Università telematica Universitas Mercatorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Universitas Mercatorum
Universitas Mercatorum.jpg
010101 11 piazza mattei le tartarughe.JPG
Sede dell'Universitas Mercatorum, presso palazzo Costaguti in piazza Mattei.
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
Dati generali
Fondazione2006
TipoPrivata, telematica
FacoltàEconomia
RettoreGiovanni Cannata
Studenti3 559 (2018)
AffiliazioniUnioncamere
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Universitas Mercatorum è una università telematica non statale creata dal sistema delle Camere di commercio italiane, di proprietà del gruppo Multiversity che controlla anche l'Università Telematica Pegaso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Universitas Mercatorum richiama le origini, la natura e la vocazione delle camere di commercio: le universitates mercatorum erano infatti organismi associativi con funzioni di regolazione dei mercati, a tutela degli interessi di tutti i settori.[1]

Universitas Mercatorum è stata autorizzata e riconosciuta con decreto ministeriale nel 2006 ed è stata in seguito acquisita dalla Multiversity S.p.A., proprietaria di Pegaso, nel novembre del 2015.[2]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'università ha sede legale a palazzo Costaguti in Piazza Mattei 10 a Roma ed è organizzata in un'unica facoltà di economia che offre corsi di laurea triennali e magistrali.[3][4]

Il metodo didattico prevede l’alternanza di studio (Learn) e lavoro (Act), con il supporto di tutor specializzati, stage in azienda e progetti di impresa con attività pratiche.[4]

Gli esami si svolgono nella sede capitolina di Unioncamere di piazza Sallustio, ma anche in altre città della penisola, tra cui Bari, Bologna, Crotone, Cosenza, Latina, Milano, Napoli, Pagani, Palermo e Torino.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Universitas Mercatorum - Le grandi guide - Le Guide di Repubblica
  2. ^ Unioncamere, Nasce l'università delle Pmi all'insegna dell'innovazione: accordo Unioncamere-Pegaso, su www.unioncamere.gov.it, 28 ottobre 2015. URL consultato il 24 dicembre 2015.
  3. ^ Universitas Mercatorum - Corsi di Laurea, su unimercatorum.it. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  4. ^ a b Universitas Mercatorum - Organizzazione Didattica, su unimercatorum.it. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  5. ^ Universitas Mercatorum - Sedi, su unimercatorum.it. URL consultato il 14 dicembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Università Portale Università: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Università