Dr. Dre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dr. Dre
Fotografia di Dr. Dre
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Gangsta rap
Hardcore rap
West Coast rap
G-funk
Rhythm and blues
Periodo di attività 1984 – in attività
Etichetta crew cut Records
(1982-1987)
Ruthless/Priority
(1987-1991)
Death Row
(1992-1996)
Aftermath/Interscope
(1996-)
Gruppi N.W.A.
World Class Wreckin Crew
Album pubblicati 2
Studio 2
Live 2
Raccolte 7

Dr. Dre, nome d'arte di André Romell Young (Compton, 18 febbraio 1965), è un beatmaker, rapper, produttore discografico e imprenditore statunitense. Ancora oggi è considerato uno dei pionieri della scena Hip Hop e tra gli artisti rap di maggior successo, indubbiamente figura chiave del Golden age hip hop (che, almeno per la West Coast, si può dire conclusa dopo il suo primo album solista, "The Chronic").

Dr. Dre nel 2011
Dr. Dre, live a Coachella

Iniziò a riscuotere consensi con gli N.W.A., tra i primi gruppi a lanciare il gangsta rap. Dopo il loro scioglimento, avvenuto nel 1991, intraprese una fortunata carriera solista e divenne anche un rinomato produttore di album rap, collaborando con artisti del calibro di Snoop Dogg, Eminem, 2Pac, 50 Cent, Xzibit, The Game, Eazy E, Busta Rhymes e Ice Cube.

Con la sua esperienza alla guida di varie etichette discografiche tra cui Death Row Records ed Aftermath Entertainment, Dr. Dre contribuì alla creazione del g-funk, stile del West Coast hip hop caratterizzato da testi d'ispirazione gangsta, ritmiche funkeggianti ed uso frequente di sintetizzatori. Il g-funk ebbe molto successo negli Stati Uniti tra il 1992 e il 1996, ed è tuttora in voga. Con un patrimonio di oltre 2 miliardi di dollari è l'artista Hip-Hop più ricco del pianeta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome d'arte del rapper deriva da quello del suo giocatore di basket preferito, Dr. J (Julius Erving), e dal nome di battesimo Andre. Nel 1981, all'età di sedici anni, agli albori del rap della West Coast, il suo show radiofonico all'emittente K-Day di Compton e le sue serate come DJ nei locali di Los Angeles sono molto seguiti. Nel 1982 entra nella World Class Wreckin Crew, ma le sue idee e iniziative non sono condivise dal resto del gruppo; la WCWC rimarrà comunque una scuola che gli sarà utile nel 1986.

Nel frattempo, continua a lavorare come DJ fino alla fine degli anni ottanta. Dopo aver conosciuto Eazy-E, proprietario dell'etichetta indipendente della Ruthless Record, e Ice Cube formano anche con la collaborazione di DJ Yella gli N.W.A. (acronimo di Niggaz With Attitudes), una band leggendaria nello scenario del rap; oltre a Dr. Dre ne facevano parte Eazy-E (il leader), MC Ren, Ice Cube, DJ Yella, The D.O.C. e The Arabian Prince . Gli NWA sono riusciti a spostare l'attenzione del mondo della musica rap da New York alla California e con il pezzo Fuck the Police arrivarono ad attirare l'attenzione dell'FBI.

A Dr. Dre spetterà il compito di "confezionare" i due primi album del gruppo, Straight Outta Compton (1988) e Efil4zaggin (1991). Responsabile del cambiamento e dell'abbandono della "vecchia scuola" rap grazie al suo modo di rimare completamente nuovo, si distingue soprattutto nelle vesti di produttore: la transizione da electro funk a gangsta lean (quindi da un ritmo veloce ad uno più lento) si deve principalmente a lui. Sempre nel 1988 aveva prodotto con DJ Yella l'album solista dell'amico Eazy-E Eazy-Duz-It.

Ma dal 1989 all'interno del gruppo si presentano i primi problemi: Ice Cube accusa i fondatori della Ruthless Eazy-E e Jerry Heller di aver sottratto una notevole quantità di profitti da "Straight Outta Compton", nessuno degli NWA ci crede e tutti rimangono dalla parte del Leader Eazy-E, che avendo creato il gruppo; secondo gli altri NWA non avrebbe fatto mai un simile tradimento nei confronti degli altri membri, Ice Cube reagisce uscendo dal gruppo, e arriva persino ad attaccarli in una sua canzone intitolata "No Vaseline". In diverse altre canzoni Cube si accanisce nell'offendere qualcuno di cui non rivela il nome, probabilmente o Eazy-E o Jerry Heller. Il successo degli N.W.A. fa dimenticare questa storia fino a quando tempo dopo Dre decide di abbandonare il gruppo e la Ruthless Records stanco del modo con cui Eazy-E e Jerry Heller (fondatori della Ruthless) trattavano il suo contratto, e per avere anche più spazio per esprimersi senza dover sottostare ad Eazy, il leader degli NWA.

Ma la vera ragione era che si accorse che forse Ice Cube aveva ragione e che Heller - ma soprattutto Eazy E sottraevano denaro dai profitti di "Straight Outta Compton". Ciò non si è mai saputo con certezza se fosse vero, ma Eazy che negò tutto non gli permise di abbandonare la Ruthless rifiutandosi di firmare il suo rilascio. Dopo vario tempo Suge Knight che aveva in mente di fondare la Death Row Records con Dr. Dre incontrò in privato Eazy-E e gli intimò di rilasciare Dre dalla Ruthless minacciandolo dicendogli che conosceva dove la madre di Eazy abitava; In ogni caso Eazy fu restio a firmare il rilascio di Dre che venne però firmato alla fine da Jerry Heller, il cofondatore della Ruthless. Dopo quanto successo dre ed Eazy, rimasero in pessimi rapporti. Questa fu la fine degli NWA: tutti i membri lasciarono il gruppo per la carriera solista dopo quanto successo, solo DJ Yella rimase dalla parte di Eazy-E, probabilmente perché non credeva che avesse sottratto soldi dai profitti degli NWA.

Nel 1992, Dre insieme a Suge Knight, fonda la Death Row Records; nello stesso anno esce il suo primo lavoro da solista, The Chronic: l'album, di taglio spiccatamente funk, diventa un intoccabile capolavoro del rap della West Coast, arrivando in vetta alle classifiche di vendita americane e dando un'ulteriore svolta al rap, nonostante le notevoli critiche da parte di coloro che gli attribuiscono un messaggio volutamente violento e sessista. Negli stessi anni produce Warren G (suo fratellastro) e i Blackstreet e porta sotto i riflettori il talento di Snoop Doggy Dogg, una sua personale scoperta: il primo album di Snoop Dogg, Doggystyle (Death Row Records, 1993) è un pezzo di storia del rap.

In molti brani di "The Chronic" Dr. Dre e Doggy Dogg dissavano Eazy-E, dopo quanto era successo tra Dre e Eazy prima che Dre entrasse nella Death Row. Nel video di "Fuck with Dre Day" Dre fa apparire Eazy-E come "Sleazy-E" un personaggio disperatamente in cerca di denaro. Eazy rispose con un album che presenta come la morte musicale di Dre, l'album di Eazy infatti viene intitolato It's On (Dr. Dre) 187um Killa, e con tracce come "Real Muthaphukkin G's" e "It's On" Eazy-E dissa Dre e Snoop. Eazy-E mostrò alcune foto imbarazzanti di Dre di quando faceva parte della World Class Wreckin Crew, dove Dre è vestito con abiti sgargianti e con uno stile per niente da Gangstà Rapper. Eazy ne approfittò per chiamare Dre "She Thang" ovvero "checca". Eazy-E mostrò quelle foto di Dre per fargli perdere credibilità mettendole addirittura in allegate al suo album per permettere ai suoi fan di deridere Dre. La faida Eazy-E vs Dr. Dre e la Death Row Records si accese moltissimo e fu molto pubblicizzata dai media.

Nel frattempo Dr.Dre si riappacificò con Ice Cube che nel frattempo aveva fatto successo, i due sentendosi entrambi imbrogliati dalla Ruthless Records decisero di collaborare insieme arrivando persino a voler registrare un album assieme intitolato "Heltah Skeltah" il quale tuttavia non venne mai completato e venne abbandonato a causa del fatto che i due rapper erano di etichette differenti ed era molto difficile poter realizzare un album in tale situazione. Ad ogni modo ciò gettò le basi per un'ipotetica riunione degli NWA in futuro.

Nel 1994 cura la supervisione della colonna sonora del film Above the Rim di Jeff Pollack e un anno dopo sforna un nuovo, grandissimo successo, California Love (Death Row Records, 1995), nato dalla collaborazione con Tupac Shakur. Lo stesso Dr. Dre esordisce come regista con Murder Was The Case (1994) e compare come attore in Set it Off (1996) di F. Gaty Gray. A partire dal 1988 e fino al 1995 Dr. Dre colleziona un successo dopo l'altro.

Nel marzo del 1995 Dre, in seguito alla morte di Eazy-E per HIV, ristabilisce la pace sia con Eazy che con Ice Cube i due con cui aveva iniziato a scrivere la storia Hip Hop della West Coast e con cui aveva iniziato la sua carriera. Così termina la faida con Eazy-E, che Dre tutt'oggi ricorda, in qualche sua canzone, come il suo migliore amico dimenticandosi della loro amara faida.

Sempre nel 1995 Dre ha l'occasione di lavorare assieme a Tupac Shakur appena arrivato alla Death Row Records e i due produssero un grande successo del West Coast Rap, la canzone California Love. In questo periodo Dre lavora alla realizzazione di un suo secondo album intitolato The Chronic 2: Poppa Got a Brand New Funk ma a causa di alcuni dissapori sorti con la Death Row Records egli decide di voler lasciare la Death Row e abbandona il progetto prima che potesse essere terminato.

Nel 1996, dopo il divorzio dalla moglie, lascia la Death Row Records per formare una nuova etichetta, la Aftermath Entertainment, con la quale produce la compilation album Dr. Dre Present The Aftermath, da cui il singolo Been There, Done That; nonostante la collaborazione di numerosi artisti (tra cui Mel-Man, RBX, King T) non riscuote lo stesso successo dei precedenti. Il purgatorio durerà ancora per tre anni, mentre la East Coast butta nuovamente fuori la massa enorme della sua creatività underground.

Dr. Dre è anche famoso per il fatto di aver scoperto il talentouso Eminem e di averlo aiutato a produrre The Slim Shady LP e The Marshall Mathers LP (che la prima settimana ha venduto 1,72 milioni di copie, ciò che lo rende il disco hip hop con la vendita più alta nella prima settimana), lanciando ancora una volta una vera e propria icona futura dell'hip hop; dopo alcuni mesi nel 1999 è la volta di 2001, considerato il suo più grande successo, al pari di The Chronic del 1992. Ai The Source Music Award del 2000, il rapper riceve il riconoscimento per il miglior album dell'anno e i premi come miglior artista e miglior produttore.

Dr. Dre ha prodotto più di 80 dischi, tra cui la maggior parte delle tracce del disco Get Rich or Die Tryin' di 50 Cent nel 2003 e The Documentary di The Game (rapper) nel 2005, confermandosi ancora (dopo più quindici anni di carriera) uno dei personaggi più attivi e degni di nota del panorama musicale hip hop. Interessante da segnalare è il suo "Up In Smoke Tour", la serie di concerti del 2000 alla quale hanno preso parte, tra gli altri, Snoop Dogg, Eminem, Ice Cube, Dub C, Mack 10, Xzibit, Devin De Dude, MC Ren e Truth Hurts. Nel 2003 si è piazzato al 54º posto nella classifica dei 100 musicisti immortali secondo la rivista Rolling Stone[1].

L'uscita del suo album Detox (a cui sta lavorando dal 2001) era prevista inizialmente per l'autunno 2005, ma la produzione di dischi di altri artisti ha posticipato l'uscita del album, sebbene sia già stato terminato. L'uscita dell'album fu poi rimandata al 2007 e al 2009 ma in nessun caso l'album fu rilasciato. Il 1º febbraio 2011 entra in rotazione radiofonica il primo singolo, I Need a Doctor. Nel 2005 ha doppiato uno dei personaggi del videogioco 50 Cent: Bulletproof, con protagonista il celebre rapper 50 Cent.

Il 23 agosto 2008, il secondo figlio di Young, Andre Young Jr., è morto all'età di 20 anni a casa di sua madre a Woodland Hills. Il medico legale ha stabilito che è morto per un'overdose di eroina e morfina.

Discografia[2][modifica | modifica wikitesto]

Album ufficiali
The Chronic
  • Data di pubblicazione: 15 dicembre 1992
  • Etichetta: Death Row
2001
  • Data di pubblicazione: 16 novembre 1999
  • Etichetta: Aftermath
Detox
  • Data di pubblicazione: Non Disponibile - TBR
  • Etichetta: Aftermath
Compilation album
Concrete Roots
  • Data di pubblicazione: 20 settembre 1994
First Round Knock Out)
  • Data di pubblicazione: 21 maggio 1996
Back 'n the Day
  • Data di pubblicazione: 24 settembre 1996
Dr. Dre Presents the Aftermath
  • Data di pubblicazione: 26 novembre 1996
Exclusive
  • Data di pubblicazione: 2001
Chronicle: Best of the Works
  • Data di pubblicazione: 28 maggio 2002
Chronicle: Death Row Classics
  • Data di pubblicazione: 27 giugno 2006

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. 4 AUS

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Immortals : Rolling Stone
  2. ^ allmusic.com - Dr. Dre - Discografia. URL consultato il 26 dicembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32190655 LCCN: n96019473