Battaglia di Munfordville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Munfordville
Data 14-17 settembre 1862
Luogo Contea di Hart (Kentucky)
Esito Vittoria confederata
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
Guarnigione di Munfordville Armata Confederata del Mississippi
Perdite
4.148 714
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Munfordville (detta anche battaglia del Green River) è stata un episodio della campagna del Kentucky della guerra di secessione americana.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine dell’agosto 1862, l’armata del generale confederato Braxton Bragg lasciò Chattanooga (in Tennessee) e marciò nel Kentucky.

A metà settembre, inseguito dall’esercito nordista guidato dal maggiore generale Don Carlos Buell, Bragg raggiunse Munfordville, che si trovava in corrispondenza del ponte della linea ferroviaria Louisville-Nashville sul Green River.

L'assedio[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante l'inferiorità numerica, il colonnello Wilder, comandante della guarnigione di Munfordville (composta da tre reggimenti), rifiutò di arrendesi e la città venne cinta d'assedio dalle truppe confederate.

Il 16 settembre dopo due giorni di assedio Wilder fu costretto ad arrendersi e il giorno dopo Munfordville venne occupata dai sudisti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]