Battaglia di Fort Davidson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Springfield
Mappa di Pilot Knob e dintorni
Mappa di Pilot Knob e dintorni
Data 27 settembre 1864
Luogo Contea di Iron (Missouri)
Esito Vittoria dell’Unione[1]
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
1.500 12.000
Perdite
184 1.500
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Fort Davidson (conosciuta anche come battaglia di Pilot Knob) è stata la prima operazione del Raid di Price durante la guerra di secessione americana. La battaglia venne combattuta il 27 settembre nei pressi di Pilot Knob (Missouri) e, sebbene le forze nordiste fossero un decimo di quelle confederate, l’assalto venne respinto.

Nella notte i soldati nordisti riuscirono ad ritirarsi approfittando del buio e l’indomani gli uomini di Price poterono occupare agevolmente il forte. Tuttavia le perdite di uomini e munizioni subite impedirono al comandante sudista di proseguire nel suo progetto di conquistare St. Louis.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ NPS: ABPP

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Foote, Shelby, The Civil War, A Narrative: Red River to Appomattox, Random House, 1974, ISBN 0-394-74913-8.
  • Smith, Ronald D., Thomas Ewing Jr.: Frontier Lawyer and Civil War General, Columbia: University of Missouri Press, 2008, pp. 227–249.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]