Metro (quotidiano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
metro
Logo di metro
Stato diffuso in 23 paesi
Lingua più di 10 lingue
Periodicità quotidiano (dal lunedì al venerdì)
Genere stampa gratuita
Formato Broadsheet
Fondazione 1995
Sede Via C. Pesenti, 130 Roma
Via U. Bassi, 25 Milano
Editore N.M.E. - New Media Enterprise srl
Capitale sociale 100.000,00 €
Tiratura 850.000 (2005)
Direttore Gianpaolo Roidi
Sito web http://www.metronews.it/
 

Metro è un quotidiano internazionale distribuito gratuitamente, fondato nel 1995 in Svezia e diffuso in Italia dal 2000.

La diffusione nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Svezia dal Modern Time Group, Metro è l'inventore del quotidiano gratuito d'informazione.

L'idea vincente è quella di fornire informazione gratuita nel tempo impiegato (in media 20 minuti) per spostarsi al mattino verso i luoghi di lavoro o di studio.

Metro è il quotidiano internazionale a diffusione gratuita più letto nel mondo, con le sue 84 edizioni distribuite in oltre 100 città tra le più importanti, in 23 paesi in Europa, Nord e Sud America e Asia. Metro raggiunge nel mondo oltre 22 milioni di lettori al giorno e si rivolge a un pubblico giovane, attivo, metropolitano, di elevato livello socio-culturale. I lettori di Metro si distribuiscono equamente tra uomini e donne. Il 70% di essi ha un'età inferiore ai 45 anni. Metro si è affermato in tutti i Paesi dove è distribuito per le sue caratteristiche: completezza di informazione, rapidità di lettura, e sapiente combinazione di informazione locale, nazionale e internazionale.[senza fonte]

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo quotidiano “free-press” italiano fu fondato a Roma e iniziò le pubblicazioni il 4/7/2000. Dopo alcuni mesi fu fondato Metro Milano. Metro diffonde oggi in Italia quotidianamente 850.000 copie (dal lunedì al venerdì) e secondo l'indagine Audipress 2008/I raggiunge 1.934.000 lettori al giorno. Si conferma così la sua leadership come quotidiano free più letto a Roma e a Milano; a Roma città è il primo quotidiano per numero di lettori.

Dalla ripresa delle pubblicazioni dopo la pausa estiva 2009, Metro ha un nuovo editore italiano, Mario Farina che con la N.M.E - New Media Enterprise permette al quotidiano di continuare le proprie pubblicazioni. La sede legale viene riportata da Milano a Roma. Da gennaio 2010 le sedi storiche del giornale vengono trasferite, ora la sede legale è in via C. Pesenti, 130; Allo stesso indirizzo era presente, fino ad inizio 2012 (prima di passare ad un nuovo editore), anche da redazione del free press DNews.

Le "firme"[modifica | modifica wikitesto]

Al giornale contribuiscono con rubriche e commenti docenti universitari, comunicatori, economisti, etc., come il vicedirettore del Tg5 Alessandro Banfi, il direttore di RaiSport Massimo De Luca, l'anchorman Luciano Rispoli, la produttrice musicale e opinionista tv Mara Maionchi, Fulco Pratesi, il caporedattore di Panorama Fabrizo Paladini, Mariano Sabatini per la critica tivù, il conduttore radiofonico Igor Righetti, l'economista Maurizio Guandalini, l'ex segretario del PD Walter Veltroni, la critica letteraria Antonella Fiori e quello cinematografico Mattia Nicoletti.

Metro Mag[modifica | modifica wikitesto]

Metro Mag è il magazine mensile di Metro dedicato a moda, tendenze, musica, eventi, viaggi, tecnologia e design.

È distribuito solo a Roma e Milano, in 500.000 copie totali. Formato tabloid, carta da quotidiano migliorata, 48 pagine confezionate con punto metallico, Metro Mag è rivolto ad un pubblico giovane e metropolitano. La sua distribuzione è effettuata in parte la mattina insieme al quotidiano Metro e in parte la sera nei luoghi di aggregazione giovanile attraverso promoters dedicati.

Metro Beach[modifica | modifica wikitesto]

Metro Beach è una guida settimanale distribuita sulle spiagge tutti i sabati di agosto nelle più importanti località balneari italiane, in 250.000 copie settimanali.

Metro Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Metro Stadio è un periodico monografico dedicato alle partite di calcio più importanti di Serie A o di Champions League. Contiene le news dell'ultima ora, le interviste, le analisi e gli approfondimenti sulle squadre del match. È distribuito gratuitamente fuori e dentro gli stadi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria