Vignola-Falesina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vignola-Falesina
comune
Vignola-Falesina – Stemma
Vignola-Falesina – Veduta
Il municipio.
Localizzazione
Stato  Italia
RegioneCoat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrentino CoA.svg Trento
Amministrazione
SindacoMirko Gadler (lista civica) dal 2020
Data di istituzione1955
Territorio
Coordinate46°02′39.7″N 11°16′38.57″E / 46.04436°N 11.27738°E46.04436; 11.27738 (Vignola-Falesina)
Altitudine984 m s.l.m.
Superficie11,95 km²
Abitanti180[1] (31-10-2021)
Densità15,06 ab./km²
FrazioniFalesina, Vignola (sede comunale)

Località: Compi, Compet

Comuni confinantiFrassilongo, Levico Terme, Pergine Valsugana
Altre informazioni
Cod. postale38050
Prefisso0461
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT022216
Cod. catastaleL886
TargaTN
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona F, 3 926 GG[3]
Nome abitantivignolesi (vignolèri) e falesenesi (falèsneri)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vignola-Falesina
Vignola-Falesina
Vignola-Falesina – Mappa
Posizione del comune di Vignola-Falesina
nella provincia autonoma di Trento
Sito istituzionale

Vignola-Falesina (Walzburg-Falisen in tedesco[4]; Vignòla e Falésna in trentino[5]) è un comune italiano sparso di 180 abitanti della provincia autonoma di Trento. Prende il nome da due dei suoi villaggi, Vignola, sede comunale, e Falesina.

Un tempo era comune di lingua mochena come i confinanti centri della Valle dei Mocheni. Nel 1928 i due villaggi vennero aggregati al comune di Pergine Valsugana per poi essere ricostituiti come comune autonomo nel 1955[6].

Il toponimo Vignola deriva dal latino "vineola", "piccola vigna", mentre il toponimo Falèsina, data la posizione dell'accento, non sembra da mettere in relazione con "filicina", da "filex", felce, ed è perciò considerato un prelatino di ignoto significato.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bilancio demografico anno 2021 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Die Minderheiten im Alpen-Adria-Raum: deutsche Fassung 1990, Arbeitsgemeinschaft Alpen-Adria Land Kärnten, 1990, pag. 280
  5. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  6. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Trentino-Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Trentino-Alto Adige