Telve di Sopra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Telve di Sopra
comune
Telve di Sopra – Stemma
Telve di Sopra – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrentino CoA.svg Trento
Amministrazione
SindacoGiampaolo Bonella (lista civica) dal 21-9-2020
Territorio
Coordinate46°04′N 11°28′E / 46.066667°N 11.466667°E46.066667; 11.466667 (Telve di Sopra)
Altitudine650 m s.l.m.
Superficie17,72 km²
Abitanti594[1] (31-10-2021)
Densità33,52 ab./km²
FrazioniMasi Fratte
Comuni confinantiBorgo Valsugana, Palù del Fersina, Telve, Torcegno
Altre informazioni
Cod. postale38050
Prefisso0461
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT022189
Cod. catastaleL090
TargaTN
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona F, 3 405 GG[3]
Nome abitantiTelvedesorati
PatronoSan Giovanni Battista
Giorno festivo24 giugno - 27 dicembre (copatrono San Giovanni Evangelista)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Telve di Sopra
Telve di Sopra
Telve di Sopra – Mappa
Posizione del comune di Telve di Sopra
nella provincia autonoma di Trento
Sito istituzionale

Telve di Sopra (Tèlve de Sóra in valsuganotto[4], Obertelfan in tedesco, desueto) è un comune italiano di 594 abitanti della provincia di Trento che si trova sulle pendici del colle San Pietro o "Ciolina".

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Chiesa di San Giovanni del Sassetto o della Madonna Addolorata risalente al sec.XIII
  • Via Crucis monumentale al Monte San Pietro, costruita ed inaugurata nel 1994
  • Museo etnografico collezione "Tarcisio Trentin"
  • Caratteristici terrazzamenti con muri a secco visibili in tutta l'area agricola e non solo lungo le pendici del colle San Pietro
  • Frazione Masi Fratte, con la caratteristica piazzetta,gli antichi rustici e l'edicola sacra dedicata a San Martino patrono della frazione
  • Località montane di Suerta e Porchera con i loro nuclei di tipiche baite, le chiesette e la possibilità di essere punti partenza per escursioni in tutte le stagioni
  • Malga Ezze, situata nel cuore del Lagorai ad un'altitudine di 1954 metri nella selvaggia Val di Fregio. Luogo emblematico e simbolico, legato indissolubilmente alla comunità di Telve di Sopra, i cui edifici sono stati in anni recenti riammodernati e ristrutturati. La Malga,che durante l'estate si presta alla monticazione di vacche, pecore, asini e capre, è punto di partenza o luogo di ristoro ideale per escursioni sulle cime circostanti tra le quali troviamo Sasso Rotto, Cima Sette Selle, Cima Ezze ecc
  • Sul campanile della chiesa parrocchiale è collocata una campana risalente al 1414 fusa a Venezia da Magister Antonius, che è tutelata dalla soprintendenza per i beni storico artistici della provincia autonoma di Trento. La campana,restaurata e ricollocata nella torre campanaria assieme alle altre campane nel 2015, è la più antica "datata e firmata" di cui si abbia notizia in Trentino.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bilancio demografico anno 2021 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Trentino-Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Trentino-Alto Adige