William Clarke Quantrill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Clarke Quantrill

William Clarke Quantrill (Kearney, 31 luglio 1837Louisville, 6 giugno 1865) è stato un criminale e militare statunitense che, durante la guerra di secessione americana, comandò una delle più efferate milizie confederate attive nel Kansas e nel Missouri.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Quantrill era il maggiore dei 12 figli di Thomas Henry Quantrill e Caroline Cornelia Clark. Dopo la morte del padre nel 1854 la sua famiglia si trova in grosse difficoltà economiche e Quantrill, che aveva iniziato a lavorare come insegnante, decide di trasferirsi in Illinois e poi in Indiana.

Non riuscendo a sbarcare il lunario si dedica al gioco d’azzardo e si trasferisce a Salt Lake City, nello Utah.

La guerra di secessione americana[modifica | modifica sorgente]

Allo scoppio della guerra civile Quantrill si trasferisce in Texas e decide di aderire alla causa confederata.

Dopo aver partecipato alla Battaglia di Wilson's Creek e alla Prima Battaglia di Lexington decide di tornare in Missouri per formare una milizia alla quale ben presto si uniranno altri fuorilegge come "Bloody Bill" Anderson e i fratelli Frank e Jesse James[1].

Il massacro di Lawrence[modifica | modifica sorgente]

Durante la guerra civile, la milizia di Quantrill si dedicò a varie azioni di guerriglia macchiandosi di molti crimini. La loro azione più famose è nota come “massacro di Lawrence”. Lawrence era uno dei bastioni del movimento antischiavista in Kansas e una delle principali basi dei cosiddetti Jayhawkers, le truppe irregolari nordiste. Qui inoltre era morta la sorella di "Bloody Bill" Anderson, uccisa dal crollo di un edificio nel quale era stata rinchiusa assieme ad altre guerrigliere filo-confederate[2].

La mattina del 21 agosto 1863 Quantrill, alla testa di circa 450 uomini, attaccò Lawrence uccidendo 183 uomini tra i 14 ed i 90 anni[3]. Dopo il massacro gli uomini di Quantrill saccheggiarono la città e svaligiarono una banca.

Due giorni dopo, come rappresaglia, il generale nordista Thomas Ewing Jr. ordinò la distruzione di tre contee del Missouri lungo il confine con il Kansas. Quantrill ed i suoi uomini fuggirono in Texas.

La morte[modifica | modifica sorgente]

A causa di una serie di litigi la milizia di Quantrill, che all’apice contava circa 450 uomini, si ridusse a poche decine di persone. Quantrill compì ancora alcuni raid nel Kentucky ma il 10 maggio 1865 cadde in un’imboscata dei nordisti. Ferito al petto da un colpo d’arma da fuoco venne ricoverato nell’ospedale della prigione militare di Louisville, in Kentucky ma il 6 giugno morì.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Durante la guerra Quantrill sposò la tredicenne Sarah Katherine King a Blue Springs (Missouri)[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ John McCorkle, Three Years With Quantrill, written by O.S. Barton, Armstrong Herald Print, 1914. 25–26.
  2. ^ Paul Wellman, A Dynasty of Western Outlaws, 1961
  3. ^ Mills, Charles (2002-04-05). Treasure Legends Of The Civil War. BookSurge Publishing. pp. 32. ISBN 978-1-58898-646-7. http://books.google.com/books?id=p4kRKWBgBnYC&pg=PA32&lpg=PA32&dq=%22old+enough+to+carry+a+rifle%22+quantrill
  4. ^ Sarah King Head (1845 - 1930) - Find A Grave Memorial

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • The American West, Vol. 10, American West Pub. Co., 1973, pp. 13 to 17.
  • Banasik, Michael E., Cavalires of the bush: Quantrill and his men, Press of the Camp Pope Bookshop, 2003.
  • Connelley, William Elsey, Quantrill and the border wars, The Torch Press, 1910 (reprinted by Kessinger Publishing, 2004).
  • Dupuy, Trevor N., Johnson, Curt, and Bongard, David L., Harper Encyclopedia of Military Biography, Castle Books, 1992, 1st Ed., ISBN 0-7858-0437-4.
  • Edwards, John N., Noted Guerillas: The Warfare of the Border, St. Louis: Bryan, Brand, & Company, 1877.
  • Eicher, David J., The Longest Night: A Military History of the Civil War, Simon & Schuster, 2001, ISBN 0-684-84944-5.
  • Gilmore, Donald L., ""Civil War on the Missouri-Kansas border, Pelican Publishing, 2006.
  • Leslie, Edward E., The Devil Knows How to Ride: The True Story of William Clarke Quantrill and his Confederate Raiders, Da Capo Press, 1996, ISBN 0-306-80865-X.
  • McKelvie, B.A., Magic, Murder & Mystery, Cowichan Leader Ltd. (printer), 1966, pp. 55 to 62
  • Mills, Charles, Treasure Legends Of The Civil War, Apple Cheeks Press, 2001, ISBN 1-58898-646-2.
  • Peterson, Paul R., Quantrill of Missouri: The Making of a Guerrilla Warrior—The Man, the Myth, the Soldier, Cumberland House Publishing, 2003, ISBN 1-58182-359-2.
  • Peterson, Paul R., Quantrill in Texas: The Forgotten Campaign, Cumberland House Publishing, 2007.
  • Schultz, Duane, Quantrill's war: the life and times of William Clarke Quantrill, 1837-1865, St. Martin's Press, 1997.
  • Wellman, Paul I., A Dynasty of Western Outlaws, University of Nebraska Press, 1986, ISBN 0-8032-9709-2.
  • Castel, Albert E., William Clarke Quantrill, University of Oklahoma Press, 1999, ISBN 0-8061-3081-4.
  • Geiger, Mark W. Financial Fraud and Guerrilla Violence in Missouri's Civil War, 1861-1865, Yale University Press, 2010, ISBN 978-0-300-15151-0
  • Schultz, Duane, Quantrill's War: The Life and Times of William Clarke Quantrill, 1837–1865, Macmillan Publishing, 1997, ISBN 0-312-16972-8.
  • Crouch, Barry A. "A 'Fiend in Human Shape?' William Clarke Quantrill and his Biographers," Kansas History (1999) 22#2 pp 142–156 analyzes the highly polarized historiography

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35257604 LCCN: n50050520

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie