Horatio King

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Horatio King
Horatio King 03856a restored.jpg

19° Direttore generale delle poste degli Stati Uniti
Durata mandato 12 febbraio 1861 - 7 marzo 1861
Predecessore Joseph Holt
Successore Montgomery Blair

Horatio King (Paris, 21 giugno 1811Washington, 20 maggio 1897) è stato un politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu il diciannovesimo direttore generale delle poste degli Stati Uniti sotto il quindicesimo presidente degli Stati Uniti James Buchanan.

Nato nello stato del Maine, frequentò scuole comuni, diventando poi proprietario e direttore di un giornale locale. Nel 1833 lo trasferisce a Portland, dove restò alla sua guida sino al 1838.

Dopo essersi trasferito a Washington iniziò la sua carriera politica, una volta terminata tale parentesi lavorò come avvocato. Fu tra i sostenitori del completamento del monumento a Washington. Suo figlio, Horatio Collins King divenne un ufficiale premiato con la medaglia al merito (Medal of Honor). Fu anche scrittore di varie opere.

Predecessore: Direttore generale delle poste degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del reparto delle poste degli Stati Uniti
Joseph Holt 12 febbraio 1861 - 7 marzo 1861 Montgomery Blair
Direttori generali delle poste degli Stati Uniti d'America
Osgood · Pickering · Habersham · G. Granger · Meigs · McLean · Barry · Kendall · Niles · F. Granger · Wickliffe · Johnson · Collamer · Hall · Hubbard · Campbell · A. Brown · Holt · King · Blair · Dennison · Randall · Creswell · Marshall · Jewell · Tyner · Key · Maynard · James · Howe · Gresham · Hatton · Vilas · Dickinson · Wanamaker · Bissell · Wilson · Gary · Smith · Payne · Wynne · Cortelyou · Meyer · Hitchcock · Burleson · Hays · Work · New · W. Brown · Farley · Walker · Hannegan · Donaldson · Summerfield · Day · Gronouski · O'Brien · Watson · Blount

Controllo di autorità VIAF: 75434950 LCCN: n88654815