John C. Breckinridge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
John Cabell Breckinridge

John Cabell Breckinridge (Lexington, 16 gennaio 1821Lexington, 17 maggio 1875) è stato un politico statunitense. Vicepresidente degli Stati Uniti sotto la presidenza Buchanan, divenne maggiore generale nell'esercito degli Stati Confederati durante la guerra di secessione.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu nipote di John Breckinridge, padre di Clifton Rodes Breckinridge e cugino di Henry Donnel Foster, rispettivamente deputato e senatore del Kentucky e vice presidente degli Stati Uniti.

Nato a Cabell's Dale, nei pressi di Lexington, Kentucky, frequentò l'Accademia Pisgah, Woodford County, Kentucky. Si laureò nel Centre College, Danville, nel Kentucky, nel 1839; frequentò poi il College of New Jersey (oggi Università di Princeton); studiò legge alla Transylvania University, Lexington, Kentucky, e fu ammesso nell'ordine degli avvocati nel 1840.

Si trasferì a Burlington, Iowa, ma presto ritornò ed iniziò il praticantato a Lexington, Kentucky.

Maggiore del 3° Volontari del Kentucky durante la Guerra messicano-statunitense nel 1847 e 1848; membro della Camera dei Rappresentanti dello Stato nel 1849; eletto per il Partito Democratico al trentaduesimo e trentatreesimo Congresso (4 marzo 1851 - 3 marzo 1855); non fu candidato per la rielezione nel 1854; gli fu offerta la missione in Spagna dal presidente Franklin Pierce, ma rifiutò.

Eletto Vice Presidente degli Stati Uniti nel 1856 da parte dei Democratici, con James Buchanan Presidente; fu candidato alle presidenziali del 1860, ma fu sconfitto da Abramo Lincoln. Eletto al Senato degli Stati Uniti, vi prestò servizio dal 4 marzo 1861 finché non ne fu espulso con la risoluzione del 4 dicembre 1861, per aver sostenuto la Secessione.

Entrò nell'esercito confederato durante la Guerra di Secessione come generale di brigata, e presto fu promosso Maggior generale. Segretario alla Guerra nel Gabinetto degli Stati Confederati da gennaio ad aprile 1865.

Risiedette in Europa fino al 1868; ritornò a Lexington, Kentucky, e riprese l'attività legale. Divenne vice presidente della Elizabethtown, Lexington Big Sandy Railroad Co.

Mori a Lexington, Kentucky, il 17 maggio 1875. È sepolto nel cimitero di Lexington.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Biografia Nazionale Americana;
  • Dizionario di Biografia Americana;
  • William Davis,John C. Breckinridge: Uomo di Stato, il Soldato, Simbolo, Baton Rouge, Louisiana State University Press, 1974
  • Frank Heck, Prode Kentuckiano, John C. Breckinridge, 1821-1875. Lexington, University Press of Kentucky, 1976.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore: Vicepresidente degli Stati Uniti Successore: Sigillo del Vicepresidente degli Stati Uniti d'America
William Rufus de Vane King 1857-1861 Hannibal Hamlin

Controllo di autorità VIAF: 6372752 LCCN: n85185549