Cattedrale di Bourges

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di Santo Stefano
Cathédrale Saint-Étienne
Esterno
Esterno
Stato Francia Francia
Regione Centro
Località Bourges
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Diocesi Arcidiocesi di Bourges
Consacrazione 1324
Stile architettonico Gotico
Inizio costruzione 1195
Completamento 1270
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Cattedrale di Bourges
(EN) Bourges Cathedral
Bourges-Cathédrale Saint-Étienne-43.jpg
Tipo Culturali
Criterio (i) (iv)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1992
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

La cattedrale di Santo Stefano (in francese: Cathédrale Saint-Étienne) è una cattedrale che si trova nella città di Bourges, in Francia. Nel 1992 è stata inserita nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. La cattedrale è uno dei capolavori dell'architettura gotica in Francia e la sua facciata, larga 40 metri, è la più grande per questo tipo di edifici.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione della cattedrale iniziò nel 1195, praticamente in contemporanea con l'edificazione della cattedrale di Chartres, nel luogo medesimo della precedente cattedrale dell'XI secolo, della quale conservò la cripta. Il coro venne ultimato nel 1214, mentre le navate fra il 1225 e il 1250; la, invece, facciata venne finita nel 1270. L'edificio venne consacrato il 13 maggio 1324.

Nel XIV secolo, a causa di un problema strutturale della torre sud fu costruito a ridosso di essa un contrafforte. La torre nord, invece, venne costruita nel XV secolo, ma crollò nel 1506 distruggendo il portale della facciata, che in seguito venne ricostruito.

Luigi XI nel 1423 e il Gran Condé nel 1621 furono battezzati nella cattedrale.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La pianta della cattedrale è a cinque navate con un'abside circolare e senza transetto. Nella facciata sono stati inseriti 5 portali d'accesso, uno per ogni navata, e altri due si trovano a metà delle navate più esterne. Ogni portale è ornato da notevoli sculture, la più famosa delle quali è quella che si trova nel portale centrale della facciata e che illustra il giudizio universale. Nella parte superiore della navata centrale venne eliminata la galleria, permettendo quindi di sviluppare maggiormente in altezza la navata stessa

Per la stabilità della struttura vennero utilizzati dei possenti contrafforti, ma essendo questa una tecnica piuttosto innovativa per l'epoca si può notare come le mura della cattedrale siano molto più spesse di quanto non fosse necessario.

Ad eccezione di quelle della cappela assiale, quasi tutte le vetrate della zona absidale sono quelle originali del XIII secolo. L'iconografia che traspare dalle figure rappresentate in queste vetrate è insolita, con una tipologia ed un simbolismo che creano complessi messaggi teologici: si vedono per esempio eventi dell'Antico Testamento sotto forma di prefigurazioni di episodi della vita di Cristo, mentre altre vetrate mostrano scene tratte dall'Apocalisse o dai Vangeli.

Organo a canne[modifica | modifica wikitesto]

Sulla cantoria in controfacciata, si trova l'organo a canne[2], costruito tra il 1977 e il 1985 dalla ditta organaria francese Alfred Kern & Sons su progetto dell'organista Marie-Claire Alain.

Lo strumento, a trasmissione integralmente meccanica, ha quattro tastiere (le prime tre, Positif de dos, Grand-Orgue e Récit expressif di 56 note, la quarta, Écho, di 37) ed una pedaliera dritta di 30 note.

La sua disposizione fonica è la seguente:

Prima tastiera - Positif de dos
Bourdon 8'
Prestant 4'
Doublette 2'
Nazard 2.2/3'
Tierce 1.3/5'
Larigot 1.1/3'
Fourniture IV
Cymbale III
Trompette 8'
Trompette 4'
Cromorne 8'
Tremblant
Seconda tastiera - Grand Orgue
Montre 16'
Montre 8'
Dessus de Flûte 8'
Bourdon 8'
Prestant 4'
Flûte à Fuseau 4'
Grosse Tierce 3.1/5'
Nasard 2.2/3'
Quarte 2'
Tierce 1.3/5'
Flageolet 1'
Fourniture V
Cymbale IV
Grand Cornet V
1re Trompette 8'
2e Trompette 8'
Clairon 4'
Dessus de Trompette en chamade 8'
Terza tastiera - Récit expressif
Gambe 8'
Voix Céleste 8'
Flûte harmonique 8'
Flûte ocatviante 4'
Ocatvin 2'
Cornet V
Trompette 8'
Basson-Hautbois 8'
Voix humaine 8'
Clairon 4'
Tremblant
Quarta tastiera - Écho
Cornet V
Trompette 8'
Pédale
Flûte 16'
Flûte 8'
Gros Nasard 5.1/3'
Flûte 4'
Grosse Tierce 3.1/5'
Flûte 2'
Fourniture IV
Bombarde 16'
Trompette 8'
Clairon 4'

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bourges in Catholic Encyclopedia, Encyclopedia Press, 1917.
  2. ^ (FREN) L'organo a canne - Informazioni ed immagini

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]