Leggo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leggo
Logo di Leggo
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere gratuito a tiratura nazionale
Formato 24 x 35
Fondazione marzo 2001
Sede Via Nazionale, 87 - 00184 Roma
Editore Caltagirone Editore
Diffusione cartacea 2 100 000 (anno 2005)
Direttore Alvaro Moretti
Sito web http://www.leggo.it/
 

Leggo è il primo giornale gratuito nazionale in Italia. Direttore è Alvaro Moretti (già inviato di Tuttosport).

Il primo numero viene distribuito il 5 marzo 2001. Il 21 novembre 2011 nasce il nuovo Leggo, The Social Press. Viene distribuito a Roma e Milano. I lettori, secondo gli ultimi dati Audipress, sono circa 1.200.000 al giorno.

Caporedattore è Carlo Fiorini, vicecaporedattore Guglielmo Nappi, responsabile di attualità e sito Internet.

La redazione romana è composta da Romolo Buffoni (caposervizio sport), Mario Fabbroni (caposervizio cronaca), Fabio Maccheroni (caposervizio), Stefania Cigarini (v.caposerizio cronaca), Claudio Fabretti (v.caposervizio spettacoli), Marco Lobasso (v.caposervizio sport), Ilaria Del Prete (internet), Gianluca De Rossi (attualità/internet), Marco Pasciuti (attualità), Franco Pasqualetti (cronaca),

La redazione milanese è composta da Paola Pastorini (caposervizio responsabile), Elisabetta Castiglione (cronaca), Ernesto De Franceschi (sport), Daniele Molteni (attualità/internet), Giammarco Oberto (cronaca), Marzo Zorzo (sport).

Editore di Leggo è il gruppo Caltagirone Editore, proprietario anche de Il Messaggero, Il Mattino, Il Gazzettino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia.

L'edizione italiana del magazine Vice ha dedicato al quotidiano una rubrica satirica dal titolo Io Leggo Leggo[1].

Note

  1. ^ Io leggo Leggo | VICE Italia

Voci correlate

Collegamenti esterni

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria