CSI: NY

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CSI: NY
CSI NY sigla.jpg
Immagine dalla sigla della serie televisiva (s. 4-9)
Titolo originale CSI: NY
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2004-2013
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico
Stagioni 9
Episodi 197
Durata 41 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Anthony E. Zuiker, Ann Donahue, Carol Mendelsohn
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore David Black, Jerry Bruckheimer, Danny Cannon, Anthony Zuiker, Carol Mendelsohn
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 22 settembre 2004
Al 22 febbraio 2013
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 12 gennaio 2006
Al 21 gennaio 2014
Rete televisiva Italia 1
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 3 agosto 2006
Al 28 luglio 2014
Rete televisiva Fox Crime
Opere audiovisive correlate
Originaria CSI - Scena del crimine
« Everything is connected. »
(Tagline della prima stagione della serie televisiva[1][2])

CSI: NY è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2004 al 2013.

Si tratta del secondo spin-off, ambientato a New York, della serie TV CSI - Scena del crimine. A differenza di essa e del suo primo spin-off CSI: Miami, dove il protagonista e punto di snodo delle vicende è il capo della squadra CSI, in CSI: NY i protagonisti sono una coppia di detective: Mac Taylor, un ex marine ora a capo del laboratorio della polizia scientifica di New York, e Stella Bonasera, una tenace ed instancabile detective con cui Taylor dirige il laboratorio.

Nella prima stagione, CSI: NY era inizialmente caratterizzato da tinte cupe e colori lividi, cosa che le fece acquistare comunque un discreto seguito di pubblico. A partire dalla seconda stagione, la produzione decise di virare verso atmosfere più tenui, effettuando alcuni cambiamenti ed aggiustamenti nella trama della serie (come l'adozione di un nuovo laboratorio più spazioso e luminoso e l'aumento delle scene girate in esterni) che incontrarono il favore del grande pubblico e contribuirono a far aumentare ancora di più gli spettatori della serie.

Similmente a quanto accaduto nelle due serie "sorelle", le prime stagioni erano caratterizzate da episodi stand-alone (cioè non collegati tra loro); la produzione ha poi optato per l'introduzione di una trama di fondo che leghi gli episodi di ogni stagione anche in CSI: NY.

Il 10 maggio 2013 la CBS ha ufficialmente cancellato la serie che si conclude dopo nove stagioni.[3]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Mac Taylor (stagioni 1-9), interpretato da Gary Sinise, doppiato da Sandro Acerbo.
    È il caposquadra. Ex maggiore dei marines, è laureato in scienze biologiche ed è un esperto di armi giapponesi. L'onore della sua nazione, la sicurezza della sua città, l'integrità del suo laboratorio sono le tre cose che proteggerebbe ad ogni costo. Ha perso la moglie, Claire, negli attentati dell'11 settembre 2001. Nel tempo libero suona il basso nei locali jazz, inoltre la sua pistola è una Glock 17.
  • Stella Bonasera (stagioni 1-6), interpretata da Melina Kanakaredes, doppiata da Franca D'Amato.
    È l'altro perno della squadra e punto di snodo delle vicende. È una detective completamente devota al suo lavoro. È cresciuta in orfanotrofio dopo essere stata abbandonata da genitori italo-greci. Solo in seguito, durante uno degli episodi incentrato su un vecchio amico e mentore, scoprirà qualcosa sulla madre. Suo padre si rivela essere invece lo stesso amico. Grazie alla sua determinazione, tenacia ed intelligenza co-dirige il laboratorio insieme a Mac Taylor. Personaggio la cui psicologia è spesso analizzata, è molto attenta al benessere fisico e mentale. Al termine della sesta stagione lascia il team per trasferirsi a New Orleans.
  • Danny Messer (stagioni 1-9), interpretato da Carmine Giovinazzo, doppiato da Riccardo Rossi.
    È forse il personaggio più complesso della serie, a causa della sua adolescenza trascorsa in una famiglia disagiata. È sempre al limite fra il rispetto a la trasgressione della legge: suo fratello Louie infatti era parte dei Tanglewood Boys, nota baby gang divenuta poi associazione criminale. Nella quarta stagione inizia una storia con la detective Monroe, con cui avrà una figlia nella quinta stagione.
  • Aiden Burn (stagioni 1-2), interpretata da Vanessa Ferlito, doppiata da Eleonora De Angelis.
    È originaria di Brooklyn, è estremamente legata al suo lavoro ed è sempre pronta ad immedesimarsi in nuove situazioni. Viene licenziata nel 2º episodio della seconda stagione dopo che un eccessivo attaccamento ad un caso di stupro la porta ad infrangere le regole del laboratorio[4]. Nel penultimo episodio della seconda stagione viene trovato il suo cadavere carbonizzato e la squadra, affranta per la perdita dell'ex-collega, si adopera per identificare il responsabile.
  • Sheldon Hawkes (stagioni 1-9), interpretato da Hill Harper, doppiato da Vittorio Guerrieri.
    È un chirurgo che ha rinunciato ad una brillante carriera medica dopo aver perso due pazienti. È il medico legale del laboratorio nella prima stagione, ma passa al ruolo di detective dalla seconda stagione, anche se non svolge quasi mai compiti operativi, concentrandosi sulle scene del crimine e sulle indagini di laboratorio.
  • Don Flack (stagioni 1-9), interpretato da Eddie Cahill, doppiato da Vittorio De Angelis.
    È un detective della Squadra Omicidi ed è il punto di contatto degli agenti di pattuglia e della sezione investigativa con la squadra CSI, affiancando spesso Mac e gli altri nelle indagini, assumendo principalmente compiti operativi e di interrogatorio. Ha una relazione con Jessica Angell.
  • Lindsay Monroe (stagioni 2-9), interpretata da Anna Belknap, doppiata da Laura Lenghi.
    È una ragazza originaria del Montana, che entra a fare parte del team dalla seconda stagione, sostituendo di fatto Aiden Burn dopo il suo licenziamento. Inizialmente Lindsay non sembra molto in sintonia con i colleghi, ma con il passare del tempo conquista la loro stima ed acquisisce sicurezza. Nella quarta stagione inizia una relazione con Danny Messer, di cui rimane incinta nella quinta stagione.
  • Sid Hammerback (stagioni 5-9, ricorrente 2-4), interpretato da Robert Joy, doppiato da Enrico Pallini.
    È il medico legale del laboratorio a partire dal 5º episodio della seconda stagione. Personaggio spesso ironico e goliardico, sostituisce Sheldon Hawkes dopo che questi passa al ruolo di detective. Entra nel cast fisso nella quinta stagione.
  • Adam Ross (stagioni 5-9, ricorrente 2-4), interpretato da Aaron John Buckley, doppiato da Fabrizio Odetto.
    È un tecnico plurispecializzato di laboratorio; figura solare ed eccentrica, è tenuto in grande considerazione da Mac e dagli altri colleghi per la sua diligenza e celerità nello svolgere le proprie funzioni. Entra nel cast fisso a partire dalla quinta stagione.
  • Josephine "Jo" Danville (stagioni 7-9) interpretata da Sela Ward e doppiata da Cinzia De Carolis.
    È la nuova assistente supervisore, in sostituzione di Stella Bonasera. Viene dalla Virginia, dove ha lavorato per l'FBI. Il suo campo di competenza è l'analisi del DNA e il suo punto di vista filosofico è che ognuno è innocente fino a quando la scienza non dimostri il contrario. Ha inoltre una laurea in psicologia criminale.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Jane Parsons (stagioni 1-2), interpretata da Sonya Walger, doppiata da Roberta Greganti.
    Tecnico di laboratorio, addetta all'analisi del DNA. È molto disponibile nei confronti dei suoi colleghi, e non esita a rispondere a tutte le domande che le pongono.
  • Peyton Driscoll (stagioni 3-6), interpretata da Claire Forlani, doppiata da Francesca Fiorentini.
    È l'altro medico legale del laboratorio, affianca Sid Hammerback in alcuni episodi della terza stagione. Ha avuto una relazione con Mac Taylor.
  • Jessica Angell (stagioni 3-5), interpretata da Emmanuelle Vaugier, doppiata da Alessandra Korompay.
    È una detective della Squadra Omicidi, inizia a lavorare con la squadra CSI di Mac Taylor a partire dalla terza stagione. Ha avuto una relazione con il detective Don Flack. Morirà nell'ultimo episodio della quinta stagione.
  • Haylen Becall (stagione 6), interpretata da Sarah Carter, doppiata da Irene Di Valmo.
    È una giovane ragazza che pulisce le scene del crimine e ha sempre sognato di lavorare in un laboratorio. Grazie ad una borsa di lavoro della polizia di New York riesce a farsi assumere part-time nel laboratorio di Mac Taylor dopo aver trovato delle tracce di sangue in una scena del crimine che Adam non aveva notato. Proprio per questo Adam ha paura che lei possa sostituirlo nel suo lavoro.
  • Christine Whitney (stagioni 8-9), interpretata da Megan Dodds, doppiata da Alessandra Korompay.
    È la ragazza che ha assistito Mac Taylor quando gli hanno sparato. Lei si accorge di amarlo e Mac ricambia, tanto che nell'ultimo episodio della serie, lui le chiede di sposarlo. Sempre nella nona stagione, Christine viene rapita, mentre era in viaggio a Las Vegas con Mac, ma per fortuna lui riesce a salvarla prima che il rapitore la uccidesse.
  • Jamie Lovato (stagione 9), interpretata da Natalie Martinez, doppiata da Rossella Acerbo.
    È una detective della omicidi unitasi al team nella nona stagione. È seguita da Don Flack nei suoi primi giorni di lavoro, con il quale ha un particolare feeling che li porta ad essere ottimi amici. Tra il penultimo e l'ultimo episodio della serie inizia una relazione con lui.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 maggio 2012 la serie è stata rinnovata per una nona stagione, rivelatasi poi l'ultima per la serie[5].

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 23 2004-2005 2006
Seconda stagione 24 2005-2006 2007
Terza stagione 24 2006-2007 2007-2008
Quarta stagione 21 2007-2008 2009
Quinta stagione 25 2008-2009 2010
Sesta stagione 23 2009-2010 2011
Settima stagione 22 2010-2011 2011-2012
Ottava stagione 18 2011-2012 2012
Nona stagione 17 2012-2013 2013-2014

Episodio pilota[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 maggio 2004 è stato trasmesso negli Stati Uniti l'episodio pilota di CSI: NY, diretto da Danny Cannon e intitolato Omicidio allo specchio (MIA/NYC - NonStop nell'edizione originale). Si tratta di un backdoor pilot corrispondente al 23º episodio della seconda stagione di CSI: Miami.

In Italia l'episodio è stato trasmesso il 7 novembre 2004.

Crossover[modifica | modifica wikitesto]

  • I personaggi di CSI: NY sono stati introdotti nel 23º episodio della seconda stagione di CSI: Miami, Omicidio allo Specchio.
  • I due team si reincontrano nuovamente in un doppio crossover intitolato Caccia all'uomo: le vicende hanno inizio nel 7º episodio della quarta stagione di CSI: Miami, quando Mac raggiunge Horatio a Miami per aiutarlo a catturare un omicida, e si conclude nel 7º episodio della seconda stagione di CSI: NY, quando la scena si sposta a New York, e questa volta è Horatio a seguire Mac nella grande mela per terminare le ricerche.
  • Nel 22º episodio della terza stagione di CSI: NY (Dieci anni dopo) il detective Scotty Valens del Dipartimento di Polizia di Philadelphia, protagonista della serie televisiva Cold Case - Delitti irrisolti, si reca a New York per riaprire un caso irrisolto i cui indizi portano alla detective Stella Bonasera. Questa è stata la prima volta in cui sono stati introdotti personaggi esterni al format CSI (comunque, si tratta sempre di serie prodotte da Jerry Bruckheimer).
  • Durante la sesta stagione di CSI: NY è stato realizzato un crossover tra tutte le tre serie CSI. La storia inizia nel 7º episodio della ottava stagione di CSI: Miami, continua nel 7º episodio della sesta stagione di CSI: NY e termina nel 7º episodio della decima stagione di CSI - Scena del crimine[6].
  • Durante la nona stagione, nel 15º episodio si innesca un ulteriore crossover con CSI - Scena del crimine: l'episodio è la seconda parte della storia iniziata nel 13º della tredicesima stagione di CSI - Scena del crimine.[7]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie CSI: NY viene distribuita in numerosi paesi di tutto il mondo:

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo grafico tratto dalla serie televisiva.
  • Come ormai è consuetudine per le serie CSI, anche per CSI: NY è stata scelta una canzone dei The Who per i titoli di testa: in questo caso si tratta di Baba O'Riley, brano d'apertura dell'album Who's Next.
  • I produttori del format CSI, prima di scegliere la città di New York per ambientare questo secondo spin-off, avevano pensato anche a Chicago o ad altre metropoli nella costa est degli Stati Uniti, come Boston[senza fonte]. Chicago è stata in seguito scelta come città d'origine di Mac Taylor ed è stata lo sfondo delle vicende di alcuni episodi della quarta stagione.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "CSI: NY" poster, movieposterdb.com.
  2. ^ (EN) Taglines for "CSI: NY", IMDb.com.
  3. ^ (EN) Amanda Kondolojy, 'CSI:NY' Canceled by CBS After Nine Seasons in TV by the Numbers, 10 maggio 2013. URL consultato l'11 maggio 2013.
  4. ^ In realtà è stata la stessa Vanessa Ferlito, interprete di Aiden Burn, a chiedere alla produzione di CSI: NY di poter uscire dalla serie per potersi dedicare ad altro.
  5. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, CBS Renews CSI: NY in tvline.com, 13 maggio 2012. URL consultato l'11 giugno 2012.
  6. ^ Serata Csi - Su Italia 1 il triplo crossover tra Csi: Miami, Csi: New York e Csi: Las Vegas in tvblog.it, 12 settembre 2011. URL consultato il 12 settembre 2011.
  7. ^ (EN) 'CSI' Crossover: 'CSI' And 'CSI: NY' Get Two-Parter In February in huffingtonpost.com, 20 novembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione