Episodi di CSI: NY (quarta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: CSI: NY.

Logo della serie televisiva

La quarta stagione della serie televisiva CSI: NY è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 26 settembre 2007 al 21 maggio 2008 su CBS.

In Italia la stagione è stata trasmessa in prima visione dal 14 gennaio al 21 maggio 2009 su Italia 1.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Can You Hear Me Now? Riesci a sentirmi adesso? 26 settembre 2007 14 gennaio 2009
2 The Deep Sul fondo 3 ottobre 2007 21 gennaio 2009
3 You Only Die Once Si muore una volta soltanto 10 ottobre 2007 28 gennaio 2009
4 Time's Up Tempo scaduto 17 ottobre 2007 4 febbraio 2009
5 Down The Rabbit's Hole Nella tana del coniglio 24 ottobre 2007 11 febbraio 2009
6 Boo La casa dei fantasmi 31 ottobre 2007 25 febbraio 2009
7 Commuted Sentences L'anello mancante 7 novembre 2007 25 febbraio 2009
8 Buzzkill Il guastafeste 14 novembre 2007 4 marzo 2009
9 One Wedding And A Funeral Un matrimonio e un funerale 21 novembre 2007 11 marzo 2009
10 The Things About Heroes A proposito degli eroi 28 novembre 2007 19 marzo 2009
11 Child's Play Scherzi da bambini 12 dicembre 2007 26 marzo 2009
12 Happily Never After Come in una fiaba 9 gennaio 2008 2 aprile 2009
13 Family Ties Tutto in famiglia 23 gennaio 2008 8 aprile 2009
14 Playing With Matches La torcia umana 6 febbraio 2008 9 aprile 2009
15 DOA For A Day Vivo o morto? 2 aprile 2008 16 aprile 2009
16 Right Next Door Nella porta accanto 9 aprile 2008 23 aprile 2009
17 Like Water For Murder Cadaveri sulla spiaggia 16 aprile 2008 29 aprile 2009
18 Admissions Ammissioni 30 aprile 2008 30 aprile 2009
19 Personal Foul Fallo personale 7 maggio 2008 7 maggio 2009
20 Taxi Taxi 14 maggio 2008 14 maggio 2009
21 Hostage L'ostaggio 21 maggio 2008 21 maggio 2009

Riesci a sentirmi adesso?[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Can you hear me now?

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mac sta tornando a New York dopo il suo viaggio a Londra con Peyton, quando viene chiamato da Flack per un omicidio. La donna è Giorgia Morrison, una guardia di sicurezza di Liberty Island, trovata sgozzata in cima alla Statua della Libertà. La faccia della Statua è coperta di sangue, questo appartiene alla prima vittima, Damien Broke, un uomo in libertà vigilata sulla cui maglietta è stato scritto col sangue "ne moriranno altri due." La terza vittima, infatti, è Charles Price, un'altra guardia di Liberty Island scomparsa. Mac, però, si accorge che le due guardie di sicurezza sono state solo un danno collaterale, quindi le due vittime designate sono altre due persone. Una di queste è Lee Nakashima, un giapponese che muore al pronto soccorso dopo che gli hanno tagliato la lingua. Il terzo bersaglio è una musicista di nome Nova Kent, che la squadra di Mac riesce a salvare prima che sia troppo tardi. Stella si rende contro che è tutto collegato all'omicidio irrisolto di Marie Casimira, avvenuto dieci mesi prima e durante il quale ci furono tre testimoni che videro in faccia l'assassino, le tre vittime designate.

Sul fondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The deep

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante una gara in barca tra New York e New Jersey, viene ritrovata in mezzo al mare una mummia vestita da sub. La vittima è Doug Holden, un istruttore di immersioni. Danny e Sheldon si immergono nell'East River per trovare la scena del crimine e invece trovano la seconda vittima, Matt Kemble, anche lui un sub, scomparso tre settimane prima insieme al collega Holden. Durante una seconda immersione, Sheldon rimane incastrato sotto l'albero maestro di un vascello affondato. Solo l'intervento di Danny evita il peggio e i due riescono a risalire sani e salvi. Ad uccidere i due istruttori sono stati due ragazzi albanesi, loro allievi, che hanno anche piazzato una bomba per uccidere il Commissario iracheno diretto al meeting delle Nazioni Unite.

Si muore una volta soltanto[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: You only die once

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ladro in smoking fa irruzione nella casa della ragazza di Flack. Sorpreso da Flack stesso, l'uomo riesce a scappare insieme a un complice su una macchina sportiva priva di targa, che sembra essere uscita da un film di spionaggio. Stesso modus operandi di una banda che ha già messo a segno altre due rapine. Il giorno dopo, il ladro che Flack ha inseguito viene rinvenuto cadavere in strada. Nel frattempo, Mac continua a ricevere strane telefonate alle 3:33 precise, ma dopo pochi squilli il chiamante riattacca. Mac chiede a Flack di indagare, e questo scopre che la misteriosa persona era sulla stesso aereo di Mac partito da Londra e diretto a New York. Alla fine dell'episodio, Mac trova nel suo ufficio una valigia che non è sua; aprendo il lucchetto con il codice 333, trova nella valigia una maglietta bianca insanguinata.

Tempo scaduto[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Time's up

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un uomo si presenta nudo e sanguinante alla centrale di polizia, dove afferma di venire dal futuro e di star per compiere un omicidio. L'uomo, che muore dissanguato tra le braccia di Mac, si rivela essere Martin Browning, docente universitario di matematica e fisica, nel cui laboratorio è stata ritrovata una macchina del tempo. La vittima designata è Kevin Murray, studente del professore alla Chelsea University, che muore il giorno dopo esattamente all'ora indicata da Browning. Nel frattempo, Danny, Stella e Angell indagano sul cadavere di una ragazza, Robin Graham, morta in un bar in seguito a un orgasmo spontaneo che ha causato la rottura dell'aorta. Mac riceve una lettera di addio da parte di Peyton, in cui gli dice che si trasferisce definitivamente a Londra. Stella, dopo aver casualmente visto la lettera, raggiunge Mac nel locale in cui lui sta suonando il basso.

Nella tana del coniglio[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Down the rabbit's hole

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cheryl Miller, una ragazza vestita da Venus, cosplay di un videogioco online, viene trovata morta con un foro di proiettile in testa. Per trovare Jonathan Howell, il proprietario del personaggio con cui usciva quello di Cheryl, Mac crea con l'aiuto di Adam un suo avatar per cercare di rimorchiare Howell e scoprire così l'IP del suo computer. Ma Mac è chiaramente negato coi giochi online, così Stella accorre in suo aiuto e riesce a rintracciare il ragazzo. Intanto Adam deve combattere cinque nemici diversi nel foro romano, per scoprire l'identità di colui che sta usando Venus quando la vera proprietaria è morta. Dopo un inseguimento online tra gli avatar di Mac e Howell, scoprono che anche quest'ultimo è stato realmente ucciso. Il caso sembra essere collegato all'omicidio irrisolto di un giudice del New Jersey. Infine Mac riesce a scoprire che l'assassino è un sicario a pagamento che si è introdotto nel videogioco per rintracciare il suo vero obiettivo: un deputato di Washington. L'episodio finisce con il killer, una donna travestita da Venus, che riesce a scappare.

La casa dei fantasmi[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Boo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Danny e Lindsay si trovano a indagare su un caso di pluriomicidio. La notte di Halloween, l'intera famiglia Duncan è stata uccisa a colpi di fucile. All'appello manca solo Rose, la figlia più piccola, che dopo essere data per dispersa viene trovata da Lindsay ferita e nascosta dentro un passaggio segreto. Il resto della squadra, invece, deve risolvere l'omicidio di Dexter Nevins, un uomo ritrovato cadavere a Midtown in mezzo a un corteo di zombie. Secondo Sid l'uomo è morto due volte. Infatti due guardiani di un cimitero hanno denunciato un fatto insolito: un uomo il cui funerale era appena stato celebrato, è uscito dalla sua bara biodegradabile ed è fuggito. Il caso vuole che si tratti proprio di Nevins, che ha inscenato la sua morte seppellendosi vivo per riscuotere la sua polizza sulla vita.

L'anello mancante[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Commuted sentences

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Flack e i suoi arrestano una donna di nome Fear Leslow, ritrovata nuda nel suo appartamento dopo che si è lavata via il sangue che aveva addosso. Il sangue apparteneva alla vittima, Mitchell Bentley III, figlio di un miliardario trovato accoltellato più volte, che era appena stato assolto per stupro e tentato omicidio. La vittima dell'aggressione era proprio la Leslow. Danny, Lindsay e Sheldon si occupano invece del caso di Johanna Morgan, trovata morta sui gradini di un museo. I due casi si scoprono essere collegati.

Il guastafeste[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Buzzkille

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La ventunenne Jenna Donovan muore folgorata durante una festa per la campagna pubblicitaria della Martini. Nella sua borsetta vengono trovati dei lecca-lecca all'eroina. Stella e Lindsay si occupano del caso. Durante una rapina in un ristorante, Brandy Parson viene ferita alla testa da un colpo di pistola. La donna sopravvive e Danny l'accompagna in ospedale. Il neurologo che dovrebbe operare la ragazza, il Dottor Gavin Moore, rivela a Mac che suo fratello Charles è stato rapito e verrà rilasciato solo che lui fa accidentalmente morire Brandy. Nel caso sembra essere coinvolto anche Paul Arkin, un ragazzo che si è spacciato per il fidanzato di Brandy, il cui vero cognome è Kemble.

Un matrimonio e un funerale[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: One wedding and a funeral

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante il ricevimento di un matrimonio scoppia una rissa tra gli invitati. Intanto lo sposo, Bret Don, viene ritrovato morto dalla sua promessa sposa. Dopo aver testimoniato all'udienza di un processo, Stella trova un pacco sospetto sul cofano della sua auto. Gli artificieri arrivati sul posto, accertano che non si tratta di una bomba, ma bensì un puzzle in scatola. Sulle tesserine viene rinvenuto del sangue, così Stella chiede ad Adam di ricostruire il puzzle per vedere se li conduce a un cadavere. Risolto il puzzle, Adam scopre che è una raffigurazione tridimensionale di una parte di New York e un tassello mancante li porta a un appartamento disabitato. Una volta arrivate lì, Stella e Lindsay scoprono che c'è un altro pacco, con accanto una sagoma da scena del crimine a forma di bambino disegnata per terra. Montando anche quel puzzle, scoprono che manca un altro tassello. Mac si accorge che gli edifici nei quali manca un pezzo sono riconducibili a eventi del suo passato, e sospetta che tutto questo abbia qualcosa a che fare con le telefonate che riceveva alle 3:33 e abbiano usato Stella solo per arrivare a lui. Infatti, il sangue sul puzzle ha degli alleli in comune con il sangue trovato sulla maglietta da bambino che Mac aveva ricevuto qualche giorno prima. Sul luogo in cui Mac aveva fatto la sua festa di fidanzamento trovano il terzo puzzle, che una volta costruito si rivela essere il Tribune Tower, un edificio di Chicago, la città natale di Mac. Mac si reca così a Chicago, dove riceve l'ennesima telefonata in cui una voce gli chiede come ci si sente a tornare a casa propria.

A proposito degli eroi[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The things about heroes

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Mac si trova a Chicago per risolvere il mistero di Mister 333, un macchinista viene trovato morto a bordo del suo treno nella metropolitana di NY. Una volta che la squadra è salita a bordo per le indagini, le porte si chiudono da sole e il treno riparte senza nessuno a guidarlo. Mentre Stella, Lindsay, Sheldon e Flack rimangono bloccati sul treno in corsa, Danny cerca di fermarlo prima che si schianti. Flack si accorge che il treno è il numero 3 e si arresta alla fermata 33; l'inseguitore di Mac ha deciso di attaccare anche il resto della squadra. Intanto Mac trova in una stanza del Tribune Tower di Chicago una mummia appesa al soffitto con una corda al collo, sul muro ci sono scritte con sangue delle lettere e una parola da trovare, esattamente come nel gioco dell'impiccato. Mac scopre che le lettere mancanti formano la parola "codardo" e che il cadavere appartiene a Bobby Tool, morto 30 anni prima. Mac sospetta che dietro a tutto ciò ci sia il suo amico d'infanzia Jimmy, il cui fratello, Will, era stato picchiato e ucciso da Bobby. Mac e Jimmy, allora 14enni, avevano assistito alla scena e Jimmy aveva sparato a Bobby al posto di Mac. La maglietta insanguinata che Mac aveva ricevuto apparteneva infatti a Will, mentre il sangue trovato sul puzzle a suo fratello. Il fratello in questione però non è Jimmy, ma l'altro fratello Andy, che vuole vendicarsi della morte di Will uccidendo Mac. Stella scopre che è stato tutto un piano di Drew Bedford, un uomo che da settimane cerca di farle la corte, ma che in realtà stava usando lei per arrivare a Mac. Infatti, Drew e Andy sono la stessa persona. Tornato a New York, Mac si unisce alla squadra per perquisire l'ufficio di Drew, ma questo lo prende alle spalle facendolo svenire e poi lo rapisce. Con l'aiuto di Jimmy, la squadra riesce a salvare Mac e ad arrestare Andy.

Scherzi da bambini[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Child's play

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'imprenditore del web Essex Palmer salta in aria dopo aver acceso un sigaro. L'uomo era solito frequentare un locale in cui faceva scherzi agli altri clienti. Justin Scott, il proprietario di un negozio di alimentari, rimane ferito durante una rapina. Viene subito soccorso da Danny che passava di lì per caso insieme al suo vicino di casa, un bambino di dieci anni di nome Ruben. Sentita la sparatoria, Danny ordina a Ruben di tornare subito a casa e poi lo perde di vista. Una volta in laboratorio, Danny nota il cadavere di Ruben steso su un lettino delle autopsie, colpito da un proiettile.

Come in una fiaba[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Happily never after

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'odiata da tutti Fiona Cheeson, la proprietaria dell'Hotel Dorothea, viene trovata morta in un castello di ghiaccio durante la Festa d'Inverno organizzata nel suo albergo. La causa della morte è arresto cardiaco causato da shock termico, il suo cuore era infatti congelato. Intanto Danny e Mac si occupano della morte di una donna scaricata sul tetto di uno scuolabus. La donna è Leslie Ryte, solita frequentare dei festini tenuti in asili nido, in cui un gruppo di persone si sballa con la droga tutti insieme.

Tutto in famiglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Family ties

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La studentessa universitaria Emily Miller viene uccisa da un colpo di fucile mentre stava annusando dei fiori a un mercatino. Mentre stanno indagando sulla scena del crimine, Flack riceve una chiamata per un altro omicidio a soli due edifici di distanza. La vittima è William Riverton, trovato morto nel suo appartamento dalla figlia. I due casi sembrano essere collegati; infatti il presunto assassino avrebbe picchiato a morte Riverton con un fucile, per poi liberarsene buttandolo giù da un tetto. Accidentalmente però, il fucile ha colpito un gargoyle ed è partito un colpo che ha centrato in pieno la studentessa. Intanto Danny non si presenta al lavoro; Lindsay preoccupata chiede a Flack di mettersi in contatto con lui, ma una volta che il detective si presenta a casa di Danny trova l'appartamento vuoto. Guardandosi intorno, Flack trova sulla schermata del computer il nome di Ollie Barnes, l'uomo che durante una rapina aveva ucciso per sbaglio Ruben Sandovan, il bambino di dieci anni vicino di casa di Danny, e che ora è stato rilasciato su cauzione. Flack nota anche che la pistola dell'amico non è al suo posto e teme che Danny possa commettere un'imprudenza. In realtà è la madre di Ruben che ha rubato la pistola a Danny perché vuole vendicarsi, così Flack aiuta Danny a cercare la donna e fermarla.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione