Doggystyle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doggystyle
Artista Snoop Dogg
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 novembre 1993
Dischi 1
Tracce 18
Genere Rap
G-funk
Etichetta Death Row Records
Interscope Records
Produttore Dr. Dre, Suge Knight
Formati CD
Certificazioni
Dischi di platino 4
Snoop Dogg - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1996)

Doggystyle è l'album d'esordio del rapper statunitense Snoop Dogg. È stato pubblicato nel 1993 dalle case discografiche Death Row Records e Interscope Records. Con questo album d'esordio Snoop Dogg ha venduto 4 milioni di copie, il suo maggiore successo di vendite.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bathtub 1:50
  2. G Funk Intro (feat. Dr. Dre & Lady of Rage) 2:24
  3. Gin and Juice 3:31
  4. W Balls (Interlude) 0:36
  5. Tha Shiznit 4:03
  6. House Party (Interlude) 0:37
  7. Lodi Dodi (feat. Nanci Fletcher) 4:24
  8. Murder Was the Case (feat. Daz Dillinger) 3:38
  9. Serial Killa (feat. The D.O.C., RBX & Tha Dogg Pound) 3:35
  10. Who Am I (What's My Name)? 4:06
  11. For All My Niggaz and Bitches (feat. Tha Dogg Pound & Lady of Rage) 4:42
  12. Ain't No Fun [If My Homies Can't Have None](feat. Nate Dogg, Warren G & Kurupt) 4:07
  13. Chronic Break (Interlude) 0:33
  14. Doggy Dogg World (feat. Tha Dogg Pound & The Dramatics) 5:05
  15. Betta Ask Somebody (Interlude) 0:43
  16. G'z and Hustlas 3:51
  17. U Betta Recognize (Interlude) 0:56
  18. Pump Pump (feat. Lil' Malik) 3:42

Inediti[modifica | modifica wikitesto]

  • G'z Up, Hoes Down 2:21 (inclusa nelle prime 3000 copie dell' album)
  • Every Single Day (Original Version) (feat. Kurupt & Nate Dogg) 4:23
  • Doggystyle (feat. George Clinton & Jewell) 5:37
  • Tha Next Episode ('93 Original Version) (feat. Dr. Dre) 4:39
  • The Root of All Evil (Outro) 5:37

Cover[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Lodi Dodi è una cover del pezzo di Slick Rick La Di Da Di. Il primo ritornello, che qui è cantato da Nanci Fletcher, e che in La Di Da Di è presente solo nella versione full version (cantato dallo stesso Slick), è invece un'interpolazione (preso) dalla versione della canzone A Taste Of Honey di Sukiyaki