Francis Beverley Biddle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francis Beverley Biddle
Biddle-crop.jpg

59° Procuratore generale degli Stati Uniti
Durata mandato 26 agosto 1941 - 26 giugno 1945
Predecessore Robert Houghwout Jackson
Successore Thomas Campbell Clark

Francis Beverley Biddle (Parigi, 9 maggio 1886Wellfleet, 4 ottobre 1968) è stato un politico e avvocato statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il 59° procuratore generale degli Stati Uniti sotto i presidenti degli Stati Uniti d'America Franklin Delano Roosevelt (32º presidente) e Harry Truman (33º presidente) .

giudici di Norimberga, da sinistra verso destra: Iona Nikitchenko, Norman Birkett, Geoffrey Lawrence e Francis Biddle

Proveniva da una numerosa famiglia (Algernon Biddle, professore presso l'università di Pennsylvania ebbe 4 figli). Poteva contare su illustri parenti: discendente di Edmund Randolph,[1] e parente alla lontana di James Madison.[2]

Studiò al Groton School, continuando il suo percorso all'università di Harvard e all'Harvard Law School. Fra i numerosi incarichi svolti quello di direttore del reparto di Immigration and Naturalization Service presso il dipartimento di giustizia nel 1940, e presidente del National Labor Relations Board dal 1934 al 1935.[3]

Fu nominato dal presidente Truman a far parte del Tribunale Internazionale che giudicò i criminali di guerra a Norimberga. La sua fama di giudice sereno e preciso lo candidò per lungo tempo alla carica di presidente del tribunale, appoggiato anche dai giudici russi, ma Biddle preferì votare per il magistrato inglese Geoffrey Frederick Lawrence. A Norimberga Biddle fu uno dei giudici più appassionati e solleciti, meritandosi la stima del collega inglese Norman Birkett, dell'americano Parker, dei francesi Donnedieu de Vares e Falco e dei sovietici Nikitcenko e Volkov. Della sua esperienza di giudice a Norimberga, Biddle ha scritto il volume In brief authority.

Sposò la poetessa Katherine Garrison Chapin. Ebbe due figli: Edmund Randolph Biddle e Garrison Chapin.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Political Graveyard: Biddle, Francis Beverley (1886-1968)
  2. ^ (EN) Rootsweb: The Ancestry of John Howard Camp
  3. ^ Biografia su Federal Judicial Center

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • B.P.Boschesi - Il chi è della Seconda Guerra Mondiale - Mondadori Editore, 1975, Vol. I, p. 49

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore: Procuratore generale degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti
Robert Houghwout Jackson 26 agosto 1941 - 26 giugno 1945 Thomas Campbell Clark
Procuratori generali degli Stati Uniti d'America
RandolphBradfordLeeLincolnSmithBreckinridgeRodneyPinkneyRushWirtBerrienTaneyButlerGrundyGilpinCrittendenLegaréNelsonMasonCliffordTouceyJohnsonCrittendenCushingBlackStantonBatesSpeedStanberryEvartsHoarAkermanWilliamsPierrepontTaftDevensMacVeaghBrewsterGarlandMillerOlneyHarmonMcKennaGriggsKnoxMoodyBonaparteWickershamMcReynoldsGregoryPalmerDaughertyStoneSargentW. D. MitchellCummingsMurphyJacksonBiddleT. C. ClarkMcGrathMcGraneryBrownellRogersKennedyKatzenbachW. R. ClarkJ. N. MitchellKleindienstRichardsonSaxbeLeviBellCivilettiSmithMeeseThornburghBarrRenoAshcroftGonzalesMukaseyHolder

Controllo di autorità VIAF: 41927620 LCCN: n79054161