Pontificio Istituto Biblico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 41°53′55.05″N 12°29′04.1″E / 41.898625°N 12.484472°E41.898625; 12.484472

Pontificio istituto biblico
Biblical Institute of Rome.JPG
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
Dati generali
Nome latinoPontificium Institutum Biblicum
Fondazione7 maggio 1909
Fondatorepapa Pio X
Tipopontificia
FacoltàBiblica, orientalistica
RettoreMichael Francis Kolarcik
Mappa di localizzazione
Sito web

Il Pontificio istituto biblico (PIB) è un'istituzione universitaria cattolica con sede a Roma, dipendente dalla Santa Sede.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondato il 7 maggio 1909 da papa Pio X con la lettera apostolica Vinea electa. Scopo dichiarato era realizzareː

«un centro di alti studi della sacra Scrittura nella città di Roma per promuovere il più efficacemente possibile la dottrina biblica e tutti gli studi connessi secondo lo spirito della Chiesa cattolica

(Pio X, Lettera apostolica Vinea electa, 7 maggio 1909)

L'istituto fu affidato alla Compagnia di Gesù. Organizzatore e primo rettore fu padre Leopold Fonck.[1] Inizialmente il PIB preparava gli studenti a sostenere gli esami presso la Pontificia commissione biblica. Con la lettera apostolica Cum Biblia Sacra del 15 agosto 1916 papa Benedetto XV l'autorizzò a conferire il grado accademico di licenza a nome della PCB. Col motu proprio Quod maxime del 30 settembre 1928, Pio XI accordò al PIB l'indipendenza accademica dalla PCB, permettendogli di conferire anche il grado di dottorato. Con lo stesso motu proprio del 1928, il PIB fu consociato alla Pontificia università gregoriana e al Pontificio istituto orientale.

Il PIB è regolato dagli Statuta, approvati dalla congregazione per l'educazione cattolica il 14 novembre 1985. Essi sono stati revisionati nel 2020 e sottoposti all'approvazione della congregazione per l'educazione cattolica.

La sede dell'Istituto è fin dal 1912 il palazzo Muti Papazzurri, nel centro di Roma. Nel 1927 fu eretta una sede succursale in Gerusalemme, la quale non è un'istituzione accademica indipendente, ma solamente una casa di accoglienza.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'istituto organizzato dal 1932 in due facoltà:

  • Biblica
  • Orientalistica
Riviste

L'istituto pubblica due rivisteː Biblica a cura dell'omonima facoltà e dal 1932, Orientalia a cura della facoltà di orientalistica.

Biblioteca
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Biblioteca del Pontificio Istituto Biblico.

Rettori[modifica | modifica wikitesto]

  • Leopold Fonck (1909-1918)
  • Andrés Fernández (1918-1924)
  • John O'Rourke (1924-1930)
  • Augustin Bea (1930-1949)
  • Ernest Vogt (1949-1963)
  • Roderick Andrew Francis MacKenzie (1963-1969)
  • Carlo Maria Martini (1969-1978)
  • Maurice Gilbert (1978-1984)
  • Albert Vanhoye (1984-1990)
  • Klemens Stock (1990-1996)
  • Robert F. O'Toole (1996-2002)
  • Stephen F. Pisano (2002-2008)
  • José María Abrego de Lacy (2008-2014)
  • Michael Francis Kolarcik (dal 2014)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ De La Potterie, p. 167.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150067153 · ISNI (EN0000 0001 2183 685X · LCCN (ENn79084141 · GND (DE1004896-0 · BNF (FRcb120185181 (data) · BAV (EN494/19997 · WorldCat Identities (ENlccn-n79084141