Saturday Night Live

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saturday Night Live
Logo del programma Saturday Night Live
Anno 1975 - presente
Genere Intrattenimento
Durata 90-92 min.
Produttore Lorne Michaels (1975-1980, 1982-2009), Jean Doumanian (1980-1981), Dick Ebersol (1981)
Presentatore Don Pardo (1975-1981, 1982-2009), Mel Brandt (1981-1982), Bill Hanrahan (1981)
Regia Lorne Michaels
Rete NBC
Sito web sito ufficiale

Saturday Night Live (SNL) è un programma comico e di varietà che viene trasmesso settimanalmente il sabato sera in seconda serata sulla NBC.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il SNL è andato in onda per la prima volta l'11 ottobre 1975, col titolo di NBC's Saturday Night, ed è uno dei programmi di maggior successo e più longevi della storia della televisione. Ogni settimana il cast dello show è affiancato da uno o più ospiti famosi, i quali si cimentano in sketch comici e parodistici.

Il programma è trasmesso dallo Studio 8H nel GE Building presso il Rockefeller Center di New York. Negli anni è stato il trampolino di lancio per moltissime star della commedia americana (Chevy Chase, Bill Murray, John Belushi, Dan Aykroyd, Eddie Murphy, Ben Stiller, Chris Rock, Adam Sandler e tanti altri).

Nel 2002, la rivista TV Guide ha classificato Saturday Night Live al 9º posto tra I migliori 50 spettacoli televisivi di tutti i tempi[1].

Il format è stato ripreso più volte dalle reti Mediaset. Nella primavera del 1994, venne realizzato in seconda serata su Canale 5 Sabato Notte Live, un programma curato da Gregorio Paolini e condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti, nel quale venivano mostrati numerosi filmati doppiati della versione originale. Saturday Night Live from Milano[2] è invece una versione italiana dell'originale americano, andato in onda su Italia 1 nel 2006 e nel 2008 (ma di martedì), nel 2009 e nel 2011.

Dal 2009 anche in Spagna (su Cuatro TV) va in onda una versione adattata dell'SNL, in una puntata conduttrice è stata Raffaella Carrà. Dopo essere stato trasmesso per diverso tempo su Jimmy (Sky), giunge su FX (Sky) da marzo 2010. Attualmente, vanno in onda degli speciali monografici dedicati ai protagonisti più importanti dello show, da John Belushi a Chris Rock.

Format dello show[modifica | modifica wikitesto]

Il SNL apre di solito con qualche sketch parodistico su politica, cronaca o in generale di qualche tema di attualità; questo sketch termina sempre con qualcuno che dice: "Live from New York, It's Saturday Night!".

Lo show continua con i titoli di apertura con immagini di New York, ed il monologo di apertura fatto dall'ospite d'onore della puntata. Vengono poi presentati altri sketch comici (alcuni con personaggi noti e ricorrenti, altri originali e mai più replicati). La prima parte del programma si chiude con l'esibizione dal vivo di qualche star musicale.

La seconda parte continua con altri sketch e una eventuale seconda performance live dell'artista musicale. In alcune occasioni la scaletta ha subìto alcune modifiche, ad esempio l'inserimento di qualche corto cinematografico o una terza esibizione dal vivo. Lo show si chiude con i titoli di coda mentre la band musicale del SNL suona.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito il cast dei protagonisti del programma nelle varie edizioni proposte, in ordine alfabetico e, tra parentesi, indicati gli anni di partecipazione:

Prima edizione 1975[modifica | modifica wikitesto]

1975-1979[modifica | modifica wikitesto]

1980-1984[modifica | modifica wikitesto]

1985-1989[modifica | modifica wikitesto]

1990-1994[modifica | modifica wikitesto]

1995-1999[modifica | modifica wikitesto]

2000-2004[modifica | modifica wikitesto]

2005-2006[modifica | modifica wikitesto]

2009-2010[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TV Guide Names Top 50 Shows, Associated Press, 26 aprile 2002. URL consultato il 9 agosto 2011.
  2. ^ "Saturday Night Live from Milano" (2006). URL consultato il 23-10-2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione