Fedez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fedez
Fotografia di Fedez
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop rap[1]
Political rap[2]
Elettrorap[3]
Periodo di attività 2007 – in attività
Etichetta Tanta Roba (2011–2012)
Best Sound (2012–2013)
Sony Music (2013–presente)
Newtopia (2013–presente)
Album pubblicati 4
Studio 4
Sito web
Fedez1.png

Fedez, nome d'arte di Federico Leonardo Lucia (IPA: ['fɛːdets])[4] (Milano, 15 ottobre 1989), è un rapper e produttore discografico italiano.

Le sue vendite certificate dalla FIMI ammontano ad oltre 515.000 copie premiate con undici dischi di platino e cinque dischi d'oro, ottenute grazie a due album in studio e otto singoli.[5] Fedez è stato inoltre uno dei quattro giudici dell'ottava edizione italiana del talent show X Factor, vincendo la competizione arrivando allo scontro finale con due suoi concorrenti: Madh e Lorenzo Fragola, vincendo poi alla fine con quest'ultimo.

Gli inizi e i primi album[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano il 15 ottobre 1989, ma cresciuto a Buccinasco,[6] Fedez entra nel mondo della musica partecipando a varie gare di freestyle, giungendo nel 2008 alla finale piemontese del Tecniche Perfette 2008.

Nel 2007 incide il suo primo EP Pat-a-Cake. Nel 2010 incide il suo primo mixtape BCPT, a cui hanno collaborato artisti appartenenti alla scena hip hop italiana come Emis Killa, G. Soave e Maxi B. Nello stesso anno ha realizzato e pubblicato il terzo EP Diss-Agio, in collaborazione con Vincenzo da Via Anfossi e Dinamite e prodotto da JT. All'inizio della sua carriera Fedez era membro del collettivo Blocco Recordz, abbandonato poco dopo la pubblicazione di BCPT a causa di incompatibilità musicali.

Nel mese di marzo 2011 ha autoprodotto il suo primo album in studio Penisola che non c'è, per poi pubblicare nel mese di dicembre dello stesso anno il secondo album Il mio primo disco da venduto, prodotto dalla Tanta Roba, etichetta discografica di Gué Pequeno e di DJ Harsh. L'album ha visto la partecipazione di molti artisti della scena rap italiana, come il già citato Gué Pequeno, Entics, Marracash, J-Ax, Jake La Furia e i Two Fingerz. Sempre nel 2011, partecipa all'album dei beatmaker Don Joe e Shablo Thori & Rocce, nella canzone Fuori luogo, realizzata insieme con Cane Secco e Gemitaiz; l'anno successivo partecipa all'album Hanno ucciso l'uomo ragno 2012 in duetto con Max Pezzali nel brano Jolly Blu.[7]

Sig. Brainwash - L'arte di accontentare[modifica | modifica wikitesto]

Attraverso il proprio canale YouTube, Fedez pubblica una serie di tre video intitolata Zedef Chronicles, nella quale il rapper racconta alcune storie della sua vita quotidiana e annuncia di essere al lavoro al terzo album in studio, intitolato Sig. Brainwash - L'arte di accontentare e previsto per il 2013.[8] In questo album il rapper annuncia alcune novità, tra cui un brano eseguito con la chitarra. Il 12 dicembre 2012 ottiene 4 nomination agli MTV Hip Hop Awards 2012: Best New Artist, Best Live, Video of the Year (con Faccio brutto) e Song of the Year (sempre con Faccio brutto) di cui è stato il vincitore.

Il 29 gennaio 2013 viene pubblicato sull'iTunes Store il singolo Si scrive schiavitù si legge libertà,[9] seguito pochi giorni più tardi dal secondo singolo Dai cazzo Federico.[10] Il 1º marzo è stato pubblicato il terzo singolo Cigno nero, realizzato con la partecipazione di Francesca Michielin;[11] il relativo videoclip è stato pubblicato tre giorni dopo.[12]

Il 5 marzo viene pubblicato Sig. Brainwash - L'arte di accontentare, il quale, durante la prima settimana di rivelazione, si posiziona alla prima posizione della classifica italiana degli album.[13] Dopo appena venti giorni dall'uscita, l'album supera le 30.000 copie vendute, aggiudicandosi il disco d'oro, mentre il 20 maggio 2013 (circa due mesi dalla sua pubblicazione) Sig. Brainwash - L'arte di accontentare viene certificato disco di platino per le 60.000 copie vendute.[14] Sempre nel mese di maggio, Fedez riceve una nomination agli MTV Awards nella categoria Super Man.[15]

Il 31 maggio viene pubblicato il quarto singolo Alfonso Signorini (Eroe nazionale),[16] il cui videoclip è stato pubblicato il 14 giugno;[17] successivamente, il 6 agosto viene pubblicato Bocciofili, singolo del rapper Dargen D'Amico contenuto nell'album Vivere aiuta a non morire e realizzato insieme allo stesso Fedez e a Mistico.[18] Il 18 ottobre Sig. Brainwash - L'arte di accontentare supera le 120.000 copie vendute, diventando doppio disco di platino.

Nel mese di dicembre, il rapper J-Ax annuncia di aver fondato una nuova etichetta discografica indipendente insieme a Fedez, la Newtopia.[19] Il 5 dello stesso mese i Two Fingerz hanno pubblicato La cassa dritta,[20] singolo che ha visto la partecipazione di Fedez, mentre il 20 dicembre il rapper ha pubblicato su YouTube il videoclip di un brano natalizio intitolato Babbo Natale mi ha detto che i tuoi genitori non esistono, il quale ha visto la partecipazione dei rapper Fred de Palma e Denny LaHome e dei Bushwaka.[21] Insieme a questi ultimi, Fedez ha realizzato il brano Twist, pubblicato il 3 marzo 2014.[22]

Il 20 giugno 2014 Sig. Brainwash - L'arte di accontentare è stato certificato come triplo disco platino per aver raggiunto la soglia delle 150.000 copie vendute.[5]

Pop-Hoolista[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Pop-Hoolista.

Nel maggio del 2014 è stata ufficializzata la sua partecipazione tra i giudici del talent show X-Factor insieme a Morgan, Mika e Victoria Cabello. Il 10 settembre 2014 Fedez ha annunciato il quarto album in studio, intitolato Pop-Hoolista, uscito il 30 settembre 2014 per la sua etichetta discografica indipendente Newtopia, con distribuzione Sony Music.[23] Ad anticiparne la pubblicazione sono stati i videoclip di Veleno per topic, pubblicato il 17 settembre,[24] e di Generazione bho, pubblicato il 29 dello stesso mese[25] ed estratto come primo singolo nello stesso giorno.[26]

Registrato a Los Angeles nel corso dell'estate, l'album è costituito da 20 brani, la maggior parte dei quali hanno visto la partecipazione di artisti italiani, come Elisa, Noemi e Francesca Michielin.[27] Come avvenuto con il precedente album, anche Pop-Hoolista ha debuttato alla prima posizione della classifica italiana degli album,[28] venendo certificato disco d'oro dalla FIMI ad appena una settimana dalla sua pubblicazione.[29] Due mesi più tardi, l'album è stato certificato anche disco di platino dallo stesso ente per aver raggiunto la soglia delle 50.000 copie vendute.[5]

Nel mese di ottobre 2014, in occasione della manifestazione Italia 5 Stelle, organizzata dal Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo presso il Circo Massimo di Roma, Fedez ha realizzato un brano inedito, intitolato Non sono partito e scelto dagli organizzatori come inno della manifestazione.[30] Nello stesso mese due deputati del Partito Democratico, Federico Gelli ed Ernesto Magorno, hanno chiesto ai vertici di Sky l'esclusione di Fedez da X Factor, richiesta motivata dal suo essere simpatizzante del Movimento 5 Stelle. Il rapper ha replicato all'iniziativa dei due politici con la seguente dichiarazione:[31]

« Io non sono a X Factor per fare propaganda e mai l'ho fatta, ma da cittadino ho le mie idee politiche e non ho nessun motivo per tenerle nascoste, il fatto che per averle espresse si chieda la mia testa ci riporta indietro di 60 anni alla censura e al fascismo. »

Sempre nell'ottobre 2014 è stato nuovamente oggetto di critiche che lo hanno apostrofato come fascista in quanto avrebbe criticato la scelta da parte di un concorrente di presentare un brano di Lucio Dalla contenente un riferimento al pugno chiuso. In realtà, la critica costituisce un fraintendimento, perché Fedez contesta non il brano in sé, ma il fatto di averla presentata in un contesto avulso da quello originale con il rischio di svilire il significato originario del testo di Dalla e quindi il valore politico del "pugno chiuso", come precisato in seguito dal rapper.[32] Al termine del mese, il rapper ha pubblicato il secondo singolo estratto da Pop-Hoolista, ovvero Magnifico e realizzato in duetto con Francesca Michielin.[33] Nel dicembre 2014, Fedez è riuscito a portare alla penultima puntata di X Factor i suoi tre concorrenti (Madh, Lorenzo Fragola e Leiner Riflessi) all'esibizione dell'inedito, primato fin da quel momento detenuto da Simona Ventura nella quinta edizione del talent show. L'11 dicembre 2014 ha vinto X Factor in veste di giudice avendo portato i suoi due artisti presenti alla finale (Lorenzo Fragola e Madh) all'ultimo scontro, classificandosi sia primo che secondo. Attraverso la propria etichetta Newtopia ha siglato un accordo con la Sony Music per il co-management di Lorenzo Fragola e di Madh.[34]

Agli inizi del 2015 Pop-Hoolista ha raggiunto la soglia delle 100.000 copie vendute, venendo pertanto certificato doppio disco di platino dalla FIMI.[5] Il 27 gennaio dello stesso anno è stato pubblicato il quinto album in studio di J-Ax Il bello d'esser brutti, contenente, tra i vari duetti, quello con Fedez nel brano Bimbiminkia4life, mentre due mesi più tardi è stato pubblicato L'amore eternit, terzo singolo estratto da Pop-Hoolista e realizzato in collaborazione con Noemi.[35] Successivamente, Fedez ha collaborato con il rapper Caneda e con la cantante pop statunitense Ariana Grande, rispettivamente ai brani Seven e a una rivisitazione di One Last Time. Entrambi i brani sono stati pubblicati come singoli rispettivamente il 25 e il 26 maggio 2015.[36][37]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Una parte della critica ha individuato in Fedez alcuni punti deboli, evidenziatesi in particolar modo durante i primi anni di carriera del rapper: alcune ingenuità in merito all'uso delle rime e alla scelta delle tematiche (ritenute troppo generaliste) e insicurezza nelle metriche.[2]

Il sito rockit.it ha aggiunto ai suoi punti deboli anche le critiche per "rime facili, orribili ritornelli pop e abuso di Auto-Tune [...] in qualche modo artefatto, fatto apposta per accontentare e soddisfare le esigenze dei palati più pigri".[38] Il sito Rapburger, invece, attraverso un editoriale scritto in occasione della pubblicazione di Pop-Hoolista, ha criticato duramente il rapper per aver "fatto coincidere la data di uscita del suo album con una massiccia campagna promozionale della sua figura dove la musica occupa un ruolo abbastanza irrilevante".[39]

D'altro canto, vi sono altri critici musicali, come Gino Castaldo, che riconoscono ai suoi testi una portata dirompente e innovativa, anche dal punto di vista politico, nel panorama del rap italiano.[40]

Durante la sua prima esperienza in veste di giudice ad X Factor, è stato elogiato dal sito rockol.it per aver dimostrato sensibilità, "conoscenze musicali molto più ampie del suo orticello e una proprietà lessicale non così comune tra suoi coetanei."[41]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Fedez.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Evento Categoria Nomination Risultato
2012 MTV Hip Hop Awards 2012 Best New Artist Fedez Candidatura
Song of the Year Faccio brutto Vinto
Video of the Year Candidatura
Best Live Fedez Candidatura
2013 MTV Awards 2013 Superman Candidatura
Instavip Vinto
2014 Music Awards 2014 Premio CD Multiplatino Sig. Brainwash - L'arte di accontentare (Diamond Edition) Vinto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Fedez su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 27 luglio 2013.
  2. ^ a b Discografia e storia del rapper Fedez, Rockit.it. URL consultato il 27 luglio 2013.
  3. ^ Fedez all'Arenile, Eventinapoli.com. URL consultato il 27 luglio 2013.
  4. ^ Filmato audio smart Italia, Dove arrivo con un pieno? - Puntata 01 - Fedez su YouTube, 24 ottobre 2013. URL consultato il 19 ottobre 2014.
  5. ^ a b c d Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 maggio 2015.
    • Album: sezione "Album e compilation"; nome artista "Fedez"
    • Singoli: sezione "Singoli Online"; nome artista "Fedez"
  6. ^ Filmato audio La7, Le Invasioni Barbariche - L'intervista barbarica a Fedez su YouTube, 15 gennaio 2015, a 13 min 15 s. URL consultato il 25 gennaio 2015.
  7. ^ Hanno ucciso l’uomo ragno 2012, MaxPezzali.it, 12 giugno 2012. URL consultato il 25 maggio 2013.
  8. ^ Filmato audio ZEDEF CHRONICLES PUNTATA 1 su YouTube, 31 ottobre 2012. URL consultato il 25 maggio 2013.
  9. ^ Si scrive schiavitù si legge libertà - Single, iTunes.com. URL consultato il 15 giugno 2013.
  10. ^ Dai c***o Federico - Single, iTunes.com. URL consultato il 15 giugno 2013.
  11. ^ In radio da domani "CIGNO NERO", il nuovo singolo di FEDEZ feat. FRANCESCA MICHIELIN, SonyMusic.com, 28 febbraio 2013. URL consultato il 21 giugno 2013.
  12. ^ Filmato audio FEDEZ - CIGNO NERO FEAT. FRANCESCA MICHIELIN su YouTube, 4 marzo 2013. URL consultato il 15 giugno 2013.
  13. ^ Graziano Cozzi, Nuova classifica Fimi: Fedez al primo posto, secondi i Modà. Nei singoli sempre primo Marco Mengoni, Webl0g.net. URL consultato il 3 aprile 2013.
  14. ^ Graziano Cozzi, Nuove certificazioni FIMI: Disco di platino per Cesare Cremonini e Fedez, webl0g.net, 20 maggio 2013. URL consultato il 26 luglio 2013.
  15. ^ Fedez e Marco Mengoni: chi sarà il nuovo "Super Man" degli MTV Awards 2013? | MTV.it News Magazine
  16. ^ Da domani in radio "ALFONSO SIGNORINI (EROE NAZIONALE)", il nuovo singolo di FEDEZ, SonyMusic.it, 30 maggio 2013. URL consultato il 21 maggio 2013.
  17. ^ Martina Pelucchi, Fedez Alfonso Signorini (eroe nazionale): ecco il video del nuovo singolo del rapper, LeoSpettacoli, 14 giugno 2013. URL consultato il 15 giugno 2013.
  18. ^ Bocciofili (feat. Fedez and Mistico) - Single, iTunes.com. URL consultato il 12 agosto 2013.
  19. ^ Sebastiano Cascone, The Voice of Italy 2, J Ax: "Brava Maria De Filippi che ha creduto in Moreno, voglio far parte del cambiamento", SoundsBlog.it, 15 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  20. ^ La cassa dritta (feat. Fedez) - Single, iTunes. URL consultato il 3 maggio 2014.
  21. ^ Filmato audio BABBO NATALE MI HA DETTO CHE I TUOI GENITORI NON ESISTONO! su YouTube, 20 dicembre 2013. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  22. ^ Filmato audio BUSHWAKA & FEDEZ - TWIST [trailer] su YouTube, 26 febbraio 2014. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  23. ^ Fedez, il nuovo album 'Pop-hoolista' esce il 30 settembre. VIDEO, Rockol.it, 10 settembre 2014. URL consultato il 10 settembre 2014.
  24. ^ Filmato audio Fedez, FEDEZ - VELENO PER TOPIC feat. Luciouz (Official Video) su YouTube, 17 settembre 2014. URL consultato il 9 ottobre 2014.
  25. ^ Filmato audio Fedez, FEDEZ - GENERAZIONE BOH (OFFICIAL VIDEO) su YouTube, 29 settembre 2014. URL consultato il 9 ottobre 2014.
  26. ^ Eleonora Romanò, Fedez - Generazione Bho (Radio Date: 29-09-2014), 25 settembre 2014. URL consultato il 29 settembre 2014.
  27. ^ Filmato audio Fedez, FEDEZ POP-HOOLISTA FUORI IL 30 SETTEMBRE su YouTube, 10 settembre 2014. URL consultato il 10 settembre 2014.
  28. ^ Classifica settimanale WK 40 (dal 29-09-2014 al 05-10-2014), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 9 ottobre 2014.
  29. ^ Fedez, Me l'hanno appena comunicato..., Facebook, 9 ottobre 2014. URL consultato il 9 ottobre 2014.
  30. ^ L'inno d'#Italia5Stelle: Non sono partito - Fedez, Beppe Grillo, 7 ottobre 2014. URL consultato il 10 ottobre 2014.
  31. ^ Vittorio Zucconi, X Factor, il Pd scrive a Sky: "Escludete Fedez, è grillino". Il rapper: "Censura e fascismo", Libero, 10 ottobre 2014. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  32. ^ "Fedez fascista". L'egemonia culturale conquista il pop
  33. ^ Eleonora Romanò, Fedez - Magnifico (feat. Francesca Michielin) (Radio Date: 31-10-2014), 28 ottobre 2014. URL consultato il 29 ottobre 2014.
  34. ^ Fedez, accompagnerò Fragola a Sanremo, ANSA, 21 dicembre 2014. URL consultato il 2 gennaio 2015.
  35. ^ Eleonora Romanò, Fedez - L'amore eternit (feat. Noemi) (Radio Date: 27-03-2015), EarOne, 24 marzo 2015. URL consultato il 27 marzo 2015.
  36. ^ Eleonora Romanò, Caneda - Seven (feat. Fedez, J-Ax, Gemitaiz, Rocco Hunt, Baby K, Emis Killa) (Radio Date: 25-05-2015), EarOne, 25 maggio 2015. URL consultato il 26 maggio 2015.
  37. ^ Giorgia Aldi, Ariana Grande - One Last Time (feat. Fedez) (Radio Date: 26-05-2015), EarOne, 25 maggio 2015. URL consultato il 25 maggio 2015.
  38. ^ Il mio primo disco da venduto, Rockit.it, 5 dicembre 2011. URL consultato il 21 marzo 2014.
  39. ^ Fedez, un artista molto intelligente che fa musica molto brutta, Rapburger, 17 ottobre 2014. URL consultato il 4 marzo 2015.
  40. ^ Gino Castaldo, I fermenti della scena rap italiana, l'Espresso, 10 ottobre 2014, p. 107.
  41. ^ Fabrizio Zanoni, Recensione Pop-Hoolista, 01/10/2014. URL consultato il 01/10/2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]