Linea Mason-Dixon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La linea originale

La linea Mason-Dixon è una linea di demarcazione tra quattro stati degli Stati Uniti d'America, che forma parte dei confini della Pennsylvania, del Maryland, del Delaware e del West Virginia.

La linea fu tracciata tra il 1763 ed il 1767 dagli astronomi inglesi Charles Mason e Jeremiah Dixon, per risolvere una disputa di confine tra le colonie britanniche della Pennsylvania e del Maryland dell'America coloniale.[1]

Oggi viene usata per indicare simbolicamente il confine culturale tra il Nordest e il Sud degli Stati Uniti.[1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b A Plan of the West Line or Parallel of Latitude in World Digital Library, 1768. URL consultato il 30 giugno 2013.