anno seguente, infatti, Nesli ha risposto a Marracash con il brano La vita è solo una, accusandolo di fare rime da quartiere e di essere un chiacchierone. La risposta di Marracash è arrivata nel 2008 con il brano Dritto al punto, nel quale rovescia le citazioni fatte dal rapper marchigiano, il quale ha risposto con Riot, chiudendo il dibattito. In un'intervista concessa al sito hotmc.com, Nesli ha tuttavia negato di avere avuto dissidi con Marracash.[17]

Nell'estate del 2013 il cantante Povia ha pubblicato attraverso il proprio canale YouTube un videomessaggio rivolto ai rapper italiani degli anni duemila, definendoli "rappaminkia" e criticandoli in quanto "dicono tanto che vengono dal ghetto poi fanno i video nelle piscine, con tutte quelle fighette".[18] In seguito a queste affermazioni alcuni rapper, tra cui anche Marracash, hanno risposto alla critica attraverso alcuni insulti e provocazioni,[18] al punto che Povia ha risposto su Facebook che "ci sono veri rappers e rappaminkia".[18]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Con la Dogo Gang[modifica | modifica wikitesto]

Altre collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno Artisti Titolo Album di provenienza
2005 Don Joe e Grand Agent feat. Ask, Vincenzo da Via Anfossi e Marracash Hustlebound Regular
Gué Pequeno feat. Vincenzo da Via Anfossi e Marracash Che nessuno si muova Hashishinz Sound Vol. 1
Gué Pequeno feat. Vincenzo da Via Anfossi, Marracash e Jake La Furia Boss!
2006 Rischio feat. Vincenzo da Via Anfossi, Jake La Furia e Marracash Il giustiziere della notte Reloaded - Lo spettacolo è finito pt.II
Thug Team feat. Marracash e Vincenzo da Via Anfossi Grossi calibri Strategie
Club Dogo feat. Marracash D.O.G.O. Penna capitale
Briatori
2007 J-Ax feat. Marracash, Space One, Club Dogo e Chief S.N.O.B. Reloaded
Noyz Narcos feat. Marracash Mentalità da clan Verano zombie
Unlimited Struggle feat. Marracash Con i soldi in testa Struggle Music
EnMiCasa feat. Club Dogo, Marracash e Vincenzo da Via Anfossi La gente fa... Senza respiro
Club Dogo feat. Marracash e Vincenzo da Via Anfossi Puro Bogotà Vile denaro
Space One feat. Club Dogo, Marracash e Vincenzo da Via Anfossi Pallottole nelle lettere Il ritorno
Ted Bundy feat. Marracash Molotov Cocktail Molotov Cocktail
Ted Bundy feat. Marracash e Vincenzo da Via Anfossi Che ne sai della gang
Montenero feat. Jake La Furia, Gué Pequeno e Marracash Chi ci ferma Milano spara
2008 Vincenzo da Via Anfossi feat. Marracash Popolari L'ora d'aria
Aban feat. Marracash e Gué Pequeno La Bella Italia La bella Italia
2009 Artisti Uniti Per L'Abruzzo Domani 21/04.2009
Club Dogo feat. Marracash Meglio che morto Dogocrazia
J-Ax feat. Marracash Il commercialista Deca Dance
Karkadan feat. Marracash Discoteque remix Karkadance
Gué Pequeno feat. Marracash e Izio Sklero Rap Stallions Fastlife Mixtape Vol.2
Co'Sang feat. Marracash e El Koyote Nun Me Parla ‘E Strada Vita bona
2010 Noyz Narcos feat. Marracash Grand Guignol Guilty
Co'Sang feat. Jake La Furia, Marracash e O'lank Mi piace Poesia Cruda Mixtape Vol. 1
Club Dogo feat. Marracash Ciao proprio Che bello essere noi
Emis Killa feat. Marracash Bla Bla Champagne e spine
Fabri Fibra feat. Marracash Qualcuno normale Controcultura
2011 Fabri Fibra feat. Marracash, Redman, Soprano, Dargen D'Amico e Entics Tranne te (Megamix)
Gué Pequeno feat. Entics, Ensi, 'Nto, Marracash, Jake La Furia e Nex Cassel Big! Il ragazzo d'oro
Don Joe e DJ Shablo feat. Fabri Fibra, Jake La Furia, Noyz Narcos
Marracash, Gué Pequeno, J-Ax e Francesco Sarcina
Le leggende non muoiono mai Thori & Rocce
Don Joe e DJ Shablo feat. Marracash e Deleterio L'ultimo giorno che ho
Entics feat. Marracash Voglio fare i $ Soundboy
Fedez feat. Marracash e Gue Pequeno Blues Il mio primo disco da venduto
2012 Emis Killa feat. Marracash Il mondo dei grandi L'erba cattiva
Rapstar feat. Marracash La prova vivente Non è gratis
Club Dogo feat. Marracash Noi siamo il club Noi siamo il club
Luchè feat. Marracash Rockstar L1
2013 Andrea Nardinocchi feat. Marracash Tu sei pazzo Il momento perfetto
Baby K feat. Marracash Non cambierò mai Una seria
Clementino feat. Marracash, Noyz Narcos, Ntò e Paura Dalle palazzine Mea culpa
Gué Pequeno feat. Marracash Brivido Bravo ragazzo
Jake La Furia feat. Marracash e Gué Pequeno Esercizio di stile Musica commerciale
Roccia Music (Corrado,Fred De Palma,Attila,Achille Lauro,Luchè,Marracash,Tayone) Genesi Genesi
Luchè feat Marracash GVNC
Roccia Music (Marracash) Untitled
2014 Achille Lauro feat. Marracash Real Royal Street Rap Achille Idol - Immortale
Deleterio feat. Gué Pequeno, Attila, Marracash Freddezza Dadaismo
Deleterio feat. Marracash Gran rap
Deleterio feat. Marracash, Luchè, Jake la Furia Ciao

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Marracash in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 30 aprile 2013.
  2. ^ Archivio Opere Musicali SIAE, codice IPI 530.82.65.65
  3. ^ http://www.officinedellamusica.org/marracash/item/marracash-2.html
  4. ^ a b c Sergio Buonadonna, Marracash Canto il lato oscuro della vita e a casa mia parlo in dialetto, La Repubblica, 24 ottobre 2010. URL consultato il 13 febbraio 2014.
  5. ^ Lucilla AgostiClassifica ufficiale, All Music, 07 07 2008. URL consultato il 19 settembre 2009.
  6. ^ Area di Contagio - Produzioni Oblio
  7. ^ a b MARRACASH - intervista esclusiva di Soundvillage Music
  8. ^ Intervista a Marracash: "Auspico che la musica sia gratuita e finanziata dalla pubblicità"
  9. ^ Marracash: nuovo singolo in anteprima ai TRL Awards 2010, Musicroom.it.
  10. ^ a b "Fibra-Mengoni? Affari loro", dal sito TGcom
  11. ^ Woodstock 5 stelle: il festival musicale di Beppe Grillo in diretta su Play.me, soudsblog.it, 22 settembre 2010. URL consultato l'11 febbraio 2013.
  12. ^ King Del Rap - Single, iTunes. URL consultato il 6 maggio 2014.
  13. ^ Sono sul set di un nuovo video..., Twitter, 21 giugno 2013. URL consultato il 21 giugno 2013.
  14. ^ La Tipa del Tipo - Single, iTunes. URL consultato il 6 maggio 2014.
  15. ^  MARRACASH NUOVO ALBUM TEASER. YouTube, 21 novembre 2013. URL consultato in data 21 novembre 2013.
  16. ^ Status - Single, iTunes. URL consultato il 6 maggio 2014.
  17. ^ Speciale Nesli: Le verità nascoste
  18. ^ a b c Litigio sul web fra Povia e i rapper Emis Killa e Marracash, Radio Nostalgia, 21 agosto 2013. URL consultato il 18 febbraio 2014.
  19. ^ Copertina Groove e disco d'oro per Marracash, hiphopvita.blogspot.it/.
  20. ^ M.E.I (Meeting Etichette Indipendenti) Premio XL "Artista dell'anno, temi.repubblica.it.
  21. ^ Federazione Industria Musicale Italiana - Archivio - Selezionare "14" come settimana e "2012" come anno, www.fimi.it.
  22. ^ MTV Hip Hop Awards, hiphopawards.mtv.it/.
  23. ^ MTV Hip Hop Awards, hiphopawards.mtv.it/.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]