Tenno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tenno (disambigua).
Tenno
comune
Tenno – Stemma
Tenno – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrentino CoA.svg Trento
Territorio
Coordinate45°55′10″N 10°49′56″E / 45.919444°N 10.832222°E45.919444; 10.832222 (Tenno)Coordinate: 45°55′10″N 10°49′56″E / 45.919444°N 10.832222°E45.919444; 10.832222 (Tenno)
Altitudine428 m s.l.m.
Superficie28,3 km²
Abitanti1 996[1] (31-10-2018)
Densità70,53 ab./km²
FrazioniCologna (Cológna), Frapporta (Frapòrta), Gavazzo (Gavàz), Piazze, Pranzo (Pranz), Ville del Monte
Comuni confinantiArco, Ledro, Fiavè, Comano Terme, Riva del Garda
Altre informazioni
Cod. postale38060
Prefisso0464
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT022191
Cod. catastaleL097
TargaTN
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantitennesi (tenaröi)
PatronoImmacolata Concezione
Giorno festivo8 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tenno
Tenno
Sito istituzionale

Tenno (Tén, pronuncia IPA [teŋ][2] in dialetto locale) è un comune italiano di 1 996 abitanti[1] della provincia autonoma di Trento in Trentino-Alto Adige. Fa parte della Comunità Alto Garda e Ledro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

La circoscrizione territoriale ha subito le seguenti modifiche: nel 1929 aggregazione di territori dei soppressi comuni di Cologna-Gavazzo, Pranzo e Ville del Monte.[4]

Tenno e il monte Baldo tra il 1890 e il 1900

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

La frazione più estesa è quella di Ville del Monte, costituita da quattro borghi (Sant'Antonio, Pastoedo, Canale e Calvola) e dal recente abitato di Mattoni, sorto in corrispondenza di un dosso franato che sbarrò il corso del torrente Rì Sec (Rio Secco), dando origine al lago di Tenno.

I borghi sono situati sulle pendici del monte Callino e hanno conservato un aspetto antico: Calvola, a 700 m s.l.m. e in origine abitato in inverno dai pastori che d'estate portavano le bestie verso i pascoli più alti, è stato collegato solo in epoca piuttosto recente con una strada asfaltata; Canale ha ospitato il set di alcuni film ambientati in epoca medioevale e tutte le estati vi si svolge una sagra che rievoca gli antichi mestieri e la vita quotidiana di un borgo antico.

Il femminicidio del 2017[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 2017 la comunità tennese fu turbata da una tragedia: Alba Chiara Baroni, 22 anni, fu uccisa dal fidanzato Mattia Stanga, 24 anni, che poi si suicidò. [5] La tragedia ebbe qualche mese dopo delle ripercussioni in politica quando, su richiesta della famiglia della ragazza, il sindaco Gianluca Frizzi decise di posizionare una lapide commemorativa con la dicitura "vittima di femminicidio", incontrando una certa resistenza in consiglio comunale, soprattutto per la parola "femminicidio": questo portò alle dimissioni del sindaco[6] dopo l'approvazione della posa della lapide, poi avvenuta il 24 novembre 2018 in occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.[7]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2018.
  2. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  5. ^ Tenno, omicidio-suicidio: comprata lunedì l'arma usata da Mattia contro Alba Chiara. Ha sparato quattro colpi sulla ragazza
  6. ^ Il sindaco di Tenno si dimette:«Il femminicidio non si tace»
  7. ^ Alba Chiara Baroni, inaugurata la stele ricordo a Tenno

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN134330971 · GND (DE4217745-5 · WorldCat Identities (EN134330971
Trentino-Alto Adige Portale Trentino-Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Trentino-Alto Adige