Roger Brooke Taney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roger Brooke Taney
Portrait of Roger Brooke Taney.jpg

Presidente della Corte Suprema degli Stati Uniti
Durata mandato 15 marzo 1836 - 12 ottobre 1864
Predecessore John Marshall
Successore Salmon Portland Chase

12º Segretario al Tesoro degli Stati Uniti
Durata mandato 23 settembre 1833 - 25 giugno 1834
Predecessore William John Duane
Successore Levi Woodbury

Roger Brooke Taney (Contea di Calvert, 17 marzo 1777Washington, 12 ottobre 1864) è stato un politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1831 divenne procuratore Generale degli Stati Uniti ed in seguito segretario al Tesoro presso il Presidente Andrew Jackson. Il caso Dred Scott contro Sandford nel 1856 lo vide presenziare la Corte Suprema degli Stati Uniti, la sentenza fece scalpore all'epoca in quanto dichiarò che Dred Scott era uno schiavo, non un cittadino, e quindi non aveva diritti in base alla costituzione. La contea di Taney viene chiamata così in suo onore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Presidente della Corte Suprema degli Stati Uniti
John Jay (1789-1795) · John Rutledge (1795-1795) · Oliver Ellsworth (1795-1800) · John Marshall (1800-1835) · Roger Brooke Taney (1835-1864) · Salmon Portland Chase (1864-1873) · Morrison Remick Waite (1873-1888) · Melville Weston Fuller (1888-1910) · Edward Douglass White (1910-1921) · William Howard Taft (1921-1930) · Charles Evans Hughes (1930-1941) · Harlan Fiske Stone (1941-1946) · Frederick Moore Vinson (1946-1953) · Earl Warren (1953-1969) · Warren Earl Burger (1969-1986) · William Rehnquist (1986-2005) · John G. Roberts (2005-in carica)

Controllo di autorità VIAF: 35525883 LCCN: n50009557