Adam Levine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adam Levine
Adam Levine
Adam Levine
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock
Dance rock
AAR
Pop rock
Periodo di attività 1994 – in attività

Adam Noah Levine (Los Angeles, 18 marzo 1979) è un cantautore e produttore discografico statunitense, frontman e chitarrista del gruppo musicale Maroon 5[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Adam è nato a Los Angeles, California da Patsy Noah e Fred Levine; Levine ha un fratello, Michael, una sorella, Julia, e due fratelli, Sam e Liza, dal secondo matrimonio di suo padre con Lisa. Lisa e Fred Levine hanno due negozi di moda per uomini. Nel 2005, Adam e Ryan Seacrest degli American Idol hanno assistito all'inaugurazione del M. Fredric MAN, il secondo negozio dei suoi genitori, a Studio City.[2] La famiglia Levine è ebrea.[3]

Levine ha frequentato la scuola privata Brentwood School, dove ha incontrato Jesse Carmichael, Mickey Madden e Ryan Dusick, con i quali ha fondato i Kara's Flowers. Al suo primo giorno alla Brentwood School, Levine incontra il terzo membro dei Maroon 5, Mickey Madden. Levine è noto, come descrive Mickey, come un "enciclopedia musicale" e si pensa che l'influenza di Levine abbia giocato un ruolo principale nel far acquistare a Madden il suo primo basso poco dopo.

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Levine divenne prima amico di Jesse Carmichael, che suonava il clarinetto nella orchestra della Regis High School, mentre hanno suonato insieme al French Woods Festival of the Performing Arts. Come matricole dell'università, tra i due si formò un legame di amicizia che oggi li ha resi migliori amici. Levine, Madden e Carmichael si esibirono per la prima volta con il nome di Edible Nuns al loro Jr. High dance, suonando solamente versioni cover preferite come Pearl Jam and Alice in Chains.

Quando il trio doveva frequentare la scuola superiore, il batterista lasciò il gruppo. Fu rimpiazzato da Amy Wood, la quale lasciò presto la band, così si ritrovarono nuovamente a corto di un batterista, lasciando una porta aperta ad Adam. Riallacciò i rapporti con Ryan Dusick, che con il ruolo di batterista completava la band.

I Kara's Flowers[modifica | modifica sorgente]

Nel 1997, il gruppo realizzò un album intitolatoThe Fourth World. L'album non ebbe molto successo, e il suo unico singolo "Soap Disco" fallì. Delusi per i risultati del loro primo album, la band si sciolse e loro proseguirono per strade separate.

Levine e gli altri della band Carmichael lasciarono la California per studiare al Five Towns College, una piccola scuola di arti liberali a Dix Hills, Long Island, New York. Questo è stata a quanto pare la prima volta che i due nativi di Los Angeles furono esposti a scene musicali completamente diverse, fu un risveglio culturale per i due giovani. A MTV News nel 2002, Levine ha affermato, "Quella è quando io ho incominciato a conoscere l'intero mondo hip hop, R&B. Avevamo amici che si chiamavano Chaos (caos) e Shit (merda). Non era la Brentwood High."[4]

Maroon 5[modifica | modifica sorgente]

Dopo essersi ritirati dal Five Towns College, Adam e Jesse ripresero i contatti con Mickey e Ryan, ma aggiunsero il vecchio chitarrista Square, James Valentine nel 1999. Cambiarono il nome alla band in Maroon 5, Adam e i suoi amici cominciarono ad infondere nella loro musica tutte le nuove influenze musicali acquisite. La voce espressiva di Adam Levine ha contribuito notevolmente a raggiungere il successo che hanno ottenuto nelle classifiche. Il loro album di debutto, Songs About Jane, è dedicato all'ex-fidanzata di Adam Levine, una ragazza che, come dice lui, lo ha ispirato negli anni, e la maggior parte dei testi delle canzoni sono ispirate alla loro rapporto tempestoso, da quest'album i singoli estratti sono: This Love, Harder To Breathe, Sunday Morning e She Will Be Loved. il 22 maggio 2007 è uscito il secondo album dei Maroon 5 intitolato It Won't Be Soon Before Long dopo il quale hanno pubblicato vari singoli come, Makes Me Wonder, Wake Up Call, Won't Go Home Without you, If I Never See Your Face Again (in collaborazione con Rihanna) e Goodnight Goodnight. fin quando il 21 settembre 2010 pubblicano, dopo una pausa di quasi un anno dalla pubblicazione dell'ultimo singolo, il loro terzo studio album Hands All Over. Il 26 giugno 2012 viene pubblicato Overexposed quarto album della band, dal quale sono stati estratti i singoli: Payphone in duetto con Wiz Khalifa e One More Night. Successivamente anche Daylight e Love Somebody.

Altri lavori[modifica | modifica sorgente]

Adam Levine nel 2009

Nel 2005, Adam Levine ha collaborato nella canzone di Ying Yang Twins, "Live Again" e in seguito in uno dei tre singoli dell'album di Kanye West Late Registration, ovvero "Heard 'Em Say". Ha anche duettato nella canzone "Wild Horses" con Alicia Keys' del suo terzo album Unplugged.

Molto d'effetto la sua partecipazione nella canzone "We Are the World" con tutti i più grandi artisti americani. Tale canzone serviva per la raccolta fondi per i terremotati di Haiti nell'anno 2010.

In televisione, è stato una guest star in Evening Shade, una serie televisiva comica americana. Ha partecipato due volte allo show televisivo americano Saturday Night Live, con i Maroon 5, e ha fatto fare un giro nella sua casa, che condivideva con un altro componente del gruppo James Valentine, a MTV Cribs. Nel 2005, i Maroon 5 hanno ricevuto un Grammy Award come Best New Artist(migliori nuovi artisti).

Nel 2006, ha scritto il brano Say It Again del nuovo album di Natasha Bedingfield, N.B.. Ha anche fatto da "corista" in questa canzone. Adam Levine ha partecipato come cantante nella canzone "Gotten" nell'album Slash del chitarrista Slash (ex Guns N'Roses) disponibile nel febbraio 2010.

Nel 2011 partecipa al talent show del netowrk NBC chiamato The Voice, in qualità di vocal coach insieme a Blake Shelton, Cee Lo Green e Christina Aguilera. Il vincitore della prima edizione, Javier Colon, faceva parte della sua squadra. Dall'esperienza in The Voice è nata la collaborazione con Christina Aguilera per il singolo Moves Like Jagger. Nel 2011 Levine partecipa inoltre al singolo Stereo Hearts dei Gym Class Heroes.

Nel 2012 fonda una propria casa discografica battezzata 222, mettendo sotto contratto come primo artista il cantante e attore Matthew Morrison.[5]

Il 3 aprile dello stesso anno, Levine conferma che prenderà parte alla seconda stagione di American Horror Story, serie TV Horror-drama scritta da Ryan Murphy. Il ruolo rappresenta l'esordio di Levine in veste di attore.

Filantropia e influenze[modifica | modifica sorgente]

Adam Levine è maggiormente influenzato dai Police e dai Beatles. Jane, l'ex di Levine, è la musa ispiratrice che ha dato nome al primo album della band, "Songs About Jane". Levine ha posato praticamente nudo e con le parti intime coperte dalle mani della sua fidanzata in un servizio fotografico per la campagna contro il cancro ai testicoli per il centro pagina del numero di febbraio 2011 di Cosmopolitan.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013 la rivista People ha eletto Levine come l'uomo vivente più sexy del mondo.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Soylent Communications (2007). "Adam Levine" nndb.com (accesso 27 febbraio 2007)
  2. ^ Amy Lyons (2005). Morto da poco a causa di un incidente stradale "Idol chatter, rock frontman mark store opening" studiocitysun.com (27 febbraio 2007)
  3. ^ Nate Bloom (2004). "Ebrei sul grande schermo" JVibe.com (26 aprile 2006)
  4. ^ Newt Briggs (2004). "Off the Charts: Maroon 5" lasvegasmercury.com (27 febbraio 2007)
  5. ^ Glee: Matthew Morrison firma un contratto con la casa discografica di Adam Levine, badtv.it. URL consultato il 12-02.2012.
  6. ^ People Sexiest Man Alive 2013

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 76062801 LCCN: no2006013632