Spiro Agnew

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spiro Theodore Agnew
Spiro Agnew.jpg

39° Vicepresidente degli Stati Uniti
Durata mandato 20 gennaio 1969 – 10 ottobre 1973
Presidente Richard M. Nixon
Predecessore Hubert Horatio Humphrey
Successore Gerald Rudolph Ford, Jr.

55° Governatore del Maryland
Durata mandato 25 dicembre 1967 – 7 gennaio 1969
Predecessore J. Millard Tawes
Successore Marvin Mandel

Dati generali
Partito politico Repubblicano
Tendenza politica conservatore


Spiro Theodore Agnew, nato Spiros Anagnostopoulos[1] (Towson, 9 novembre 1918Berlin, 17 settembre 1996), è stato un politico statunitense, membro del Partito Repubblicano.

Di origine greca[1], fu vicepresidente sotto la presidenza di Richard Nixon dal 1969 al 1973.[1] Eletto con Nixon alle presidenziali del novembre 1968, fu rieletto vicepresidente nel novembre 1972, si dovette dimettere il 10 ottobre 1973 perché responsabile di evasione fiscale su alcuni contributi elettorali.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia commemorativa per il 2500º anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il 2500º anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran)
— 14 ottobre 1971[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Spiro T. Agnew, 39th Vice President (1969-1973), senate.gov. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  2. ^ Badraie

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Vicepresidente degli Stati Uniti Successore
Hubert Horatio Humphrey 1969-1973 Gerald Rudolph Ford, Jr.

Controllo di autorità VIAF: 57891995 LCCN: n79081960