Cudjoe Lewis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cudjoe Kazoola Lewis (18401935) viene considerato l'ultima persona nata in suolo africano ad essere resa schiava negli Stati Uniti quando era ancora in vigore la schiavitù.

Cudjoe Lewis era nativo di Takon, nel Benin. Dopo essere stato catturato, venne imbarcato a Ouidah. Insieme a oltre cento africani, nel 1860 venne portato con la nave Clotilde a Mobile in Alabama. Quando gli schiavi vennero divisi tra gli investitori, Kazoola (il suo nome da africano) venne portato nella proprietà di Timothy Meahrer, costruttore navale e proprietario del Clotilde. Nel 1865, quando la schiavitù venne abolita, Kazoola venne reso libero. Lewis e la sua gente non ritornarono in Africa, nonostante avesse richiesto il rimpatrio. Insieme alla sua gente visse in un sobborgo di Mobile chiamato Africatown, dove per molti anni mantennero la loro lingua e le loro tradizioni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Sylvianne Diouf, Dreams of Africa in Alabama: The Slave Ship Clotilda and the Story of the Last Africans Brought to America ISBN 0195311043

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie