Janet Yellen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Janet Yellen
Janet Yellen official portrait.jpg

15º Presidente della Federal Reserve
In carica
Inizio mandato 3 febbraio 2014
Presidente Barack Obama
Predecessore Ben Bernanke

Vice Presidente della Federal Reserve
Durata mandato 4 ottobre 2010 - 3 febbraio 2014
Predecessore Donald Kohn
Successore Stanley Fischer

Presidente della Federal Reserve di San Francisco
Durata mandato 14 giugno 2004 - 4 ottobre 2010
Predecessore Robert Parry
Successore John Williams

18º Direttore del Consiglio dei Consulenti Economici
Durata mandato 18 febbraio 1997 - 3 agosto 1999
Predecessore Joseph Stiglitz
Successore Martin Neil Baily

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica liberale
Alma mater Università Brown, Università di Yale

Janet Louise Yellen (Brooklyn, 13 agosto 1946) è un'economista e politica statunitense, dal 3 febbraio 2014 presidente della Federal Reserve.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata in una famiglia ebrea di Brooklyn, Janet Yellen studiò economia all'Università Brown e a Yale[1]. Dopo la laurea, la Yellen lavorò per diversi anni come docente universitaria di macroeconomia e negli anni novanta venne scelta dal Presidente Clinton come presidente del Consiglio dei Consulenti Economici[2].

Dal 1994 al 1997 fu membro del consiglio dei governatori del Federal Reserve System e successivamente fu vicepresidente dell'American Economic Association. Negli anni seguenti fu membro votante della Federal Open Market Committee e per sei anni presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco[3].

Nel 2010 Barack Obama la nominò vicepresidente della Federal Reserve, carica che mantenne per quattro anni, fin quando cioè divenne presidente succedendo a Ben Bernanke. La Yellen fu così la prima donna a rivestire questo ruolo e la prima democratica dai tempi di Paul Volcker[4]. Grazie a questo ruolo, nel 2014 la Yellen ha ottenuto il secondo posto nella lista delle 100 donne più potenti del mondo secondo Forbes[5].

Janet Yellen è coniugata con il collega economista George Akerlof, vincitore del Nobel per l'economia[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Da Janet Yellen a Elvira Nabiullina. Ecco le donne ai vertici delle banche centrali nel mondo, Il Sole 24 ORE. URL consultato il 29 maggio 2014.
  2. ^ Obama nomina Janet Yellen a capo della Fed, Vanity Fair. URL consultato il 29 maggio 2014.
  3. ^ Chi è Janet Yellen, la prima donna alla Fed, Panorama. URL consultato il 29 maggio 2014.
  4. ^ Usa, il Senato conferma: Janet Yellen è presidente della Fed, la Repubblica. URL consultato il 29 maggio 2014.
  5. ^ Ecco le donne più potenti del mondo secondo Forbes, Libero. URL consultato il 29 maggio 2014.
  6. ^ Obama nomina Janet Yellen: è la prima donna alla guida della Fed, Corriere della Sera. URL consultato il 29 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]