Versailles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Versailles (disambigua).
Versailles
comune
Versailles – Stemma
(dettagli)
Versailles – Veduta
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione France moderne.svg Île-de-France
Dipartimento Blason département fr Yvelines.svg Yvelines
Arrondissement Versailles
Cantone Versailles-Nord
Versailles-Nord-Ovest
Versailles-Sud
Territorio
Coordinate 48°48′N 2°08′E / 48.8°N 2.133333°E48.8; 2.133333 (Versailles)Coordinate: 48°48′N 2°08′E / 48.8°N 2.133333°E48.8; 2.133333 (Versailles)
Altitudine 132 m s.l.m.
Superficie 26,18 km²
Abitanti 86 110[1] (2010)
Densità 3 289,15 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 78000
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 78646
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Versailles
Sito istituzionale

Versailles è un comune francese di 86.110 abitanti, capoluogo del dipartimento degli Yvelines, nella regione dell'Île-de-France. La città è inoltre capoluogo dell'Arrondissement di Versailles e dei cantoni di Versailles-Nord, Versailles-Nord-Ovest e di Versailles-Sud.

Il nome «Versailles» viene probabilmente dal latino, versare, rivoltare. Il termine, risalente all'XI secolo, avrebbe designato in origine delle terre lavorate (rivoltate). Gli abitanti si chiamano Versaillais.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La città, capoluogo del dipartimento delle Yvelines, è situata a 19 km a sud-ovest di Parigi.

Servita da cinque stazioni (Versailles-Chantiers, Versailles-Rive-Droite, Versailles-Rive-gauche, Montreuil e Porchefontaine), si trova in prossimità dell'A13 e dell'A86.

La Reggia di Versailles, Chateau de Versailles in francese, è l'antica dimora dei sovrani francesi dell'Ancien Régime e dista 20 km dalla metropoli francese. La Reggia fu costruita nel XVII secolo su commissione di Re Luigi XIII per pernottare durante i periodi di caccia fuori Parigi. Suo figlio, Re Luigi XIV, decise nel 1662 di ampliare l'edificio creando l'attuale Reggia che sarebbe stata la futura residenza della corte francese. Si occuparono del progetto di rifacimento gli architetti francesi Louis Le Vau, Jules Hardouin-Mansart e Robert de Cotte; gli interni furono curati da Charles Le Brun e l'ampio parco alberato che circonda Versailles fu affidato a André Le Nôtre. La Reggia di Versailles fu la residenza della corte francese fino al 1789, quando la rivoluzione francese stravolse il sistema e spodestò la monarchia. Violata e saccheggiata, dopo anni di abbandono e incuria rischiò la demolizione, come odiato simbolo dell'oppressione monarchica. Provvidenzialmente, con la Restaurazione, nel 1837 Luigi Filippo commissionò un necessario restauro che la riportò all'antico splendore, per dedicarla, come recitano le lettere in rilievo sui frontoni delle ali del palazzo, "À toutes les gloires de la France" (a tutte le glorie della Francia). E fu proprio qui che nel 1875 venne proclamata definitivamente la Repubblica, e che nel 1919 si firmò il trattato di pace che pose fine alla Prima Guerra Mondiale. All'interno della stupenda Reggia di Versailles, conosciuta anche come Castello di Versailles, si trova il "Museo della Storia Francese" inaugurato nel 1837 dal Conte di Montalivet Camille Bachasson che espone su 18.000 m² una raccolta di dipinti organizzati in ordine cronologico; oggi il museo è racchiuso nelle ali laterali della reggia.

Denominazioni precedenti[modifica | modifica sorgente]

In italiano desueto prendeva anche il nome di Versaglia.[2]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a Versailles[modifica | modifica sorgente]

Personaggi celebri morti a Versailles[modifica | modifica sorgente]

Monumenti[modifica | modifica sorgente]

il Grand Trianon nel 1700

Musei[modifica | modifica sorgente]

Educazione[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Versailles è gemellata con:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ DOP

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia